Gli iconici profumi da donna

Risulta quasi impossibile definire un “profumo iconico” e attribuirgli il merito assoluto, ma senza dubbio esistono fragranze che hanno fatto la storia e risultano essere dei veri gioielli preziosi del mondo olfattivo. Per un motivo o per un altro, queste fragranze, perennemente acquistabili in ogni profumeria o store online, come per esempio su esserebellaprofumerie.it, sono in assoluto quelli più famosi della storia del profumo.

Scopriamo quali sono i profumi femminili più iconici.

Quali sono

Ecco la classifica (non in ordine di importanza) dei sei profumi più famosi di sempre e che non passano mai di moda:

  • N°5 di Chanel
  • J’Adore di Christian Dior
  • For Her di Narciso Rodriguez
  • Angel di Thierry Mugler
  • Acqua di Giò di Giorgio Armani
  • Roma di Laura Biagiotti

N°5 di Chanel

N°5 di Chanel è sempre in alto alla lista quando si parla di profumi iconici. Nato nel 1921, ha già compiuto il suo primo centenario ed è, sin dalla sua creazione, uno dei profumi più indossati da sempre.

Questo profumo è composto da ben 80 ingredienti, di cui non c’è la nota predominante, ma che si fondono in una esclusiva unione di tantissime note fiorite ed eterogenee, dando vita a un risultato elegante e avvolgente.

J’Adore di Christian Dior

J’Adore è IL profumo di Christian Dior. Nato nel 1999, ha varcato la soglia del ventunesimo secolo diventando uno delle più amate e famose essenze da donna. È, infatti, uno dei profumi femminili più venduti di sempre; questo, però, non fa di J’Adore un profumo scontato poiché si distingue per la sua versatilità che si adatta a ogni donna.

Dolce, femminile e affascinante, è una fragranza dal carattere floreale, fruttato, fresco e che non stanca mai.

For Her di Narciso Rodriguez

For Her di Narciso Rodriguez nasce nel 2003, quasi 20 anni fa, e ottiene da subito un enorme successo.

Proposto nelle sue diverse versioni, For Her sembra aver conquistato il mondo femminile grazie alla sua fragranza semplice e allo stesso tempo essenziale. Nato per vestire una donna forte ed elegante, è composto principalmente dal muschio, in tutte le sue delicate sfaccettature.

Angel di Thierry Mugler

Angel è un profumo molto dolce, che ha iniziato a fare breccia nel cuore delle donne dai primi anni ‘90.

Lanciato sul commercio nel 1992, Angel di Thierry Mugler è un profumo di tipo orientale – vanigliato con intense note olfattive di tipo fruttato, composto dal bergamotto, il mandarino, la pesca, l’albicocca, la vaniglia, il cioccolato e il caramello.

Iconico è il suo flacone in vetro a forma di stella, disegnata dallo stesso Thierry Mugler.

Acqua di Giò di Giorgio Armani

Acqua di Giò nasce dalle bellezze dei paesaggi dell’Isola di Pantelleria, che hanno ispirato Giorgio Armani nella creazione di un profumo eterno.

Anch’esso figlio degli anni ’90 (lanciato nel 1995), seppur sia nato come fragranza femminile, ad oggi la sua versione maschile ha raccolto ancora più successo in tutto il mondo.

Acqua di Giò femminile è composto dalle note fresche del melone e della pera, mescolati con una manciata di giacinto, gelsomino, rosa e mughetto. Il risultato? Un profumo freschissimo e degno della sua iconicità.

Roma di Laura Biagiotti

Roma è un profumo dal gusto orientale speziato. Nato e lanciato nel 1988 da Laura Biagiotti in occasione della prima sfilata della casa in Cina, con l’obiettivo di rappresentare la cultura italiana, prende il nome dell’Antica Roma.

Si tratta di una fragranza intensa e floreale, composta dalle note esperidate e fresche per la testa, da un cuore prettamente floreale, e un fondo caldo e persistente. (nota stampa).

fonte image: Camurati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Di Pace e Romeo Tigre campioni di marcia dell’Università di Foggia

StatoDonna, 1 febbraio 2023. La prof.ssa Anna Dipace, docente Unifg e coordinatrice del CdS in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, e l'avv. Romeo Tigre,...

Fernanda Wittgens prima direttrice di Brera nel film tv di Rai 1

StatoDonna, 1 febbraio 2023. Fernanda Wittgens, prima direttrice della Pinacoteca di Brera e tra le prime donne in Europa a ricoprire un ruolo così...

Sport e superstizione: i gesti scaramantici più curiosi

Chiunque abbia assistito a un evento sportivo sa bene che gli atleti possono essere molto superstiziosi. Alcuni di loro hanno talmente tanti rituali pre-partita...

Il “governo delle donne” da nord a sud, l’assessora di Bari: “Un bel regalo”

StatoDonna, 31 gennaio 2023. “Ho ricevuto un bel dono. Sono stata contattata per raccontare la mia storia professionale, politica e umana, come amministratrice per...

La forza di una madre con la figlia in carrozzella, fino all’ultimo istante

StatoDonna, 29 gennaio 2023. La guardavo dalla vetrina mentre spingeva la carrozzina. Solo la pioggia le fermava, ma purtroppo e per fortuna, come si...