Mara Venier: “Ho un legame sentimentale con Putignano e nonni pugliesi”

StatoDonna, 14 gennaio 2023. Mara Venier ha rivelato di avere “un legame sentimentale con Putignano” nella conferenza stampa tenuta a Roma sulla presentazione del Carnevale, di cui sarà madrina. “Ci sono già stata 30 anni fa e sono felice di tornare, felice di trovare amici cari come il presidente Emiliano, felice di tornare in quella che è la terra dei miei nonni, perché io ho sangue pugliese, di Gioia del Colle e Acquaviva delle fonti. A Putignano ho ricordi bellissimi – ha aggiunto Mara Venier – ricordo una bella allegria. È un ritorno a casa. Ogni volta che torno in Puglia sono contenta. Per cui credo che andrò addirittura un giorno prima del martedì grasso: me la voglio godere. E spero di riuscire a portare anche il mio nipotino di cinque anni: lo farò divertire insieme alla nonna. La molla più importante è il ricominciare, è quello che vogliamo tutti. Il carnevale è la festa di tutti, dei bambini e dei grandi. Essere la madrina mi fa veramente molto piacere ed è un onore”.

Mara Venier VIDEO

Leggi anche: C’era una volta a Putignano, il Carnevale 2023 racconta le fiabe

Il ministro della cultura Sangiuliano ha parlato della “nozione di bene culturale: “Un po’ crocianamente penso che nella nozione di bene culturale non ci siano solo i paesaggi da tutelare e preservare, ma anche le opere create nei secoli dall’umanità e che nel tempo si sono consolidate e sono diventate esse stesse patrimoni. Il Carnevale di Putignano appartiene a questo sedimento di tradizione, di storia e di identità. Per questo vi faccio il mio augurio ma vi do anche il mio impegno per tutelare manifestazioni come questa che sono popolari e non populiste. Conosco il valore e la bellezza della Puglia e credo che sia una regione che deve farsi conoscere ancora di più dal punto di vista della promozione mondiale”.

Il ministro ha poi sottolineato, insieme al presidente della Regione, il proficuo rapporto di collaborazione che unisce le due istituzioni: “Ci guardiamo negli occhi – ha detto – e capiamo subito che le cose vanno fatte e vanno fatte bene”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

La Norma di Bellini inaugura il 50° Festival della Valle d’Itria. Tutti gli ospiti

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival...

Allarme forfora? Cos’è, come combatterla e quali fattori incidono

Chiunque almeno una volta ha dovuto fare i conti con uno degli inestetismi tra i più fastidiosi che si possano presentare: la forfora. Parliamo...

Stornarella, Debora Ciocia: “Nella meccanica di precisione una donna può. Sono le competenze a fare la differenza”

Statoquotidiano.it, 06 giugno 2024. - Da Stornarella un’imprenditrice italiana con un’attività specializzata in un ambito considerato insolito per una donna, la meccanica di precisione. Giovane,...

Tiziana Caposena sul podio più alto del Titanum Classic di Lucera

C'è un'altra atleta sanseverese che ha meritatamente conquistato un alloro nella manifestazione denominata Titanum Classic che si è tenuta a Lucera nei giorni scorsi....

MolFest: oltre 70.000 presenze a Molfetta. “Entusiasmo alle stelle per il Festival POP”

Si è conclusa domenica 30 giugno la prima edizione di MolFest, il festival della cultura POP a ingresso gratuito che ha animato le vie del centro storico...