La foggiana Mariangela Cassano è la nuova presidente di ActionAid Italia

Stato Donna, 1 luglio 2022. Mariangela Cassano, foggiana, classe 1976, è stata eletta, il 27 giugno, presidente di ActionAid Italia, la federazione internazionale di organizzazioni indipendenti che lavora in 45 Paesi del mondo e che da 50 anni sostiene persone, comunità, gruppi e movimenti impegnati nella lotta alle diseguaglianze.

In Italia ActionAid è un’organizzazione solida che può contare su oltre 140 persone di staff e del supporto di 26 Basi e 36 Entità Locali che partecipano alla costruzione e alla diffusione dei messaggi e dell’azione sul territorio.

È una nomina che arriva dopo dieci anni di associazionismo, che hanno portato Mariangela Cassano ad affrontare una nuova sfida: “Sono onorata di poter collaborare ancor più concretamente alla costruzione di un mondo più equo e più giusto”, si legge nel comunicato stampa. “Nei tre anni di mandato l’obiettivo sarà quello di aumentare e rafforzare l’alleanza con soggetti pubblici e privati che insieme a noi desiderano aumentare la qualità della democrazia e della vita dei cittadini e delle cittadine italiane, in special modo dei giovani”.

Mariangela Cassano e la community della DEA (Donne che ammiro)

Intervistata a dicembre scorso dalla nostra redazione, aveva raccontato del suo impegno con DEA (Donne che ammiro), la community nata nel 2020, che conta più di 4 mila persone che si confrontano e intervengono sui temi della prevenzione, soprattutto per ciò che concerne le donne.

L’impegno di Mariangela Cassano arriva a compimento con questa importante nomina, in particolar modo per centrare l’obiettivo di contribuire a raggiungere il cambiamento sociale attraverso una visione, una missione e dei valori fondamentali atti a orientare l’impegno condiviso e guidare le scelte.

Fondamentale, dunque, il contributo della Cassano per improntare le sue scelte prendendo le mosse dalla vision della fondazione: un mondo senza ingiustizia nel quale ogni persona e comunità possa godere pienamente dei propri diritti, libera dai limiti che derivano da povertà, disuguaglianza e ingiustizia.

Valeria Mazzeo, 1 luglio 2022

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Renzo Arbore e Michele Placido nel comitato per Monte S. Angelo capitale cultura

Stato Donna, 12 agosto 2022. Monte Sant'Angelo comincia a lavorare per la propria candidatura a Capitale della cultura 2025 per cui ha presentato una...

Confagricoltura: “Negli agriturismi pugliesi più stranieri che italiani”

Stato Donna, 12 agosto 2022. Il bilancio di mezza estate di Confagricoltura Puglia conferma l’enorme interesse dei turisti per la regione ma anche l’aumento...

Anci Puglia chiede ai partiti di candidare i sindaci. La Torre: “Perché no?”…

Stato Donna, 12 agosto 2022. Il presidente Anci Puglia Ettore Caroppo ha chiesto in una nota alle segreterie regionali dei partiti di promuovere, e...

Savino e Augello su “Vita” fra i 100 top influencer dalla provincia di Foggia

Stato Donna, 11 agosto 2022. Sfogliando le pagine dell’ultimo numero di “Vita” – il magazine italiano dedicato al racconto sociale, al volontariato, alla sostenibilità...

Il racconto dell’estate e altre storie, sul filo delle parole e della musica

Stato Donna, 11 agosto 2022. Enza Moscaritolo, docente e giornalista freelance, scrive e si occupa di comunicazione. Ha lavorato in radio e collaborato con...