La foggiana Mariangela Cassano è la nuova presidente di ActionAid Italia

Stato Donna, 1 luglio 2022. Mariangela Cassano, foggiana, classe 1976, è stata eletta, il 27 giugno, presidente di ActionAid Italia, la federazione internazionale di organizzazioni indipendenti che lavora in 45 Paesi del mondo e che da 50 anni sostiene persone, comunità, gruppi e movimenti impegnati nella lotta alle diseguaglianze.

In Italia ActionAid è un’organizzazione solida che può contare su oltre 140 persone di staff e del supporto di 26 Basi e 36 Entità Locali che partecipano alla costruzione e alla diffusione dei messaggi e dell’azione sul territorio.

È una nomina che arriva dopo dieci anni di associazionismo, che hanno portato Mariangela Cassano ad affrontare una nuova sfida: “Sono onorata di poter collaborare ancor più concretamente alla costruzione di un mondo più equo e più giusto”, si legge nel comunicato stampa. “Nei tre anni di mandato l’obiettivo sarà quello di aumentare e rafforzare l’alleanza con soggetti pubblici e privati che insieme a noi desiderano aumentare la qualità della democrazia e della vita dei cittadini e delle cittadine italiane, in special modo dei giovani”.

Mariangela Cassano e la community della DEA (Donne che ammiro)

Intervistata a dicembre scorso dalla nostra redazione, aveva raccontato del suo impegno con DEA (Donne che ammiro), la community nata nel 2020, che conta più di 4 mila persone che si confrontano e intervengono sui temi della prevenzione, soprattutto per ciò che concerne le donne.

L’impegno di Mariangela Cassano arriva a compimento con questa importante nomina, in particolar modo per centrare l’obiettivo di contribuire a raggiungere il cambiamento sociale attraverso una visione, una missione e dei valori fondamentali atti a orientare l’impegno condiviso e guidare le scelte.

Fondamentale, dunque, il contributo della Cassano per improntare le sue scelte prendendo le mosse dalla vision della fondazione: un mondo senza ingiustizia nel quale ogni persona e comunità possa godere pienamente dei propri diritti, libera dai limiti che derivano da povertà, disuguaglianza e ingiustizia.

Valeria Mazzeo, 1 luglio 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

“Mò vene Natale”, storie foggiane di presepi, santi e zampognari

Stato Donna, 4 dicembre 2022. “L’Auditorium della Biblioteca La Magna Capitana è una sede perfetta per raccontar cantando le tradizioni, le storie, i Santi, i...

Pallavolo Cerignola vs Star Volley 3-0, PalaDileo arena da pantere fucsia

Stato Donna, 4 dicembre 2022. Torna subito alla vittoria la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che, dopo l’opaca prova contro la capolista Fasano di sette...

Carmen Martorana: “Miss Italia Puglia è stato qualcosa di meraviglioso”

Stato Donna, 3 dicembre 2022. Ma la finale di miss Italia si farà o no? È questa la domanda che poniamo a Carmen Martorana,...

Terziario Donna Confcommercio: ‘ Un patto fra generi e generazioni”

(ANSA) - ROMA, 01 DIC - Sono quasi 1,4 milioni le imprese femminili in Italia, il 22,1% del totale. Di queste, i due terzi...

‘Trans non è Drag’, violinista HER e comunità Lgbt contro consigliere di Fdi

Stato Donna, 2 dicembre 2022. “Erma Pia Castriota, in arte H.E.R., violinista multipremiata e transgender, è stata attaccata per la sua esibizione per il...