Mormora. Il vino sottomarino di Cantine Paololeo approva a Vinitaly 2024

Paololeo è la prima azienda pugliese ad aver incantinato in mare, grazie all’immersione di 1011 bottiglie di Metodo Classico Pas Dosé da due varietà autoctone da riscoprire, la Verdeca e il Maresco. Il suo nome è “Mormora”, specie di pesce salentino.

Il Vinitaly 2024 sarà l’occasione per presentare questa straordinaria novità al pubblico. È il culmine di un anno di studio e di scoperta continua, grazie ad assaggi mensili, che hanno monitorato passo dopo passo tutte le evoluzioni di un vino unico, maturato nelle profondità marine.

Il mare di Porto Cesareo, una delle riserve marine più belle d’Italia, ha accudito le bottiglie per 12 mesi a -30 m, riparandole dalla luce e dall’influsso delle fasi lunari. Il movimento marino ha consentito di lasciare i lieviti in sospensione nella bottiglia e attuare così un bâtonnage costante e naturale, necessario in affinamento.

Il progetto della cantina sottomarina per la Paololeo ha una valenza particolare perché intrinsecamente legata a due aspetti a cui l’azienda tiene particolarmente: la sostenibilità e la sperimentazione enoica. Certificata Equalitas dal 2021, pubblica annualmente il proprio bilancio di sostenibilità oltre al proprio Codice Etico. La Cantina Sottomarina è una sperimentazione in completa linea con il concetto di risparmio energetico, perché in mare non si necessita di impianti di refrigerazione e di giropallett.

“Con questo obiettivo, abbiamo condotto uno studio assieme all’Area Marina Protetta di Porto Cesareo.  – Afferma l’enologo Nicola Leo. – La scelta di affinare le bottiglie in mare è spinta anche dalla volontà di sfidare le mille potenzialità del vino e dimostrare la sua grande versatilità grazie alla valorizzazione di due varietà autoctone pugliesi. Il risultato è qualcosa di unico e sorprendente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

La Norma di Bellini inaugura il 50° Festival della Valle d’Itria. Tutti gli ospiti

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival...

Allarme forfora? Cos’è, come combatterla e quali fattori incidono

Chiunque almeno una volta ha dovuto fare i conti con uno degli inestetismi tra i più fastidiosi che si possano presentare: la forfora. Parliamo...

Stornarella, Debora Ciocia: “Nella meccanica di precisione una donna può. Sono le competenze a fare la differenza”

Statoquotidiano.it, 06 giugno 2024. - Da Stornarella un’imprenditrice italiana con un’attività specializzata in un ambito considerato insolito per una donna, la meccanica di precisione. Giovane,...

Tiziana Caposena sul podio più alto del Titanum Classic di Lucera

C'è un'altra atleta sanseverese che ha meritatamente conquistato un alloro nella manifestazione denominata Titanum Classic che si è tenuta a Lucera nei giorni scorsi....

MolFest: oltre 70.000 presenze a Molfetta. “Entusiasmo alle stelle per il Festival POP”

Si è conclusa domenica 30 giugno la prima edizione di MolFest, il festival della cultura POP a ingresso gratuito che ha animato le vie del centro storico...