“L’ultimo frammento di cuore”, Alessia Lasorsa emoziona con l’amore “a distanza” di Davide e Lia

Dopo il successo de “Nelle notti più buie, tu sei luce”, il suo libro d’esordio, torna a far emozionare i suoi lettori la scrittrice Alessia Lasorsa, questa volta con un romanzo d’amore: “L’ultimo frammento di cuore”. Ed ecco che Alessia Lasorsa decide di arrivare dritta al cuore di chi si è appassionato alla sua penna con una storia ricca di colpi di scena, la storia di Lia e Davide: due ragazzi “vittime” dei loro stessi sentimenti che, dopo aver vissuto per tanto tempo tra incomprensioni, difficoltà, paure, distanze, sacrifici e speranza, prenderanno delle decisioni che li allontaneranno ma che, allo stesso tempo, li uniranno per sempre. Alessia Lasorsa decide di colpire l’anima dei suoi lettori trattando una tematica attuale tra i giovani: l’amore a distanza.

“L’ultimo frammento di cuore” è la storia di due adolescenti, protagonisti di una società che, purtroppo, sostituisce molto spesso i sorrisi, gli abbracci e i sentimenti dietro lo schermo di un telefono. Eppure Alessia Lasorsa, attraverso i protagonisti del suo secondo libro, Lia e Davide, ha il coraggio di fare ciò che in pochi azzarderebbero mai a provare, spinta dalla consapevolezza che l’esistenza di ciascuno è una e va vissuta fino in fondo. Come? Agendo con un solo motto: nessun rimorso, nessun rimpianto, solo tanta volontà. Poiché, come cita un detto Zen, nella vita bisogna fare tre cose: un figlio, scrivere un libro e piantare un albero ed Alessia Lasorsa festeggia, assieme ai suoi lettori, l’uscita del suo “secondo figlio”, il suo secondo libro, ringraziando i protagonisti della sua stessa storia, Lia e Davide, perché senza di loro non avrebbe mai potuto riportare su carta quei momenti e quelle sensazioni che, nella vita, fanno capire da che parte si vuole andare.

Lia e Davide lanciano un grido di speranza rivolto soprattutto ai giovani come loro: mai arrendersi, credere nella potenza dell’amore e nella sua capacità di stupire sempre; avere fiducia nelle piccole cose, che in realtà sono le più grandi e le più importanti, quelle che possono scaldare l’ultimo frammento di cuore che rimane.

E allora in bocca al lupo Lia e Davide, perché la vita riserva sempre stupefacenti sorprese a chi si prende cura di ciò che ama.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

“Bukowski. A night with Hank” apre rassegna compagnie locali al Giordano

Foggia. Sarà “Bukowski. A night with Hank” ad aprire domenica prossima 25 febbraio ‘La Scena foggiana al Teatro Giordano’, il primo dei cinque appuntamenti riservati...

Xylella, ritrovati 6 alberi di mandorlo infetti in agro di Triggiano

Bari. I controlli effettuati dall'Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia sugli insetti vettori della Xylella fastidiosa hanno portato all'individuazione nell'agro di Triggiano in provincia di...

Turismo. BUYPUGLIA e BTM ITALIA per buyers esteri, formazione e crescita professionale

Per continuare a crescere e a consolidarsi, l'industria turistica pugliese punta tutto sulla crescita della filiera turistica imprenditoriale e dell'accoglienza attraverso il networking, il...

Giustina Rocca. Così sarà celebrata la prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere

Giustina Rocca è considerata la prima avvocata della storia grazie a un lodo arbitrale reso l'8 aprile 1500 nell'ambito di una controversia che era...

Condizione femminile nel passato e nel mondo contemporaneo, speciale Arte.tv

Scienziate, artiste, operaie, madri. A più di un secolo dall'istituzione della giornata a loro dedicata, le donne sono ancora costrette a scontrarsi con diversi...