“L’ultimo frammento di cuore”, Alessia Lasorsa emoziona con l’amore “a distanza” di Davide e Lia

Dopo il successo de “Nelle notti più buie, tu sei luce”, il suo libro d’esordio, torna a far emozionare i suoi lettori la scrittrice Alessia Lasorsa, questa volta con un romanzo d’amore: “L’ultimo frammento di cuore”. Ed ecco che Alessia Lasorsa decide di arrivare dritta al cuore di chi si è appassionato alla sua penna con una storia ricca di colpi di scena, la storia di Lia e Davide: due ragazzi “vittime” dei loro stessi sentimenti che, dopo aver vissuto per tanto tempo tra incomprensioni, difficoltà, paure, distanze, sacrifici e speranza, prenderanno delle decisioni che li allontaneranno ma che, allo stesso tempo, li uniranno per sempre. Alessia Lasorsa decide di colpire l’anima dei suoi lettori trattando una tematica attuale tra i giovani: l’amore a distanza.

“L’ultimo frammento di cuore” è la storia di due adolescenti, protagonisti di una società che, purtroppo, sostituisce molto spesso i sorrisi, gli abbracci e i sentimenti dietro lo schermo di un telefono. Eppure Alessia Lasorsa, attraverso i protagonisti del suo secondo libro, Lia e Davide, ha il coraggio di fare ciò che in pochi azzarderebbero mai a provare, spinta dalla consapevolezza che l’esistenza di ciascuno è una e va vissuta fino in fondo. Come? Agendo con un solo motto: nessun rimorso, nessun rimpianto, solo tanta volontà. Poiché, come cita un detto Zen, nella vita bisogna fare tre cose: un figlio, scrivere un libro e piantare un albero ed Alessia Lasorsa festeggia, assieme ai suoi lettori, l’uscita del suo “secondo figlio”, il suo secondo libro, ringraziando i protagonisti della sua stessa storia, Lia e Davide, perché senza di loro non avrebbe mai potuto riportare su carta quei momenti e quelle sensazioni che, nella vita, fanno capire da che parte si vuole andare.

Lia e Davide lanciano un grido di speranza rivolto soprattutto ai giovani come loro: mai arrendersi, credere nella potenza dell’amore e nella sua capacità di stupire sempre; avere fiducia nelle piccole cose, che in realtà sono le più grandi e le più importanti, quelle che possono scaldare l’ultimo frammento di cuore che rimane.

E allora in bocca al lupo Lia e Davide, perché la vita riserva sempre stupefacenti sorprese a chi si prende cura di ciò che ama.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

La Norma di Bellini inaugura il 50° Festival della Valle d’Itria. Tutti gli ospiti

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival...

Allarme forfora? Cos’è, come combatterla e quali fattori incidono

Chiunque almeno una volta ha dovuto fare i conti con uno degli inestetismi tra i più fastidiosi che si possano presentare: la forfora. Parliamo...

Stornarella, Debora Ciocia: “Nella meccanica di precisione una donna può. Sono le competenze a fare la differenza”

Statoquotidiano.it, 06 giugno 2024. - Da Stornarella un’imprenditrice italiana con un’attività specializzata in un ambito considerato insolito per una donna, la meccanica di precisione. Giovane,...

Tiziana Caposena sul podio più alto del Titanum Classic di Lucera

C'è un'altra atleta sanseverese che ha meritatamente conquistato un alloro nella manifestazione denominata Titanum Classic che si è tenuta a Lucera nei giorni scorsi....

MolFest: oltre 70.000 presenze a Molfetta. “Entusiasmo alle stelle per il Festival POP”

Si è conclusa domenica 30 giugno la prima edizione di MolFest, il festival della cultura POP a ingresso gratuito che ha animato le vie del centro storico...