“Una volta per sempre, ecco tutta la verità sulla pasta: perché mangiarla fa bene”

Si celebra oggi 25 ottobre il World Pasta Day, giornata mondiale dedicata alla pasta.
Orgoglio e primato tutto italiano: con 3,6 milioni di tonnellate, siamo infatti i primi produttori al mondo di pasta, con un fatturato di quasi 7 miliardi di euro l’anno. E se 1 piatto di pasta su 4  consumato nel mondo è tutto made in Italy, negli ultimi 25 anni la produzione globale di questo prodotto è quasi raddoppiata: da 9 a 17 milioni di tonnellate
MANGIARE PASTA FA BENE ALLA SALUTE – Un’impennata di produzione che corrisponde a un grande aumento di consumi, legato a fattori culturali e sociali, ma anche in termini di salute e benessere. La pasta è fonte di fibre, che aiutano la regolarità intestinale e che contribuiscono a ridurre il rischio di malattie cardiache. La pasta è inoltre povera di grassi e di sodio ed è una buona fonte di vitamine e minerali, tra cui la tiamina, la niacina e l’acido folico.
ALLEATA DELLO SPORT – Mangiare pasta fa bene al corpo e alla mente, valido alleato anche in ambito sportivo: pasta, pane e cereali (con il riso primo tra tutti) sono infatti tra gli alimenti che non devono mancare nell’alimentazione di chi pratica sport a livello anche amatoriale. Consumati prima dell’allenamento, i carboidrati complessi forniscono glucosio al fisico, da cui si forma il glicogeno che costituisce la principale riserva di energia dei muscoli. Dopo un lungo allenamento, invece, aiutano a integrare il glucosio andando così a reintegrare la riserva di energia consumata senza andare a discapito della massa muscolare.
Dott. Giulio Gaudio - Dietista Nutrizionista
Dott. Giulio Gaudio – Dietista Nutrizionista
DIETA E CARBOIDRATI: TUTTI I FALSI MITI – E’ boom di prodotti low carb e diete iper proteiche, ma siamo proprio sicuri che la pasta e i carboidrati non siano così consigliati per chi sta seguendo una dieta o un regime alimentare teso alla perdita di peso? Risponde a questa domanda, facendo chiarezza su tutti i falsi miti legati al consumo di pasta e carboidrati il Dott. Giulio Gaudio, esperto dietista nutrizionista:
1. La pasta fa ingrassare
Così come quasi tutti gli alimenti, la pasta apporta calorie. Tuttavia è la quantità di pasta che si consuma durante una giornata e il resto della dieta a determinare un aumento di peso o meno. Mangiare porzioni di pasta eccessive e condimenti ipercalorici può portare all’accumulo di grasso, ma la pasta può essere comunque parte di una dieta equilibrata.
2. “La pasta a cena non va mangiata
La pasta a cena può essere mangiata senza problemi. Questo falso mito deriva dal fatto che si pensa che durante il sonno il corpo non bruci energia ma non è assolutamente così. Infatti il corpo umano brucia calorie anche durante il sonno per mantenere correttamente le proprie funzioni vitali. Durante 8 ore di sonno si bruciano circa 500 kcal, che corrispondono ad esempio alle calorie di 100 grammi di pasta condita con delle verdure e 1 cucchiaio d’olio. Inoltre la pasta, essendo ricca di carboidrati, può provocare sonnolenza e quindi aiutare ad addormentarsi.
3. “La pasta è ad alto indice glicemico e causa picchi di zucchero nel sangue”
La pasta di semola ha un indice glicemico medio, quindi né alto né basso. Tuttavia l’indice glicemico della pasta può essere ridotto condendola con una fonte di proteine e di fibre. Infatti le proteine e le fibre abbassano l’indice glicemico complessivo del pasto.
4. “La pasta integrale è sempre una scelta migliore”
La pasta integrale è una scelta nutrizionalmente migliore rispetto alla pasta raffinata poiché contiene più fibre e nutrienti. Tuttavia, la scelta dipende dalle esigenze individuali e preferenze personali. Entrambe le varianti possono essere incluse senza problemi in una dieta equilibrata.
5. “La pasta apporta solo carboidrati”
La pasta non apporta solamente carboidrati ma è anche una fonte di proteine vegetali. Più precisamente 100 grammi di pasta di semola apportano circa 13 grammi di proteine. Tuttavia le proteine della pasta non sono completamente paragonabili a quelle della carne ma abbinando la pasta a dei legumi si va a creare un pasto completo di tutti gli aminoacidi essenziali (i “mattoni” delle proteine).
fonte: depositphotos_94918182-stock-photo-eating-spaghetti-alone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Il cuneese Faber Moreira lancia la sfida alla maratona dj più lunga al mondo

Tra il 15 e il 26 maggio Saluzzo ospiterà una prova epica: 240 ore di maratona dj set per entrare nel Guinness dei primati.  A lanciare quella che...

2014-2024, l’Ospedale della Murgia compie dieci anni: un presidio diventato “grande” con il territorio

Un decennio segnato dal progressivo aumento della capacità di garantire assistenza sanitaria ai cittadini: 16 reparti di degenza, 234 posti letto (+67%), 7.200 ricoveri...

L’incontro tra Eccellenze: Lo Chalet Royal celebra i vini dell’Ornellaia (FOTOGALLERY – VIDEO)

L’incontro tra la cucina toscana e il palato pugliese ha celebrato uno dei vini italiani più pregiati e invidiati al mondo. L'atteso evento enogastronomico "Chalet...

Premio Laudato medico 2024? A una oncologa del Policlinico di Bari

Il premio "Laudato Medico 2024" nella categoria oncologi è stato assegnato alla dottoressa Stefania Stucci del Policlinico di Bari. Il riconoscimento dell'associazione Europa Donna arriva...

Gargano. In ricordo di Antonio Facenna. Alla masseria didattica torna la festa della Transumanza

Gargano. A Carpino torna la FESTA DELLA TRANSUMANZA organizzata da MASSERIA DIDATTICA FACENNA, PRO LOCO CARPINO e dalla rivista enogastronomica LIKE. Appuntamento il 25 aprile 2024...