Manda una emoticon in codice all’amica, donna salva dal compagno violento

Per essere certa che qualcuno potesse chiamare aiuto in caso di pericolo, aveva ideato un messaggio in codice da inviare via WhatsApp a un’amica: una emoticon, un simbolo prestabilito.

Se lo avesse ricevuto, avrebbe dovuto avvisare la polizia.

Poco prima che il piano scattasse, nell’abitazione di Como della 58enne, italiana, sono arrivati gli agenti della Squadra mobile per eseguire un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo, 60 anni, tunisino, firmata dal sostituto procuratore di Como Antonia Pavan.

Il 50enne nell’agosto scorso aveva lasciato il lavoro e si era trasferito a casa della compagna, pretendendo che lo mantenesse in tutto, nonostante la donna non navigasse nell’oro. La 58enne riusciva a garantirgli il minimo per tenerlo calmo.

L’uomo le aveva vietato di frequentare le sue amiche e anche gli amici perché riteneva che avessero delle mire su di lei.

Secondo le indagini, la vittima ha subìto minacce, insulti, violenze psicologiche e fisiche, come il tentativo di soffocarla.

Due mesi fa la donna ha presentato denuncia.

Lo riporta l’Agenzia ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

“Bukowski. A night with Hank” apre rassegna compagnie locali al Giordano

Foggia. Sarà “Bukowski. A night with Hank” ad aprire domenica prossima 25 febbraio ‘La Scena foggiana al Teatro Giordano’, il primo dei cinque appuntamenti riservati...

Xylella, ritrovati 6 alberi di mandorlo infetti in agro di Triggiano

Bari. I controlli effettuati dall'Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia sugli insetti vettori della Xylella fastidiosa hanno portato all'individuazione nell'agro di Triggiano in provincia di...

Turismo. BUYPUGLIA e BTM ITALIA per buyers esteri, formazione e crescita professionale

Per continuare a crescere e a consolidarsi, l'industria turistica pugliese punta tutto sulla crescita della filiera turistica imprenditoriale e dell'accoglienza attraverso il networking, il...

Giustina Rocca. Così sarà celebrata la prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere

Giustina Rocca è considerata la prima avvocata della storia grazie a un lodo arbitrale reso l'8 aprile 1500 nell'ambito di una controversia che era...

Condizione femminile nel passato e nel mondo contemporaneo, speciale Arte.tv

Scienziate, artiste, operaie, madri. A più di un secolo dall'istituzione della giornata a loro dedicata, le donne sono ancora costrette a scontrarsi con diversi...