“Caffè e margherite”, canzone contro la guerra scritta e prodotta a S. Severo

Si intitola “Caffè e margherite” il nuovo singolo scritto e prodotto da Nazario Tartaglione, cantautore, arrangiatore e blogger di San Severo. Il brano è interpretato con Simona Regina, e rivendica la forza della mitezza contro ogni guerra e violenza.

Un “J’accuse” verso una società sempre più caotica e aggressiva, giunta a normalizzare persino gli orrori della guerra, divenuti macabro show televisivo.

“Caffè e margherite nasce dal bisogno di normalità, di una quotidianità che ci è stata strappata prima dalla pandemia e poi da una guerra che appare ad orologeria.

Inevitabile una maggiore presa di coscienza da opporre all’impoverimento umano in cui stiamo scivolando: una resistenza che può trovare forza proprio nella mitezza e nella bellezza di tutti i giorni – spiega Nazario Tartaglione-

Guardare il mondo con occhi diversi quindi, per riscoprire la meraviglia nelle cose che diamo per scontate, coma leggere un libro, ascoltare la radio o bere un caffè: i fiori simbolo di purezza, di una semplicità che abbiamo dimenticato, luminosa e quasi intangibile, com’è per le margherite nel sole”.

“Quando Nazario – racconta Simona Regina-  mi ha fatto ascoltare il brano ho subito colto la profondità e la delicatezza del suo messaggio. Una canzone controcorrente in ogni sua forma, dal testo alla melodia. Un messaggio quasi sussurrato, che si sottrae al caos dei nostri giorni. Per me é un grande onore aver dato voce, assieme a Nazario, a Caffè e margherite.

Un testo forte, che non necessità di essere urlato e che regala all’ascoltatore un raro falsetto: un’ interpretazione capace di svelare le tinte più tenui della melodia e dell’immaginario della composizione”.

Caffè e margherite rincorre la leggerezza, a volte afferrata altre perduta nel chiaro scuro delle due voci, come dei suoni che, guidati dalla chitarra acustica, acquistano le sfumature del pianoforte o del tappeto ritmico, della chitarra elettroacustica o delle percussioni, negli echi dell’armonica a bocca, per fondersi in un sound personale e radiofonico e dar vita ad una canzone libera da stereotipi, ed anche in questo senz’altro indie.

Simbolico il testo: un linguaggio quotidiano capace di fare poesia, ricco di immagini e incanto nati dallo sguardo di chi osserva il mondo e le sue contraddizioni cogliendole e rifiutandole, per scegliere la via della bellezza. Versi che rispettano una melodia tenue, portata dai toni vocali candidi di Simona Regina.

Realizzato tra la primavera e l’estate 2023 ed on line da mercoledì 4 ottobre, Caffè e margherite rientra tra le attività dei Cantautori Dauni, collettivo artistico ricco di iniziative e produzioni in calendario.

I ringraziamenti dell’autore alla Galleria d’Arte Il Magazzino Bianco di San Severo, che ha ospitato alcune riprese. Nel video presenti opere del pittore Lello Minchillo. Un ringraziamento anche al MO’MO New Republic di San Severo per la collaborazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

“Bukowski. A night with Hank” apre rassegna compagnie locali al Giordano

Foggia. Sarà “Bukowski. A night with Hank” ad aprire domenica prossima 25 febbraio ‘La Scena foggiana al Teatro Giordano’, il primo dei cinque appuntamenti riservati...

Xylella, ritrovati 6 alberi di mandorlo infetti in agro di Triggiano

Bari. I controlli effettuati dall'Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia sugli insetti vettori della Xylella fastidiosa hanno portato all'individuazione nell'agro di Triggiano in provincia di...

Turismo. BUYPUGLIA e BTM ITALIA per buyers esteri, formazione e crescita professionale

Per continuare a crescere e a consolidarsi, l'industria turistica pugliese punta tutto sulla crescita della filiera turistica imprenditoriale e dell'accoglienza attraverso il networking, il...

Giustina Rocca. Così sarà celebrata la prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere

Giustina Rocca è considerata la prima avvocata della storia grazie a un lodo arbitrale reso l'8 aprile 1500 nell'ambito di una controversia che era...

Condizione femminile nel passato e nel mondo contemporaneo, speciale Arte.tv

Scienziate, artiste, operaie, madri. A più di un secolo dall'istituzione della giornata a loro dedicata, le donne sono ancora costrette a scontrarsi con diversi...