A Monopoli ‘VoxFem’ sulle tracce della voce delle donne

StatoDonna, 11 aprile 2023. In arrivo a Monopoli, dal 14 al 16 aprile, nell’incantevole scenario della Biblioteca Civica “Prospero Rendella”, una rassegna dedicata alla voce delle donne: “VoxFem. Sulle tracce della voce delle donne”.

Nata in collaborazione con il gruppo di ricerca americano VoxFem, che da un decennio lavora per la promozione di artiste e attiviste che non rientrano nel circuito culturale mainstream, il progetto approda in Puglia con la direzione artistica della monopolitana Lorena Carbonara, parte attiva del network americano sin dalle sue origini e voce dell’omonimo podcast trasmesso dalla web radio pugliese WondeRadio.

La Biblioteca di Monopoli, che si affaccia sul porto, è lo scenario ideale per ospitare un progetto che si basa sull’idea dello scambio e della conoscenza tra culture attraverso la voce delle donne.

La rassegna è articolata in tre giornate e prevede tre incontri-dibattito, tre concerti e si arricchisce di tre iniziative esclusive realizzate in collaborazione con Red Lab Gallery e l’artista visuale Silvia Bigi, vincitrice del prestigioso Premio Francesco Fabbri per le arti 2022. Bigi presenterà l’opera vincitrice del Premio, Are you nobody, too?, intervistata dalla sociologa e filosofa Patrizia Calefato (docente di sociologia dei processi culturali presso l’ Università di Bari).

La video installazione Are you nobody, too?, in cui Bigi s’interroga sul concetto d’identità negata e sul tabù della sanità mentale rianimando una fotografia d’archivio ritrovata attraverso l’utilizzo di un’intelligenza artificiale e di una pluralità di voci letterarie.

Il 14 aprile sempre in sala Prospero, la rassegna prosegue con la straordinaria cantante e compositrice Angela Esmeralda che presenterà in concerto il suo ultimo lavoro, “Santapepe” (in duo con Marco Menchise alla chitarra), un ritratto vocale della sua esperienza artistica che da Monopoli guarda oltreoceano. Esmeralda è infatti una delle voci più interessanti sulla scena blues internazionale, un ponte tra la Puglia e il Mississippi.

Il 15 aprile la rassegna si apre in Piazza Garibaldi, alle porte della Biblioteca, con la performance partecipativa A little poetic power to tell it to the world, sempre a cura di Silvia Bigi e in collaborazione con l’associazione monopolitana Allegra Brigata. Il programma continua con Lorena Carbonara (direttrice artistica della rassegna), che sarà in dialogo con Marilù Mastrogiovanni (direttrice del Forum delle Giornaliste del Mediterraneo e chair della giuria del premio Unesco per la libertà di stampa “Guillermo Cano”) e Ana Estrela (presidente del coordinamento Diaspore Puglia e fondatrice del progetto “Ethnic Cook” dedicato all’interazione tra soggetti migranti e autoctoni attraverso la gastronomia).

Un momento di confronto sul tema della voce delle donne silenziata e ritrovata attraverso la cooperazione. Il dibattito sarà seguito dal progetto musicale “Berberè”, con la poliedrica voce di Marialuisa Capurso (in trio con Domenico Lopez alla chitarra e Cesare Pastanella alle percussioni) che esplorerà sonorità provenienti dall’Africa attraverso la condivisione dell’esperienza musicale di donne artiste e attiviste, come Omou Sangare, Rokia Traorè e Fatoumata Diawara.

Il 16 aprile Silvia Bigi concluderà il suo soggiorno artistico monopolitano con il workshop “IRMA: il processo artistico come strumento di potere e libertà”. Un lavoro teso a condividere strategie per intravedere insieme, attraverso i processi del fare arte, un’azione politica e di libertà accessibile a tutte, dove trovare una propria voce non dominata da ordini e sovrastrutture sociali.

Stefania Del Giglio (direttrice delle Giurie di Sudestival, il festival del cinema italiano) incontrerà Antonella Gaeta (giornalista cinematografica e sceneggiatrice, selezionatrice per la Mostra del Cinema di Venezia ed ex-presidente dell’Apulia Film Commission) per discutere della figura della donna nella filiera produttiva cinematografica e della recente esperienza di Gaeta in qualità di sceneggiatrice di “Ti mangio il cuore” di Pippo Mezzapesa.

L’incredibile voce di Rosalba Santoro, cantastorie pugliese accompagnata da suo figlio Michelangelo Musci alla chitarra, chiuderà la rassegna con “La staffetta della memoria”, un repertorio che spazia da Rosa Balistreri a Chavela Vargas per urlare la resistenza secolare delle donne a ogni forma di oppressione.

Gli eventi della rassegna, che si svolgerà interamente nell’accogliente contenitore culturale della Biblioteca Civica “Prospero Rendella”, mirano a mettere in luce la forza e la dirompenza della creazione artistica, la possibilità per le donne di far sentire la propria voce troppo spesso silenziata attraverso l’unione di arte e attivismo.

 

Programma – VoxFem. Sulle tracce della voce delle donne

14-15-16 aprile – Biblioteca Civica “Prospero Rendella”, Monopoli

14 aprile

18:30 Una sola moltitudine: sulle tracce della voce delle donne

Patrizia Calefato (docente di sociologia dei processi culturali, Università di Bari) incontra Silvia Bigi (Red Lab Gallery), vincitrice Premio Francesco Fabbri per le arti 2022 con l’opera Are you nobody, too?

20.30 “Santapepe” – ANGELA ESMERALDA in concerto (Marco Menchise chitarra)

La video istallazione Are you Nobody, too? sarà allestita nella sala “Prospero” della Biblioteca e sarà visitabile esclusivamente sabato 15 e domenica 16 aprile dalle ore 11.00 alle 12.00  e dalle ore 13.00 alle 14.00.

15 aprile

11.00 A little poetic power to tell it to the world (Performance partecipativa in Piazza Garibaldi a cura di Silvia Bigi in collaborazione con Allegra Brigata)

18:30 Donne e cooperazione: una prospettiva mediterranea e transatlantica

Lorena Carbonara (VoxFem Network) incontra Marilù Mastrogiovanni (Direttrice Forum delle Giornaliste del Mediterraneo) e Ana Estrela (Presidente Coordinamento Diaspore Puglia)

20.30 “Berberé” – MARIALUISA CAPURSO in concerto (Domenico Lopez chitarra Cesare Pastanella percussioni)

16 aprile  

10.00-13:00 “IRMA: Il processo artistico come strumento di potere e libertà” workshop a cura di Silvia Bigi

18:30 La donna nella filiera produttiva cinematografica: presenze e assenze

Stefania Del Giglio (Direttrice Giurie Sudestival) incontra Antonella Gaeta (sceneggiatrice e giornalista)

20.30 “La staffetta della memoria” – ROSALBA SANTORO in concerto (Michelangelo Musci chitarra) 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Capacità di intendere e volere per l’analisi psichiatrica: i casi Cecchettin e Pifferi

Il fatto: chiusa l'indagine Cecchettin (16/5) e condannata la madre Pifferi della bimba Diana (13/5). 3 domande per scoprire  quanto è importante l'analisi psichiatrica forense...

ULTRAMINIMAL. Così Alessandra Celletti festeggia Satie

Roma. Alessandra Celletti torna al Teatro "Miela" per omaggiare Erik Satie portando per la prima volta dal vivo il suo nuovo album ULTRAMINIMAL. L'artista romana...

“Delay”, il nuovo singolo di Carla Schiavano in collaborazione con Katia De Lorenzis

Lecce, Italia – Oggi 13 Maggio 2024, il panorama musicale accoglie un nuovo e avvincente Inedito firmato Carla Schiavano, talentuosa cantautrice salentina. Il singolo,...

Bellissima. A Sveva Alviti le serate di apertura e chiusura di Venezia 81

Sveva Alviti aprirà l’81. Mostra nella serata di mercoledì 28 agosto 2024, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) in occasione...

Festa a Foggia per il “Welcome day per gli specializzandi di Area medica dell’Università”

Foggia, 6 maggio 2024. Si è svolta questa mattina presso l'Aula Turtur del Policlinico Riuniti la prima edizione del Welcome day dedicato agli specializzandi di...