Il campo avverso della Star Volley non sorride alla Pallavolo Cerignola

StatoDonna, 2 aprile 2023. Partono bene le pantere della Pallavolo Cerignola guidate da Mister Michele Valentino, con coraggio, su un campo notoriamente avverso come il Paladolmen. Dopo il testa a testa iniziale, le fucsia vanno un po’ sotto sul 12-8 (poi 13-9), nonostante difendano e contrattacchino bene, anche a muro. Belli alcuni punti di Tarantini, Novia e Matrullo che le riportano a galla, accorciando e arrivando al 22 e 23 pari, prima del 23-25 finale. È 0-1.

Foto Annalisa Lavista

Il secondo set ha la stessa trama, ma invertita. Testa a testa iniziale, alcuni errori, ma la Brio lingerie tiene sotto Haliti e compagne (9-10/11-14) grazie ai muri di Matrullo e Piarulli e a una magia, cui siamo ben abituati, di capitan Altomonte. Ma trascinata da Bacchi, la Star volley è rediviva e accorcia, fino al 16-17. Il 17-18 è uno spettacolo, dopo uno scambio infinito e un salvataggio miracoloso di Haliti, ottima gara la sua, è Piarulli a metterlo a terra in campo avverso. Il punto di distanza sembra reggere, fino al 20-21. Ma Bacchi e Costantini non sono della stessa idea e la ribaltano sul 25-23. È 1-1.

Il terzo set non sorride alle pantere: che partono bene, con il solito punto su punto, ma le nerofucsia di casa prendono già il largo dall’8-5 e senza particolare difficoltà. Con Bacchi che fa bello e cattivo tempo. Lussana deve abbandonare il campo per un piccolo problemino fisico, poi rientrerà, e complice una rotazione poco fortunata, il set è delle padrone di casa per 25-17. Le pantere cedono mentalmente, come spesso accade nel terzo, è 2-1.

Il quarto è un suggello amaro. Partono forte le biscegliesi di Mr Sarcinella, sulla cresta dell’entusiasmo e sempre condotte da una Bacchi formato serie A che non sbaglia nulla. Dal 4-2 al 10-6, le pantere provano a restare a galla con 2 punti messi a segno da Sgherza, ma sembrano non contrattaccare più, e cedendo alla distanza, colpo dopo colpo. Dopo l’11-8 di Piarulli, le nerofucsia vanno via (14-8/18-10) a prendersi vittoria e terzo posto con Bacchi sugli scudi che la chiude con ace su un 25-12 netto.

Amara sconfitta per le pantere, che però non inclina il grande cammino fatto finora. La terza piazza, d’onore, dista ora 2 lunghezze con 3 gare ancora da giocare e vivere. Appuntamento post sosta e pausa pasquale al 23 aprile, a Francavilla, contro la seconda della classe. Non sarà facile, ma le pantere devono tornare ad affilare gli artigli dopo due sconfitte.

Benedetto Mandrone, 2 aprile 2023

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Capacità di intendere e volere per l’analisi psichiatrica: i casi Cecchettin e Pifferi

Il fatto: chiusa l'indagine Cecchettin (16/5) e condannata la madre Pifferi della bimba Diana (13/5). 3 domande per scoprire  quanto è importante l'analisi psichiatrica forense...

ULTRAMINIMAL. Così Alessandra Celletti festeggia Satie

Roma. Alessandra Celletti torna al Teatro "Miela" per omaggiare Erik Satie portando per la prima volta dal vivo il suo nuovo album ULTRAMINIMAL. L'artista romana...

“Delay”, il nuovo singolo di Carla Schiavano in collaborazione con Katia De Lorenzis

Lecce, Italia – Oggi 13 Maggio 2024, il panorama musicale accoglie un nuovo e avvincente Inedito firmato Carla Schiavano, talentuosa cantautrice salentina. Il singolo,...

Bellissima. A Sveva Alviti le serate di apertura e chiusura di Venezia 81

Sveva Alviti aprirà l’81. Mostra nella serata di mercoledì 28 agosto 2024, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) in occasione...

Festa a Foggia per il “Welcome day per gli specializzandi di Area medica dell’Università”

Foggia, 6 maggio 2024. Si è svolta questa mattina presso l'Aula Turtur del Policlinico Riuniti la prima edizione del Welcome day dedicato agli specializzandi di...