Donne senza figli che passano la vita a dover spiegare perché

StatoDonna, 23 febbraio 2023. Ho riascoltato il monologo di Chiara Francini a Sanremo lontano dal clamore. Apprezzo che abbia affrontato un tema importante di cui si parla pochissimo, poco per pudore e molto per ignoranza, la non maternità.
Perché le non madri, per scelta propria o del destino, diversamente dai non padri ai quali non viene richiesta alcuna giustificazione, passano la loro vita a cercare di spiegare il perché di quella “condizione”, e la gran parte delle volte senza essere comprese davvero.
Non le capiamo, diciamo la verità, le percepiamo egoiste o sfortunate e ci viene più facile giudicare, noi madri (non ne parliamo se plurimadri) che ci sentiamo migliori.

Senza generalizzare, nessuna si senta offesa, per carità, non servono levate di scudi.
Stigmatizzare il non essere madre e la presunta assenza di istinto materno (altro unicorno dello sconfinato mondo femminile) è bullismo quando le madri si coalizzano contro la non madre e diventa cyberbullismo quando la maternità viene celebrata su quelle piattaforme inondate da pance e creature, da quando nascono a quando con fatica riescono a sfuggire ai deliri social delle genitrici che, ricordiamolo, monetizzano i like come ci insegna Shakira, che sa il fatto suo.

In un mondo in cui si scopre la parola “empatia” abusandone fino alla nausea in tutti i laghi in tutti i luoghi, spiegandone su ogni social l’etimologia, e cioè la capacità di compenetrarsi nei sentimenti dell’altro. Tralasciando di dire che l’empatia non prevede di provarli anche noi quei sentimenti, perché quella è la compassione, ed è ancora più rara, è l’upgrade. Basta riconoscerli per non confonderli o spacciare la prima per la seconda o pretendere dalla sorella minore che sia come la più grande.

E allora, se li riconosciamo, occhio a non ferirli questi sentimenti, e a dosare bene le parole, armi potentissime spesso sottovalutate anche se ci piace affermare il contrario.
Non parliamone con superficialità, perché anche dietro le scelte più razionali (quando sono scelte, appunto) di donne e di uomini, possono celarsi vulnerabilità e ferite nemmeno consapevoli, squarci di malessere senza nome e senza perché. Ma presenti, lembi di carne viva che mai si congiungono perfetti. Fanno cheloide, sempre.

Simonetta Molinaro, 23 febbraio 2023

 

1 commento

  1. Ciao Simonetta ( bella di zia 🌹) a me sinceramente mi sembra uno sminuire la DONNA in quanto tale “se per sua scelta ( più che legittima) o per altre cause a noi ignote si debba non sentire DONNA completa ; quasi che la maternità sia un traguardo. Lo diventa nel momento in cui lo si desidera,nella piena consapevolezza. Alla mia epoca le mamme erano bambine loro stesse, crescevano con i figli, ed ora? Nello status di una donna appagata culturalmente, in ambito lavorativo e si sente pronta a dare il meglio di sé…allora quello è il momento giusto. Il mondo corre, e per fortuna oggi ci sono tutti i “mezzi” per non fare figli per”caso”- un figlio non deve mai essere un caso…ma un desiderio.
    I monologhi di Sanremo non hanno detto nulla di nuovo…un bacio tesoro ❤️

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Stornara, Martina Totaro: A Rimini proclamata Campionessa nazionale di Latin Style Show

Statoquotidiano.it, 19 luglio 2024 - Stornara. Un’eccellenza locale nella danza  conquista il titolo di campionessa a livello nazionale: è Martina Totaro, 21 anni, concentrato di...

La Norma di Bellini inaugura il 50° Festival della Valle d’Itria. Tutti gli ospiti

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival...

Allarme forfora? Cos’è, come combatterla e quali fattori incidono

Chiunque almeno una volta ha dovuto fare i conti con uno degli inestetismi tra i più fastidiosi che si possano presentare: la forfora. Parliamo...

Stornarella, Debora Ciocia: “Nella meccanica di precisione una donna può. Sono le competenze a fare la differenza”

Statoquotidiano.it, 06 giugno 2024. - Da Stornarella un’imprenditrice italiana con un’attività specializzata in un ambito considerato insolito per una donna, la meccanica di precisione. Giovane,...

Tiziana Caposena sul podio più alto del Titanum Classic di Lucera

C'è un'altra atleta sanseverese che ha meritatamente conquistato un alloro nella manifestazione denominata Titanum Classic che si è tenuta a Lucera nei giorni scorsi....