La vendetta di Shakira: sui social ironia, meme e anche critiche al metodo

StatoDonna, 15 gennaio 2023. La canzone di Shakira “Music Sessions Vol. 53” con allusioni all’ex marito Piqué– che si dipana fra una serie di paragoni fra quello che sarebbe il top e quello che non lo sarebbe, Rolex vs Casio, Ferrari vs Twingo, e che in spagnolo rende alcuni passaggi linguistici ben colti anche dai sottotitoli in italiano- oltre a registrare milioni di visualizzazioni, sta letteralmente impazzando sui social.

Una serie di meme riprende la “revenge song”, “canzone della vendetta”, com’è stata definita, della cantante e cantautrice colombiana e la riscrive con paradigmi regionali. Per esempio, va forte in Puglia la rivisitazione della sigla di “Melensa” (1995) cantata da Carmela Vincenti, “Cristo è grande” ecc…ecc… nella sintesi “Se Shakira fosse stata pugliese”.

La contrapposizione fra marchi, poi, contenuta nel testo, dà manforte al dissidio fra i due, con la Casio che rivendica i propri “fedeli clienti” e lui, l’ex calciatore, che sfoggia la Twingo in risposta a lei. Bene, anche i baresi intervengono ed emulano. Alcune pagine social si divertono: “Hai scambiato una teglia di patate riso e cozze con pasta e tonno”: “Hai scambiato pane d’Altamura con una galletta di riso”, e così via di questo passo.

Anche dalla Campania riprendono passaggi del testo e li “traducono” nel loro dialetto, perché “rende ancora di più”, secondo i napoletani.

I commenti sul “C’eravamo tanto amati” spaziano fra chi, semplicemente, si schiera con la splendida superstar  e chi pensa che “rosichi” come una 45enne qualunque. Ancora, l’amarezza deriva dal fatto che, comunque tutti, in qualche circostanza, abbiano parlato male, più o meno, dell’ex, ma “non ci facciamo i soldi sopra”.

Labodif, il laboratorio di ricerca delle differenze fra uomini e donne, critica i modi di Shakira, non la reazione: “Riderci su fa danni, è appena cominciato il 2023 e dobbiamo tornare all’Abc. Le donne non sono beni che gli uomini possono indossare (orologi) o guidare (automobili). Non siamo Rolex, né Casio, né Ferrari né Twingo. Terribile che a dirlo sia una donna.  Cambiare la realtà vuol dire rompere il mandato dell’ordine dato.  Vuol dire smettere di essere ancelle del patriarcato che vuole le donne una contro l’altra, a svilirsi e offendere”.

“Dispiace constatare che Shakira- scrive Selvaggia Lucarelli- tenti lo slancio femminista alludendo al potere economico ma in fondo segua il vecchio schema del prendersela pure con la nuova compagna di lui, per giunta tradendo, ingenuamente, molta sofferenza per la giovane età di lei. Se voleva essere un’espressione di forza, di liberazione, di affrancamento da quella relazione, vorrei dire a Shakira che fatturerà pure, ma è evidente che pianga ancora un bel po’. E non ci sarebbe niente di male, se solo non si tentasse maldestramente di far credere l’opposto, scegliendo bersagli sbagliati. Passatele un fazzoletto”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

La Norma di Bellini inaugura il 50° Festival della Valle d’Itria. Tutti gli ospiti

Si inaugura mercoledì 17 luglio a Palazzo Ducale di Martina Franca (ore 21) con la Norma di Vincenzo Bellini la 50ª edizione del Festival...

Allarme forfora? Cos’è, come combatterla e quali fattori incidono

Chiunque almeno una volta ha dovuto fare i conti con uno degli inestetismi tra i più fastidiosi che si possano presentare: la forfora. Parliamo...

Stornarella, Debora Ciocia: “Nella meccanica di precisione una donna può. Sono le competenze a fare la differenza”

Statoquotidiano.it, 06 giugno 2024. - Da Stornarella un’imprenditrice italiana con un’attività specializzata in un ambito considerato insolito per una donna, la meccanica di precisione. Giovane,...

Tiziana Caposena sul podio più alto del Titanum Classic di Lucera

C'è un'altra atleta sanseverese che ha meritatamente conquistato un alloro nella manifestazione denominata Titanum Classic che si è tenuta a Lucera nei giorni scorsi....

MolFest: oltre 70.000 presenze a Molfetta. “Entusiasmo alle stelle per il Festival POP”

Si è conclusa domenica 30 giugno la prima edizione di MolFest, il festival della cultura POP a ingresso gratuito che ha animato le vie del centro storico...