L’Accademia di Belle Arti di Foggia decora la base degli alberi di Natale

Stato Donna, 16 dicembre 2022. Da giorni sono al centro di discussione. Gli alberi di Natale di Foggia stanno facendo discutere, soprattutto per i blocchi di cemento che fanno da basamento. Ma, probabilmente, anche chi ha pensato di posizionare gli alberi, ha ritenuto opportuno abbellire i vasi. Così il Comune di Foggia si è rivolto all’Accademia delle Belle Arti. L’incarico è stato affidato a Valerio Pironti, illustratore esperto in street art.

Gli abbiamo chiesto cosa pensasse delle polemiche relative agli alberi. “Penso che l’importante sia il simbolo, indipendentemente dalle sue forme o addobbi: la cosa fondamentale sta nel valore che ognuno di noi gli attribuisce”.

Quale idea avete sulla realizzazione del vostro progetto?

“I progetti che si realizzeranno, si troveranno in due luoghi. Per quanto riguarda quello situato vicino alla villa, ho pensato di realizzare qualcosa che catturasse l’attenzione di tutti, in particolar modo che trasmettesse gioia a quelli più piccoli. Il progetto rappresenta il protagonista e l’antagonista del Natale: Babbo Natale e il Grinch; il Grinch che ruba, dal sacco di Babbo Natale, i regali”.

Che tecnica utilizzerete?

“La tecnica che andremo a utilizzare sarà uno stile cartoon, fatto interamente a mano libera. Per quanto riguarda l’albero situato al Comune, realizzeremo (Valerio è coadiuvato da Simona Boccardi, graphic designer esperta in illustrazione, da Rocco Antonio Gentile, graphic designer, e dall’illustratore Paolo Segreto) il simbolo religioso di questa festa, la natività. La tecnica è incentrata sull’uso dello stencyl per via della stilizzazione dei personaggi”.

 

Cosa pensi del coinvolgimento dei giovani per cercare di rendere bella la città?

“È di prima necessità dare l’opportunità ai giovani di farlo, come crescita personale e soprattutto ricordando che i giovani sono il futuro”.

Forse le polemiche non si placheranno, ma sicuramente, in questo periodo particolarmente difficile per la città, il lavoro può essere un tocco di colore che riempie di positività e buon umore l’animo di tutti.

Valeria Mazzeo, 16 dicembre 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Violenza donne, allarme del Consiglio d’Europa: “Preoccupano i dati dell’Italia”

Il Comitato dei ministri del Consiglio d’Europa ha invitato le autorità italiane “a esaminare il preoccupante tasso elevato di procedimenti interrotti nella fase istruttoria” nei casi...

Simona Bordasco orgoglio di Foggia, dalla Piccola Compagnia Impertinente ai teatri nazionali

“È con grande orgoglio che ci facciamo portavoce di un successo artistico di un'attrice nata e cresciuta a Foggia, nella Piccola Compagnia Impertinente”. Lo...

Capitanata: Lacus è donna, mamme dei vicoli per la Terra dei Laghi

È declinata al femminile la seconda edizione di Lacus, in programma dal 22 al 24 settembre. Cibo, cultura, identità, eventi e show cooking sono...

Foggia Film Festival 13° edizione tra sociale e omaggio a Monica Vitti

Foggia, 20 settembre 2023. È stata pubblicata la Official Selection del Foggia Film Festival 2023. www.foggiafilmfestival.com In catalogo 90 titoli nazionali e internazionali fra...

Il Teatro al Femminile a Foggia con “I dialoghi della vagina”

Si terrà il 10 ottobre alle ore 21,00 presso Teatro del Fuoco di Foggia, lo spettacolo "I dialoghi della Vagina", nell'ambito delle attività promosse...