Un anno di StatoDonna, i fatti mese per mese e le nostre firme

StatoDonna, 13 dicembre 2022. In un anno di Stato Donna (sì, è trascorso più di un anno dal nuovo lancio) abbiamo raccontato progetti, passioni, interessi, sogni da realizzare e realizzati al femminile ma non solo. Protagoniste e protagonisti delle nostre pagine hanno discusso con noi delle iniziative messe in campo, espresso pareri, proposte, critiche, StatoDonna è stato anche il mezzo per conoscerli, in molti casi.

In questo scorcio finale di anno, vogliamo tuttavia riproporre, mese per mese, non tanto le singole personalità ma gli eventi, anche di cronaca, di cui abbiamo trattato, intrecciando vari livelli, oltre a quello locale e regionale. Abbiamo scelto il fatto più significativo della nostra narrazione, a maggiore diffusione sui media e sui social, con cui abbiamo condiviso una notizia e mosso reazioni.

Ottobre 2021. La mancata approvazione del ddl Zan fa scattare la protesta in tutta Italia e anche a Foggia. Stato Donna ha intervistato su tema Vladimir Luxuria che ha parlato di “omofobia in giacca e cravatta del Palazzo”.

Novembre. C’è la firma di Agostino Iacurci sulla Pinacoteca ‘900 di Foggia, lui con il suo bagaglio internazionale ritorna a far bella la sua città. Perché poi profeti in patria lo si diventa.

Dicembre. Nel campo di baracche abusivo di Stornara perdono la vita due fratellini bulgari, Birka, 2 anni e Christian, 4 anni. Siamo a pochi giorni da Natale. “Una fine miserabile e ingiusta in un paese civile”, scrive Michele Marino, sostenitore di “Save the children”, che fa appello alle istituzioni.

Gennaio. La città è sconvolta dalla tragica morte di Camilla Di Pumpo. Piazza Cesare Battisti è stracolma nel suo ricordo, forse non si è mai vista a Foggia tanta partecipazione. C’è chi ha fatto polemica anche su questo.

Febbraio. Scoppia la guerra in Ucraina, Olena, Larysa e Olga raccontano a Stato Donna i momenti che stanno vivendo. Parte la gara di solidarietà da tutta la Capitanata. Nella sua rubrica domenicale “dissolvenze”, Simonetta Molinaro parla della sua amica ucraina che piange il figlio ucciso in guerra.

Marzo. La chiusura delle scuole comunali dell’infanzia di Foggia è sempre più vicina. Il caso balza anche in un blog dell’infanzia di Bologna. Seguono le proteste dei genitori, incontri, petizioni. Il Comune farà marcia indietro, in parte.

Aprile. La fiera dell’agricoltura di Foggia non apre, sulle pagine di Stato Donna e Stato Quotidiano la rappresentante della Cia Silvana Roberto lancia un appello: “Fate presto per il rilancio”.

Maggio. Serena Carella arriva in finale ad Amici mentre tutta Cerignola segue passo dopo passo il suo percorso. Fa scalpore la visita della nonna nella scuola. Si aggiudica una borsa di studio per New York.

Giugno. La Pallavolo Cerignola va in B2 non avendo sbagliato un colpo durante il campionato. La festa delle pantere fucsia per le strade è un carosello di suoni, colori ed entusiasmo. Benedetto Mandrone ne ha fissato la cronaca e le emozioni.

Luglio. Al via l’anteprima di “Ti mangio il cuore”, il film sui clan del Gargano che ha fatto molto parlare di sé nella rivisitazione romanzata. Ha partecipato fuori concorso al cinema di Venezia. L’ha recensito per noi Concetta Melchionda-

Agosto. A Maria Chiara Giannetta il “sigillo d’oro” del Comune di Sant’Agata di Puglia per i meriti di una carriera brillante e per aver contribuito a promuovere il suo paese d’origine. È il suo anno, con la partecipazione al festival di Sanremo e la battuta sugli scagliozzi dal palco.

Settembre. Muore la regina Elisabetta, icona di un secolo. “La tempra forte, la longevità ereditata dalla Regina Madre ci avevano quasi fatto dimenticare che potesse morire. Il suo senso del dovere, forte come è quasi impossibile immaginare, ha contribuito a renderla quasi immortale nella nostra mente”, scrive per noi Maria Teresa Perrino.

Ottobre. Sale la protesta del velo dall’Iran e si diffonde in tutto il mondo. In segno di solidarietà le donne si tagliano i capelli, mostrano la coda e i ritratti delle ragazze uccise. Con lo slogan “Donna, Vita, Libertà” scendono in piazza C. Battisti a Foggia associazioni, cittadini e comitati.

Novembre: Antonino Spadaccino, dopo 8 puntate strepitose in cui è entrato nella pelle di artisti e artiste, vince Tale e Quale show. Un gradito ritorno sotto i riflettori e Foggia ne è entusiasta.

Per l’anniversario di questo primo anno- il compleanno avremmo dovuto festeggiarlo in ottobre ma abbiamo voluto rimandare verso la conclusione dell’anno- i ringraziamenti vanno al direttore di StatoDonna e StatoQuotidiano Giuseppe de Filippo, che ha voluto e realizzato questo progetto perché ci ha creduto e ci ha dato fiducia. Senza la sintonia, il supporto e la collaborazione costante con lui e con il giornale di riferimento, oggi non staremmo a scrivere questa pagina.

I ringraziamenti, inoltre, vanno a chi collabora con noi. A Daniela Iannuzzi, giornalista pubblicista di Stato Quotidiano. Dall’istruzione alla formazione, dalla cultura ai profili di poeti e poetesse, sociologhe, volontari, con una particolare attenzione ai 5 Reali siti, vi ha raccontato quest’anno insieme.

Ve l’ha raccontato Maria Teresa Perrino, che sa calare il mito greco nella realtà della cronaca, che conosce la vita dei reali inglesi, ma non solo, in tutte le loro dinastie e peripezie, che snocciola il fatto nelle sue “origini” e contesti culturali.

Ha scritto per noi Benedetto Mandrone, che sa raccontare le donne e i temi femminili con un occhio maschile e con le parole più appropriate, sul filo del diritto e dell’analisi. Appassionato di pallavolo, della Brio Lingerie di Cerignola Stato Donna non perde una partita.

Simonetta Molinaro, un anno di rubrica domenicale, fissa, costante. Le sue “dissolvenze” sono ormai familiari per chi ci segue, i lettori interagiscono spesso con la rubrica commentando le sue parole. Studiosa di tematiche femminili, di gender gap, di minori, ha discusso anche di moda in una chiave tutta sua e di Stato Donna.

Le gradualità dei Chakra, come gestire la propria energia interiore e il respiro, il rapporto con il mondo che ci circonda, tutto questo lo abbiamo letto nello spazio Yoga di Simona Caputo, corredato dalle foto di luoghi e immagini singolari.

Concetta Melchionda ha recensito per noi libri, mostre, film, conosce personalmente scrittici e scrittori perché non si perde nessuno degli eventi culturali a cui può e intende partecipare. Da Milano, in una full immersion a Palazzo Reale, ha descritto in un sol fiato tre mostre. Con un occhio al mondo e l’altro sempre attento alla sua terra, il Gargano.

Da Manfredonia i contributi a Stato Donna di Sefora Papagna, con le sue preferenze e precise scelte di libri, autori e autrici. Da Lucera, ma vive a Manfredonia, quelli di Eleonora Zaccaria, in tour per la Puglia e per l’Italia, che ci ha descritto luoghi e stili, Eugenia Pagone, dalla moda alla tv al costume, Maria Laura De Lucia, una delle firme più recenti di Stato Donna.

Sei di Foggia ma vivi in America? Bene, Valeria Mazzeo ti conosce e scrive della tua attività. La nostra collaboratrice è una miniera di informazioni anche su progetti ancora in cantiere che attendono di farsi conoscere, dalla musica all’arte, dalla collaborazione accademica alla scuola, capta ogni segnale e lo tira fuori dal cilindro.

Laura Maggio: cosa sarebbe la storia della Daunia senza la sua passione e competenza? Quello che ci ha fatto scoprire nei suoi viaggi. Ma non solo di antichità ha scritto, anche dei musei iper-moderni visitati, dei concerti musicali, della recensione di album, di nuovi idoli giovanili, di giovani alle prese con tematiche di genere e di talenti scoperti attraverso i loro scritti.

Un anno con noi, con Stato Donna. Grazie.

Paola Lucino, 13 dicembre 2022

 

2 Commenti

  1. Paola, che sorpresa!
    Un piacere per me collaborare con voi, davvero.
    Grazie per questo bel recap.

    Grazie al Direttore, e a te per la tua preziosa ed instancabile presenza.
    E un caro saluto ai colleghi.

  2. Siete attente a tutti i problemi e alle novità. Un ringraziamento particolare a Paola Lucino che si è sempre interessata al volontariato e ai problemi sociali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Giustina Rocca. Così sarà celebrata la prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere

Giustina Rocca è considerata la prima avvocata della storia grazie a un lodo arbitrale reso l'8 aprile 1500 nell'ambito di una controversia che era...

Condizione femminile nel passato e nel mondo contemporaneo, speciale Arte.tv

Scienziate, artiste, operaie, madri. A più di un secolo dall'istituzione della giornata a loro dedicata, le donne sono ancora costrette a scontrarsi con diversi...

Putignano. Amadeus e Giovanna Civitillo al Closing party di un Carnevale da record

Putignano. Amadeus e Giovanna Civitillo, innamorati di Putignano e della Puglia, chiudonoin grande stile un Carnevale che resterà fra i più seguiti di sempre. Oltre 85mila...

RUBRICA LETTERARIA. In Francesco Petrarca elementi di ascetica quaresimale

Bello, gentile, elegante, poeta e prosatore in volgare e in latino, colto, di animo aperto e d’intelligenza raffinata, Francesco Petrarca non riusciva a dominare...

Camera Soul: ecco “Summer memories”. “Il concept dell’album è l’amore”

Disponibile dal 9 febbraio il nuovo album dei " Camera Soul", band italiana dal sofisticato stile black 'n'soul, conosciuta già da diversi anni anche a livello internazionale. "Summer Memories" è il titolo del nuovo...