Minorenne abusata, la sindaca di Andria: “Orrore per la pochezza umana”

Stato Donna, 23 novembre 2022. Per la violenza contro una minorenne nella Bat è stato arrestato un uomo, incensurato, ora indagato per i reati di sequestro di persona ai danni di minore, violenza sessuale aggravata per aver abusato dell’inferiorità fisica e psichica della parte offesa, dall’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti, e per violazione della normativa sugli stupefacenti. L’esecuzione del provvedimento cautelare- riporta l’Ansa- è l’epilogo delle investigazioni svolte nei mesi scorsi dalla Squadra mobile di Barletta-Andria-Trani, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica.

Una storia sconvolgente, quella dell’orco che ti fa salire in macchina all’uscita da scuola, una persona che, stando a quanto avrebbe detto la ragazza, era a lei sconosciuto. Sono tante le domande che ci poniamo mentre ci assale lo sdegno e il ribrezzo per quanto denunciato e su cui si indaga, e cerchiamo di capire che volto possa mai avere un uomo che, forse, ha scelto proprio la persona più fragile per compiere il suo reato. Dopo le violenze l’uomo avrebbe portato la vittima in un’altra città fuori provincia, lasciandola vicino a un ospedale. La minorenne si è presentata nella struttura sanitaria raccontando l’accaduto e dicendo di non conoscere la persona che aveva abusato di lei, da qui l’avvio delle indagini.

Di fronte a questo episodio che ha sconvolto la provincia e scatenato la rabbia della rete, le parole della sindaca di Andria Giovanna Bruno: “Un grave dolore mi ha pervaso nell’apprendere la notizia di questa squallida storia di violenza ai danni di una minorenne. Dolore profondo per il male inferto, per la pochezza umana, per la prevaricazione fisica. Dolore atroce pensando ad una creatura trovatasi piccola e indifesa di fronte all’orrore. Questo mi sento di consegnare, prima ancora di soffermarmi sui dettagli che saranno via via forniti dalle istituzioni che si occupano della vicenda, e che ringrazio per il determinante lavoro fin qui svolto. Provo dolore pensando che le nostre Comunità dovrebbero essere luoghi sicuri, affidabili e invece sono tante, troppe volte esposte a pericoli di ogni tipo. Giunga alla giovane coinvolta, il mio materno abbraccio, la mia carezza silenziosa che contrasta con la rabbia interiore di svolgere con sempre più forza la battaglia quotidiana sulla legalità”.

“Notizie del genere generano sconcerto e profonda tristezza, è inconcepibile, inaccettabile. Il mio abbraccio e solidarietà da donna delle istituzioni e soprattutto da mamma alla ragazza e alla sua famiglia”. Questo il commento dell’on. Mariangela Matera (Fdi) sulla notizia di cronaca nella provincia BAT . “Il mio invito ed il mio auspicio verso le donne colpite e, in generale, verso l’intero mondo femminile – spiega Matera – è di tenere sempre in alto la testa, mantenendo l’orgoglio e la consapevolezza che atti del genere devono solo essere denunciati, per porre fine definitivamente ad un fenomeno che mortifica la dignità dell’essere umano. Se nel 2022 il tasso di femminicidi è diminuito – conclude la deputata pugliese – lo dobbiamo all’importante collaborazione delle Forze dell’Ordine e, soprattutto, alla prevenzione e alle denunce da parte di tutte quelle donne che hanno deciso di alzare lo sguardo e non piegarsi agli abusi subiti”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Capitano in Puglia per un film: “Nuovo traguardo nella mia carriera”

Stato Donna, 2 dicembre 2022. Organizzare eventi è la sua passione e  il suo mestiere. Tiene molto alle persone, le piace la comunicazione,...

Baguette patrimonio Unesco, si scatenano i fan del pane pugliese

Stato Donna, 1 dicembre 2022. La baguette, pane tipico della Francia, è stata inserita nella lista del patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Sono le competenze...

Irene Cara simbolo anni ’80 quando a Foggia impazzavano i giardinetti

Stato Donna, 1 dicembre 2022. Che poi cadere nella nostalgia è un attimo e di solito avviene per caso. Ad esempio perché senti una...

Confcommercio Foggia: consigli per le vetrine dello shopping natalizio

Stato Donna, 30 novembre 2022. “Vetrine ed interni devono essere abbinati, perché il cliente deve ritrovare all’interno del negozio una coerenza di messaggio con...

Gli allarmi di Ischia e il mito del titano Epimeteo incurante dei segnali

Stato Donna, 30 novembre 2022. Come tutte le mattine, anche oggi, 30 novembre 2022, c’è stata la rassegna stampa televisiva. Per Skytg24, nella rubrica...