Ascoltare Thasup è un consiglio per i boomer, sennò “scialla”

Stato Donna, 7 novembre 2022. Ventun’anni, non si è mai mostrato in volto: Davide Mattei, si autorappresenta con un avatar in cui il bene e il male sono compresenti attraverso il cappuccio con le corna e l’aureola che inquadra il suo personaggio fumettistico. Tha Supreme e quindi Thasup, gioca a cambiar forma, si fa anticipare nei manifesti pubblicitari dal colore viola e nel packaging dell’album offre una rappresentazione di sè e del mondo veramente deliziosa, quella che avrebbe fatto Bruegel se fosse vissuto nel 2022.

Potente la scossa che regala al mercato musicale con 4 dischi di platino e circa sei milioni di visualizzazioni per i brani più graditi tratti dal nuovo album  “c@ra++ere s?ec!@lе”.

E di speciale c’è certamente un binomio vincente, un linguaggio che tenta di innovare, attraverso varie forme di slang, i ritmi metrici della trap nazionale che si andava sfiatando, ed i ritmi pop che fanno della varietà la struttura portante (e vincente). Bella anche l’idea di usare simboli più che lettere, suona come una divertente provocazione in un mondo che litiga all’infinito sulla eventuale opportunità di usare o meno lo schwa.

Affatto scontata la capacità di armonizzare testi fatti di parole, che spesso si colgono poco ma che risuonano bene, e musiche che fanno giri sorprendenti partendo da melodie piacevolmente coerenti con lo scritto, tanto da farsi perdonare espressioni un po’ veloci per chi ha i capelli bianchi, quali “Mi chiedo sempre se mi ami o è fake”. E’ una occasione per provare ad immaginare l’espressione attonita di chi per la prima volta ascoltò i Trovatori recitare poesie in volgare invece che in latino, non dovette andare molto diversamente la faccenda.

La grande novità è nelle continue modifiche dei suoni proposti che rendono ogni brano unico e finito in sé, tra il tema che affronta, le sonorità molto ballabili, accanto alla presenza di più di una decina di featuring, (Pinguini Tattici Nucleari, Mara Sattei, pseudonimo di Sara Mattei, sua sorella, Coez, Tananai, Rkomi e altri) alcuni dei quali molto sorprendenti, a sottolineare con la loro partecipazione quanto sia facile cadere nella “trap-pola” della aspirazione all’eterna giovinezza: Tiziano Ferro che fa hip hop!

Il mondo di Thasup ha al suo interno molti rimandi alla scuola, vista quasi sempre come una distopia, parla della ricerca ossessiva della serenità spiccia, sottolinea un aspetto dell’essere giovani che è facilmente osservabile: l’indolenza, che scaturisce dalla sfiducia nel futuro.

Tra tutte “sci@ll@”, appunto, è un trait d’union tra atmosfere house ed un uso freschissimo dell’onomatopea, tra un linguaggio surreale, gergale ed il grido di dolore emesso mentre si cerca di autoconvincersi che va tutto bene e che la vita consiste nel rimandare, nel non fare: “Lo farò tipo dopo ma se non lo faccio scialla, penserò scialla. Ok però scialla”.

Consiglio spassionato ai boomer è di concedere una chance a questo ragazzino e di non buttar via tutto il nuovo semplicemente perché non incasellabile nelle more autorevoli della Musica, ma di provare ad annusare questo profumo che si sta intensificando e che, piaccia o no, è uno degli odori del futuro.

Laura Maggio, 7 novembre 2022

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

“Bukowski. A night with Hank” apre rassegna compagnie locali al Giordano

Foggia. Sarà “Bukowski. A night with Hank” ad aprire domenica prossima 25 febbraio ‘La Scena foggiana al Teatro Giordano’, il primo dei cinque appuntamenti riservati...

Xylella, ritrovati 6 alberi di mandorlo infetti in agro di Triggiano

Bari. I controlli effettuati dall'Osservatorio Fitosanitario della Regione Puglia sugli insetti vettori della Xylella fastidiosa hanno portato all'individuazione nell'agro di Triggiano in provincia di...

Turismo. BUYPUGLIA e BTM ITALIA per buyers esteri, formazione e crescita professionale

Per continuare a crescere e a consolidarsi, l'industria turistica pugliese punta tutto sulla crescita della filiera turistica imprenditoriale e dell'accoglienza attraverso il networking, il...

Giustina Rocca. Così sarà celebrata la prima avvocata della storia, antesignana della parità di genere

Giustina Rocca è considerata la prima avvocata della storia grazie a un lodo arbitrale reso l'8 aprile 1500 nell'ambito di una controversia che era...

Condizione femminile nel passato e nel mondo contemporaneo, speciale Arte.tv

Scienziate, artiste, operaie, madri. A più di un secolo dall'istituzione della giornata a loro dedicata, le donne sono ancora costrette a scontrarsi con diversi...