Alessia Piperno dall’Iran: “Vi prego, aiutatemi, sono in prigione”

Stato Donna, 4 ottobre 2022. Alessia Piperno, l’italiana arrestata in Iran, è in viaggio da 7 anni, “Non pronta a fermarsi” ha scritto nel suo ultimo post su Instagram 6 giorni fa, prima di chiamare suo padre, Alberto Piperno che da qualche giorno non aveva sue notizie:

“Stamattina arriva una chiamata- scrive il padre sui social- Era lei che piangendo ci avvisava che era in prigione. A Teheran. In Iran. Era stata arrestata dalla polizia insieme a dei suoi amici mentre si accingeva a festeggiare il suo compleanno. Sono state solo poche parole ma disperate. Chiedeva aiuto. Ci siamo subito mossi con la Farnesina, abbiamo chiamato l’Ambasciata italiana a Teheran. Ma ancora non sappiamo niente, neanche il motivo della reclusione. Ci dicono che si stanno muovendo…. E noi genitori, e il fratello David, non riusciamo a stare con le mani in mano. Non si può stare fermi quando un figlio ti dice “vi prego, aiutatemi”.

Aveva deciso di tornare in Pakistan per aiutare a ricostruire un villaggio distrutto da un’alluvione, 365mila senzatetto, aveva scritto nello stesso post di 6 giorni fa. Intanto stava in Iran (vedi video dalle sue immagini Instagram).

www.instagram.com/travel.adventure.freedom/?

Non riesco ad andarmene da qui, ora più che mai. E non lo faccio per sfidare la sorte, ma perché anche io ora, sono parte di tutto questo. Questa terra mi ha accolta a braccia aperte, è vero, non è stato sempre facile, ma dopo due mesi e mezzo, mi è entrata dritta, dentro e profonda nel cuore”, scrive su Instagram in un post intitolato “Bella Ciao“. “Qui la gente è stufa di essere un burattino, ecco perché migliaia di persone stanno scendendo nelle piazze a protestare. Stanno manifestando per la loro libertà. Donne, uomini, adolescenti e anziani. E ognuno di loro, ogni singola persona, rischia la propria vita quando va per le strade”.

Le manifestazioni in Iran, secondo Amnesty International, hanno fatto finora oltre 80 morti con “arresti di massa di manifestanti e passanti nonché di giornalisti, attivisti, avvocati e difensori dei diritti umani, comprese attiviste dei diritti delle donne e quelle di minoranze etniche oppresse”.

L’Ambasciata d’Italia a Teheran, in stretto raccordo con la Farnesina, sta seguendo la vicenda dell’arresto della cittadina italiana Alessia Piperno, avvenuto il 28 settembre scorso da parte delle forze di polizia iraniane. Mentre la Rappresentanza diplomatica a Teheran sta effettuando le opportune verifiche per far luce sulle motivazioni alla base del fermo della connazionale, i genitori della ragazza sono stati ricevuti ieri alla Farnesina.

“Ad ogni ragazza che lotta per i suoi diritti in Iran, lasciatemi dire: non siete soli”, ha detto la presidente del Parlamento Roberta Metsola aprendo oggi la sessione plenaria e accogliendo Azadeh Kian, docente di sociologia franco-iraniana, ospite del Parlamento a Strasburgo.

“Le voci delle donne che protestano in Iran si sentono in tutto il mondo. Martedì il Parlamento discuterà delle proteste con il capo della politica estera dell’UE Josep Borrell e giovedì voterà una risoluzione”. Sul caso della travel blogger romana arrestata a Teheran il Parlamento Europeo è intervenuto con un’interrogazione di alcuni eurodeputati italiani del gruppo dei Socialisti e Democratici (S&D) all’alto rappresentante Ue per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell. Lo ripora eunews.it.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Donne sul lavoro: quali sono le ultime novità?

Le donne sul lavoro stanno affrontando un periodo di cambiamenti significativi e nuove opportunità. Con l'evoluzione del panorama lavorativo e delle politiche aziendali, sempre...

Stati generali del Cinema: in arrivo un Manifesto per migliorare il sistema audiovisivo italiano

Si sono conclusi al Castello Maniace di Siracusa, sull'isola di Ortigia, gli “Stati generali del Cinema”: tre giorni di dibattiti, talk e tavole rotonde, con oltre...

“Voce al bene”. Roberta Giallo feat. Samuele Bersani

VOCE AL BENE è il nuovo singolo di Roberta Giallo in duetto con Samuele Bersani, un brano senza tempo, onirico-mitologico. Racconta la storia miracolosa di una nave senza...

Il cuneese Faber Moreira lancia la sfida alla maratona dj più lunga al mondo

Tra il 15 e il 26 maggio Saluzzo ospiterà una prova epica: 240 ore di maratona dj set per entrare nel Guinness dei primati.  A lanciare quella che...

2014-2024, l’Ospedale della Murgia compie dieci anni: un presidio diventato “grande” con il territorio

Un decennio segnato dal progressivo aumento della capacità di garantire assistenza sanitaria ai cittadini: 16 reparti di degenza, 234 posti letto (+67%), 7.200 ricoveri...