Elena Bonetti: “Italia Viva e Azione eleggono il 46% di donne”

(ANSA) – ROMA, 30 SET – “La lista di Italia Viva e Azione elegge il 46% di donne, la percentuale più alta tra tutte le liste. È il risultato della parità scelta e praticata, non solo annunciata. Purtroppo questa legislatura avrà molte meno donne rispetto alla scorsa legislatura. Anche questo è un fatto, i numeri parlano e dicono chiaramente chi è per le donne e chi no”.

Lo afferma la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia ed esponente di Italia Viva Elena Bonetti in un post su Facebook, in un cui pubblica anche un prospetto con le percentuali: M5s 45%, Pd 31%, a pari merito con Alleanza Verdi e Sinistra, Fi e Fdi 30% e Lega al 29%. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Donne sul lavoro: quali sono le ultime novità?

Le donne sul lavoro stanno affrontando un periodo di cambiamenti significativi e nuove opportunità. Con l'evoluzione del panorama lavorativo e delle politiche aziendali, sempre...

Stati generali del Cinema: in arrivo un Manifesto per migliorare il sistema audiovisivo italiano

Si sono conclusi al Castello Maniace di Siracusa, sull'isola di Ortigia, gli “Stati generali del Cinema”: tre giorni di dibattiti, talk e tavole rotonde, con oltre...

“Voce al bene”. Roberta Giallo feat. Samuele Bersani

VOCE AL BENE è il nuovo singolo di Roberta Giallo in duetto con Samuele Bersani, un brano senza tempo, onirico-mitologico. Racconta la storia miracolosa di una nave senza...

Il cuneese Faber Moreira lancia la sfida alla maratona dj più lunga al mondo

Tra il 15 e il 26 maggio Saluzzo ospiterà una prova epica: 240 ore di maratona dj set per entrare nel Guinness dei primati.  A lanciare quella che...

2014-2024, l’Ospedale della Murgia compie dieci anni: un presidio diventato “grande” con il territorio

Un decennio segnato dal progressivo aumento della capacità di garantire assistenza sanitaria ai cittadini: 16 reparti di degenza, 234 posti letto (+67%), 7.200 ricoveri...