A Monte S. Angelo la festa del cinema sui cammini e della “Nostalgia”

Stato Donna, 27 settembre 2022. La 5°edizione di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” si svolgerà dal 6 al 9 ottobre a Monte Sant’Angelo, la Città dei due Siti UNESCO candidata a Capitale italiana della cultura 2025, e ruoterà intorno al “Ritorno a casa”, filo conduttore individuato dal direttore artistico Luciano Toriello e ideale prosieguo del tema dello scorso anno “Custodire l’immateriale”.

Luciano Toriello

Ancora una volta, attraverso il linguaggio del cinema e dell’audiovisivo, la Festa intende sollecitare una riflessione sul tema dell’identità, delle radici e della memoria dei territori e delle Comunità in essi radicate: quel complesso di valori che si può riassumere in un’unica semplice potente parola, “Casa”, luogo di accoglienza, protezione e profonda appartenenza al quale – per quanto ci si possa essere allontanati – si tende a tornare.

Mercatino artigianato

Ma se è vero – come suggeriscono i protagonisti delle fiabe – che lasciare la propria “casa” e mettersi in cammino può essere un’esperienza destabilizzante, se è vero che spesso occorre lasciarsi alle spalle tutto quello che già si conosce per poter accogliere il nuovo che ci viene incontro, con quale bagaglio si torna a casa dopo ogni esperienza di viaggio, dopo ogni percorso – reale o metaforico – scelto o imposto dalla vita?

Festa dei cammini- 5° edizione

La “restanza”, la partenza ed infine il ritorno a casa saranno le direttrici di questa edizione di Mònde, ispirazione e bussola per tutte le attività previste per l’edizione 2022 della Festa che prevede, come sempre, proiezioni, talk, cammini, masterclass, incontri e matinée.

GLI OSPITI DI MÒNDE 2022

Ospite di punta di Mònde 2022 sarà il noto regista statunitense Abel Ferrara, autore di pellicole rimaste nell’immaginario cinefilo come “King of New York” e “Il cattivo tenente”, che sarà accompagnato da Maurizio Antonini, produttore della sua ultima fatica “Padre Pio”.

Ad arricchire la 5^ edizione del Festival contribuiranno, poi, Francesco Di Leva, tra i più apprezzati interpreti del cinema italiano recente, reduce dal successo di pubblico e di critica di “Nostalgia” di Mario Martone, e

Rosa Diletta Rossi, attrice cinematografica, teatrale e televisiva di origine pugliese, protagonista sul piccolo schermo della nota fiction “Nero a metà”.

Mònde-2021-ospiti

A Mònde interverranno inoltre i registi Giulia Amati con “Kristos, l’ultimo bambino”, Alessandro Coppola con “La restanza”, Maria Guidone con “Albertine, where are you?”, Maria Iovine con “Corpo a corpo”, Antonio Palumbo con “Nicola – Cozze, Kebab & Coca Cola”, Alessandro Piva con “Sea Mood”, Alessandro Porzio con “Come a Micono”, Chiara Ronchini con “Giovanna, storie di una voce”, Carlos Solito con “La profonda fantasia. Viaggio dantesco nelle grotte di Puglia”.

A moderare gli incontri con gli ospiti saranno lo scrittore e critico cinematografico Luigi Abiusi, il giornalista Felice Sblendorio e il direttore artistico Luciano Toriello.

LE PROIEZIONI

In totale saranno 13 i titoli in proiezione a “Mònde”, tra lungometraggi e cortometraggi, che esploreranno il tema del “Ritorno a casa”.

Nostalgia” di Mario Martone, film italiano in gara agli Oscar 2023 nella categoria “Miglior Film Internazionale”, tratto dall’omonimo romanzo di Ermanno Rea e interpretato da Pierfrancesco Favino, Francesco Di Leva e Tommaso Ragno.

Padre Pio” di Abel Ferrara, biopic girato a Monte Sant’Angelo e sul Gargano e ambientato alla fine della Prima Guerra Mondiale, con Shia LaBeouf nel ruolo del santo delle stimmate.

Albertine, where are you?” di Maria Guidone, cortometraggio acclamato alla Mostra del Cinema di Venezia e vincitore del premio per la miglior regia alla Settimana Internazionale della Critica.

Sea Mood” di Alessandro Piva, documentario volto alla riscoperta di alcuni storici borghi marinari della Puglia.

Kristos, l’ultimo bambino”, l’ultimo film da regista di Giulia Amati presentato a Venezia all’interno delle Giornate degli Autori.

La restanza” di Alessandra Coppola, documentario ambientato in Salento a Castiglione d’Otranto.

Giovanna, storie di una voce” di Chiara Ronchini, documentario dedicato all’85enne cantautrice, ricercatrice etnomusicale e folklorista italiana Giovanna Marini.

Sul sentiero blu” di Gabriele Vacis, emozionante documentario sul viaggio di un gruppo di giovani autistici sull’antica via Francigena.

Nicola – Cozze, Kebab & Coca Cola” di Antonio Palumbo, docufilm incentrato sul culto di San Nicola.

Corpo a corpo” di Maria Iovine, documentario biografico-sportivo che vede protagonista l’atleta della nazionale paralimpica di Triathlon Veronica Yoko Plebani.

La profonda fantasia. Viaggio dantesco nelle grotte di Puglia” di Carlos Solito, scrittore, fotografo e regista pugliese noto per i suoi itineranti reportage per il mondo.

Come a Micono” di Alessandro Porzio, pluripremiato cortometraggio ambientato in un piccolo paese del Sud Italia.

MaLaMèNTI” di Francesco di Leva, corto sperimentale che ha segnato l’esordio alla regia dell’attore napoletano.

I CAMMINI

Come sempre a Mònde sarà possibile andare alla scoperta di identità, radici e memoria percorrendo le antiche vie di pellegrini e crociati. Camminatori più o meno esperti, desiderosi di vivere un’esperienza indimenticabile tra storia, natura ed enogastronomia, potranno esplorare il patrimonio della Città dei due Siti Unesco e del Parco Nazionale del Gargano con i cammini organizzati in collaborazione con l’Associazione Monte Sant’Angelo Francigena e MooVeng.

Quattro i cammini in programma a Mònde 2022: il cammino enogastronomico tra la Valle di Carbonara e Bosco Quarto; il cammino naturalistico culturale “La Montagna dei due orizzonti” che prevede una passeggiata in Bike ed E-Bike fino all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano; due cammini storico culturali, uno tra eremi e pagliai lungo la Via Francigena nel tratto Ruggiano-Pulsano, l’altro alla scoperta de “I giganti della Foresta Umbra”, all’ombra delle vetuste faggete patrimonio Unesco.

I MATINÉE

Due le giornate dedicate ai momenti di confronto, riflessione e dibattito aperte agli studenti che rientrano nell’anteprima della 4^ edizione della “Settimana dell’Educazione” (in programma dal 7 al 12 dicembre 2022) e ponte con il Festival Michael (che si terrà dal 5 al 9 maggio 2023), organizzate in collaborazione con l’Assessorato istruzione-cultura-turismo della Città di Monte Sant’Angelo.

I più giovani parteciperanno all’incontro “Raccontare l’antimafia” che prevede lo spettacolo teatrale “Le mani che vorrei”, liberamente ispirato alla vicenda dell’omicidio di Francesco Marcone. Seguirà la conversazione con la vicepresidente nazionale di Libera Daniela Marcone, il regista dello spettacolo Dino La Cecilia (che ne è anche protagonista insieme a Vincenzo Russo) e l’attrice Letizia Pia Cartolaro.

L’altro incontro prevede la proiezione del cortometraggio “Come a Micono”, seguita dall’incontro con il regista Alessandro Porzio. Infine l’incontro con l’attrice Rosa Diletta Rossi.

LE MASTERCLASS

Due appuntamenti pomeridiani con le Masterclass: “Scrivere con la luce e il suono”, condotta da Luciano Toriello con Carlos Solito e Federico Scarabino; incontro con Francesco Di Leva e proiezione del suo corto “MaLaMèNTI”.

 Fino al 9 ottobre (dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18) sarà possibile visitare la mostra itinerante di Acquedotto Pugliese “La fontana racconta”, allestita negli spazi del MeTA – Museo Etnografico Tancredi a Monte Sant’Angelo.

Durante i 4 giorni di Mònde, dalle ore 17 alle 21, la Sala Conferenze della Biblioteca “C. Angelillis” ospiterà i mercatini di artigianato locale.

 “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” è un’iniziativa di Apulia Cinefestival Network, la rete di festival cinematografici di Apulia Film Commission e Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, intervento finanziato con le risorse di bilancio autonomo della Fondazione. Realizzata con il contributo di: Comune di Monte Sant’Angelo, La Massarìa, ADTM. Soggetto ideatore e organizzatore della manifestazione, per la Direzione artistica di Luciano Toriello, è MAD – Memorie Audiovisive della Daunia con Ass. “Archivio – Memorie Audiovisive della Daunia”. Con il patrocinio di Teatro Pubblico Pugliese. L’evento è realizzato in collaborazione con: “Monte Sant’Angelo Francigena”, “Tastes from Monte Sant’Angelo”, “MooVeng”. Media partner: Radio Norba e Cammini d’Italia.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Capitano in Puglia per un film: “Nuovo traguardo nella mia carriera”

Stato Donna, 2 dicembre 2022. Organizzare eventi è la sua passione e  il suo mestiere. Tiene molto alle persone, le piace la comunicazione,...

Baguette patrimonio Unesco, si scatenano i fan del pane pugliese

Stato Donna, 1 dicembre 2022. La baguette, pane tipico della Francia, è stata inserita nella lista del patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Sono le competenze...

Irene Cara simbolo anni ’80 quando a Foggia impazzavano i giardinetti

Stato Donna, 1 dicembre 2022. Che poi cadere nella nostalgia è un attimo e di solito avviene per caso. Ad esempio perché senti una...

Confcommercio Foggia: consigli per le vetrine dello shopping natalizio

Stato Donna, 30 novembre 2022. “Vetrine ed interni devono essere abbinati, perché il cliente deve ritrovare all’interno del negozio una coerenza di messaggio con...

Gli allarmi di Ischia e il mito del titano Epimeteo incurante dei segnali

Stato Donna, 30 novembre 2022. Come tutte le mattine, anche oggi, 30 novembre 2022, c’è stata la rassegna stampa televisiva. Per Skytg24, nella rubrica...