“La Sirenetta” torna al cinema ed è nera di pelle, polemiche social

Stato Donna, 11 settembre 2022. Ariel, la Sirenetta ispirata al classico di Andersen, torna dal 24 maggio 2023 nei cinema. Ha il volto dell’attrice e cantante Halle Bailey in un mix di live-action del regista da Rob Marshall di cui è uscito il primo teaser trailer iitaliano.

Nel remake sono incluse le canzoni originali del film animato del 1989 – vincitore di due premi Oscar per la migliore colonna sonora e la migliore canzone (Under the Sea). e campione d’incassi-e ne sono state inserite delle nuove.

Sui social si è scatenata una polemica– che risale già al 2019 quando Disney annunciò il cast- per il colore della pelle dell’attrice, come si legge nelle pagine social del Regno Disney dove è stato postato il teaser trailer chiedendo pareri agli utenti. “Ormai di originale non c’è più nulla, non ho nulla contro l’attrice, ma chi come me è cresciuta con i classici Disney, vuole vedere Ariel come nel cartone originale”. “Con i capelli rasta non si può vedere”. “Per coerenza Pocahontas dovrebbe essere svedese”. “I grandi Classici non si dovrebbero rovinare cambiando le caratteristiche dei personaggi. Per me è no”. “E comunque no, un live action non è tenuto ad essere la copia carbone del cartone altrimenti a che serve” . “Mi spiace, ma lei non è Ariel, il politically correct ha rovinato tutto”.

Sì, l’autore originale de La Sirenetta era danese- ha risposto qualche tempo fa la Disney- Ariel è una sirena, vive in un regno sottomarino in acque internazionali e può persino nuotare fin dove le pare (anche se questo spesso sconvolge il re Tritone). Ma per rimanere sull’argomento, diciamo che Ariel è danese, le sirene danesi possono essere nere perché il popolo danese può essere nero. Ariel può sbucare in superficie in qualunque momento per chiacchierare in compagnia dell’amico gabbiano Scuttle e del granchio giamaicano Sebastian (scusa, Flounder). I neri danesi, e così le creature acquatiche, possono geneticamente avere i capelli rossi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Hot news

Lavori socialmente utili per i bulli a scuola? Perché no, è una soluzione

Stato Donna, 26 novembre 2022. Suscita polemica la proposta del Ministro Valditara per chi compie atti di bullismo nella scuola. Lavori socialmente utili da...

La storia di Emma, che vuole essere se stessa fra mille voci e giudizi

Stato Donna, 26 novembre 2022. Si chiama Emma e dice di sé che in famiglia è sempre stata considerata la “pazzerella”, la “ribelle”, quella...

Telefono Donna, la festa a Foggia per quasi 30 anni di attività

Stato Donna, 28 novembre 2022. Telefono Donna compie 26 anni e per celebrare questo lungo periodo d’impegno in prima linea, contro ogni forma di...

‘Succede sempre qualcosa di meraviglioso’, libro di terre e frasi memorabili

Stato Donna, 28 novembre 2022. Ha un titolo lunghissimo il libro "Succede sempre qualcosa di meraviglioso", autore Gianluca Gotto edito Mondadori. Dopo aver finito...

Cosplayer Winx, è la foggiana Roberta Tomaiuolo la migliore fata

Stato Donna, 29 novembre 2022. Sul palco di Milan Games Week & Cartoomics 2022, si è tenuto sabato scorso il raduno ufficiale dei cosplayer...