Conte a Cerignola, l’assessora invita tutti su carta intestata del Comune. Bufera

Stato Donna, 1 settembre 2022. Giuseppe Conte diventa “onorevole” nella comunicazione, con carta intestata del Comune di Cerignola, del suo arrivo per la campagna elettorale il 2 settembre indirizzata al sindaco, alla giunta e ai consiglieri comunali. Olga Speranza, del M5s, assessora alle Pari opportunità e rapporti istituzionali, ne è l’autrice.

Sono indignate le reazioni, dai consiglieri comunali Rino Pezzano e Tommaso Sgarro al dirigente di Fdi Gianvito Casarella che posta un video in cui dice: “L’assessore- scrive “assessora” fra virgolette nel titolo del suo post- alle Pari opportunità, Olga Speranza, dopo un anno in cui ha prodotto solo fogli bianchi, rompe il silenzio e con la carta intestata del Comune dà notizia di un evento elettorale con Giuseppe Conte. Sorvolando sul fatto che solo per lei Conte è onorevole, è evidente l’assenza di ogni senso delle istituzioni e rispetto, se si confonde lo sterile ruolo amministrativo con la campagna elettorale”.

“Questa è nuova, ma racconta anche di tutta l’inadeguatezza possibile nel rivestire il ruolo istituzionale: L’assessore del M5s invia su carta intestata del Comune l’invito a partecipare alla manifestazione di Conte in città appellandolo per giunta “onorevole” quando non lo è, e con tanto di locandina con simbolo partitico allegata all’email. Qui non siamo al garbo istituzionale, ma alle comiche”. Sono le parole di Tommaso Sgarro.

L’invito pubblicato, dopo le polemiche, dall’assessora Olga Speranza sulla sua bacheca facebook

Rino Pezzano posta: “Atto gravissimo” con 3 punti esclamativi: “Ormai non c’è più rispetto per le istituzioni che si rappresentano. Premesso che Giuseppe Conte non è Onorevole, è inaccettabile che un assessore, con tanto di carta intestata del Comune di Cerignola, invii inviti per una manifestazione elettorale del leader del movimento politico di cui fa parte. Mancano i fondamentali, purtroppo”.

Dopo la bufera social che si è abbattuta su di lei Olga Speranza risponde: “In relazione ad una lettera in carta intestata del Comune di Cerignola, contenente l’invito a partecipare alla visita del presidente del M5S Giuseppe Conte in città, voglio chiarire che si è trattato di un errore umano, in quanto mai avrei utilizzato un documento istituzionale per una comunicazione che in realtà era informale. Non è nel modus operandi del M5S né della sottoscritta agire in questa maniera, al contrario di chi strumentalizza intere campagne elettorali utilizzando i mezzi istituzionali a propria disposizione. Mi scuso per il disguido e auspico che la questione possa chiudersi definitivamente, vista la mia più totale buona fede”. Limitata la possibilità di commenti, il sindaco Francesco Bonito, per ora, non è intervenuto sul caso.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Confcommercio Foggia: consigli per le vetrine dello shopping natalizio

Stato Donna, 30 novembre 2022. “Vetrine ed interni devono essere abbinati, perché il cliente deve ritrovare all’interno del negozio una coerenza di messaggio con...

Gli allarmi di Ischia e il mito del titano Epimeteo incurante dei segnali

Stato Donna, 30 novembre 2022. Come tutte le mattine, anche oggi, 30 novembre 2022, c’è stata la rassegna stampa televisiva. Per Skytg24, nella rubrica...

Roberta Tomaiuolo nei panni di una fata Winx: “Cosplayer è gioia e recita”

Stato Donna, 30 novrembre 2022. "Avevo sei anni quando è uscita la prima stagione di questo fantastico cartone italiano ideato da Iginio Straffi… Come...

Cosplayer Winx, è la foggiana Roberta Tomaiuolo la migliore fata

Stato Donna, 29 novembre 2022. Sul palco di Milan Games Week & Cartoomics 2022, si è tenuto sabato scorso il raduno ufficiale dei cosplayer...

Al Verdi di S. Severo è tornata in scena “La Traviata, Maria Callas il mito”

Stato Donna, 29 novembre 2022. È stato dedicato al mito di Maria Callas e a Iannis Xenakis nei 100 anni dalla nascita l'appuntamento della...