Alessia Ameri: “La pallavolo è la mia vita, alla ricerca di un sorriso in più”

StatoQuotidiano.it Manfredonia, 01 Settembre 2022. Il drammaturgo Neil Simon diceva in una sua celebre massima che: “Lo sport è l’unico spettacolo, che per quante volte tu lo veda, non sai mai come andrà a finire”. Sport e spettacolo sono proprio gli elementi vincenti di Alessia Ameri, giocatrice di pallavolo di alto livello ma anche ragazza dalle mille sfaccettature, personaggio seguitissimo sui social, un’esplosione di talento, bellezza e vitalità. La sua, è una storia fatta di sacrifici, grandissima forza di volontà e coraggio.

Alessia, di origine foggiana, è una delle pochissime pallavoliste professioniste diventata anche una modella affermata, con all’attivo diversi calendari di successo e un futuro, forse, nel mondo televisivo.

Un’atleta con un piglio malizioso, con una simpatia e cordialità fuori dal comune e con la dote rara di restare sempre sè stessa. Con lei per Stato Quotidiano e Stato Donna abbiamo avuto la possibilità di fare una bella chiacchierata, per conoscerla meglio e raccontare le sue esperienze.

 1)Partiamo dalla pallavolo, sport nel quale ha raggiunto la massima serie. Cosa ha rappresentato e cosa rappresenta ancora per lei, visto che ripartirà con la nuova maglia del Bisceglie?

“La pallavolo rappresenta la mia vita ed è stata condizionante in tutte le mie scelte. Era un sogno raggiungere la massima serie ma tale traguardo non è stato così idilliaco come speravo. Purtroppo la realtà è molto diversa dai sogni e crescendo bisogna prenderne atto. Adesso dovrei ripartire da Bisceglie sempre alla ricerca di un sorriso in più”.

 2) Una sportiva di rilievo, una fotomodella laureata in Economia, una conduttrice Tv, una ragazza in continua evoluzione. Come descriverebbe chi è Alessia Ameri nel quotidiano?

“Sono una ragazza molto semplice, in fondo, ma con una grande fame di esperienze entusiasmanti e che valga la pena di vivere. Il tempo che passa mi spaventa, per cui non amo perderlo a caso. Faccio tutto quello che mi può far sentire viva”.

3) In una recente intervista ha dichiarato:” Per me pugliese di Foggia, la Puglia sportivamente è stata croce e delizia. Come mai? A cosa si riferiva?

“Credo che in Puglia non sia mai riuscita a trovare un contesto sportivo a me favorevole, per poter lasciare un segno indelebile, ma, continuo ad essere fiduciosa nel futuro. Aggiungo però che oggigiorno trovare dimensioni sportive davvero belle sia molto complicato ovunque e in qualunque categoria”.

4)Dal volley al mondo dello spettacolo. Come è iniziata questa esperienza e che giudizio dà sul settore?

“L’esperienza televisiva è iniziata per caso tramite un mio contatto Facebook e non credevo potesse avere un risvolto così positivo per me. Ho ricevuto grande supporto dal pubblico che mi ha spinta a migliorare di volta in volta. I contesti televisivi locali peccano tuttavia di intraprendenza e meritocrazia per cui non è mai semplice inserirsi e restarci a lungo. Sono comunque felice della mia parentesi e ne farò tesoro per un eventuale prosieguo”.

5)In giro da sempre per l’Italia sia per lo sport che per gli shooting fotografici. Ritiene che il nostro territorio, nonostante tante problematiche abbia qualcosa di esclusivo che altre realtà non hanno?

“La Puglia è una terra meravigliosa e ne vado orgogliosa. Abbiamo tantissime bellezze territoriali, culturali e artistiche. Meriterebbe una valorizzazione migliore e una conoscenza più profonda per non soffermarsi solo ad alcuni aspetti poco edificanti, tipici del Sud Italia. Anche in questo caso voglio credere in un futuro più roseo”.

6)Il foggiano è terra di ricchezze enogastronomiche. Da modella top, che rapporto ha con il cibo e con la sua bellezza?

Il mio rapporto con il cibo è migliorato nel tempo. Da giovanissima sono stata ossessionata dalla paura di ingrassare e (forse) dalla voglia di sparire, adottando comportamenti sbagliatissimi e che mi facevano solo star male. Adesso mangio bene e cerco di nutrire il mio corpo adeguatamente. Sono molto golosa, quindi un dolcino non manca mai e se penso alla parmigiana di mia mamma non posso che avere l’acquolina in bocca”.

 7) Al suo attivo ha la pubblicazione di alcuni calendari e migliaia di followers. Cosa ha in serbo per i suoi tanti fan?

“Non ho attualmente piani troppo precisi per chi ama seguirmi e non sono certa che quest’anno ci sarà ancora un calendario, nonostante i piacevoli consensi. Valuterò con attenzione alcuni progetti a breve e speriamo di non deludere le aspettative di nessuno, ma in primis le mie”.

8) Protagonista recentemente nel fortunato programma televisivo “Sognando il Foggia” con tanti riscontri positivi. Segue costantemente le vicende rossonere? Un auspicio per questa stagione sportiva?

“Mi sono un po’ allontanata dall’ambiente calcistico rossonero ma, a distanza, so che quest’anno è stata messa su una squadra competitiva e che potrebbe regalare tante gioie ai tifosi rossoneri. Mi auguro che il calcio foggiano torni a regalare emozioni ad una città che ne ha estremo bisogno”.

9) Spuntando la sua competenza nel campo della moda, quali consigli per l’outfit autunnale darebbe alle nostre lettrici?

“Ogni donna deve rispettare il suo modo di essere nella scelta dell’outfit, per cui di consigli veri e propri non ne lascio. Dico solo che, finché l’autunno lo consentirà la scarpa aperta è sempre preferibile ma occhio al colore dello smalto”.

10) Cosa bolle in pentola nel suo futuro?

“Finché bolle non lo sveliamo… appena “pronto” lo comunichiamo”.

11) Un saluto per i tanti lettori di Stato Quotidiano e Stato Donna.

“Saluto affettuosamente tutte le lettrici ed i lettori di Stato Donna e Stato Quotidiano con l’augurio che, in un clima generale di incertezza e preoccupazioni, non si perda mai la serenità necessaria per affrontare col sorriso ogni singolo giorno”.

 

A cura di Antonio Monaco. Manfredonia, 01 Settembre 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Hot news

Il “governo delle donne” da nord a sud, l’assessora di Bari: “Un bel regalo”

StatoDonna, 31 gennaio 2023. “Ho ricevuto un bel dono. Sono stata contattata per raccontare la mia storia professionale, politica e umana, come amministratrice per...

Anna Di Pace e Romeo Tigre campioni di marcia dell’Università di Foggia

StatoDonna, 1 febbraio 2023. La prof.ssa Anna Dipace, docente Unifg e coordinatrice del CdS in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, e l'avv. Romeo Tigre,...

Morì dopo il parto, Gemmato: “Ispettori ministero Sanità a Brindisi”

BARI, 28 GEN - Una commissione ministeriale sarà inviata all'ospedale Perrino di Brindisi dove lo scorso 22 dicembre è morta la 41enne Viviana Delego,...

Alona fuggita da Odessa ha ricevuto il trapianto di staminali a Casa Sollievo

StatoDonna, 27 gennaio 2023. Sta meglio Alona, la donna di 29 anni fuggita da Odessa, in Ucraina, per scampare alla guerra e curare una...

La forza di una madre con la figlia in carrozzella, fino all’ultimo istante

StatoDonna, 29 gennaio 2023. La guardavo dalla vetrina mentre spingeva la carrozzina. Solo la pioggia le fermava, ma purtroppo e per fortuna, come si...