Notte della Taranta, Mengoni ed Elodie superospiti fra pizzica e griko

Stato Donna, 21 agosto 2022Marco Mengoni ed Elodie super ospiti alla Notte della Taranta in programma il 27 agosto a Melpignano, nel Salento.63 dischi di platino lui, settimo singolo consecutivo al 1^ posto in radio lei, gli artisti italiani completano il super cast del Concertone giunto alla sua venticinquesima edizione e diretto dal maestro Dardust.

Marco Mengoni  che si è esibito questa estate negli stati a San Siro e all’Olimpico e che dal 3 ottobre ripartirà in tour nei palazzetti,  interpreterà un brano in grico tra i più amati dal titolo “Klama”  scritta da Franco Corlianò e dedicato al tema dell’emigrazione, al sentimento di chi vede partire amici e familiari verso una terra lontana. Mengoni canterà nella lingua minoritaria della Grecìa Salentina ad evidenziare la bellezza dei versi molto conosciuti sull’altra sponda greca del mar Mediterraneo.

Sarà invece la “Pizzica di San Vito” a regalare al pubblico dei duecentomila la performance esplosiva di Elodie nelle vesti non solo di cantante ma anche di danzatrice insieme al Corpo di Ballo della Taranta diretto da Irma di Paola. La pop star, amata per la sua versatilità, che sbarcherà alla “Mostra del cinema” di Venezia protagonista del gangster movie del regista pugliese  Pippo Mezzapesa  “Ti Mangio il cuore”, torna nel Salento, terra alla quale è molto legata,  per conquistare il pubblico della Taranta.

Leggi anche: https://statodonna.it/2022/08/04/comincia-la-notte-della-taranta-itinerante-serata-clou-a-melpignano-con-stromae/

Mengoni ed Elodie saranno sul palco di Melpignano con l’ospite internazionale Stromae, il cantautore italiano Samuele Bersani e il rapper Massimo Pericolo. Il Concertone 2022 compirà un viaggio tra le hit più amate dai duecentomila pizzicati attesi in piazza: 30 brani della tradizione popolare salentina arrangiati in chiave contemporanea dal maestro concertatore Dardust tra i quali L’acqua de la funtana, Aria Caddhipulina, Damme nu ricciu, le potenti pizziche di San Vito, Aradeo, Ostuni, Tochiarolo, Cordella, i brani in grico Klama, Aremu, Calinitta e in arbëreshë Ec Ec. E ancora Taranta di Lizzano, Rirollalla, Fuecu e l’omaggio a Pier Paolo Pasolini con il testo tratto dalla ricerca dell’intellettuale italiano “Canzoniere Italiano”.

Nell’anno del ‘triplete’ tra il disco d’oro ottenuto per il singolo ‘No stress’  e due altri dischi di Platino per l’album ‘Marco Mengoni Live’ e il singolo ‘Mi fiderò’,  la voce inconfondibile di Marco Mengoni sarà dunque un’altra grande protagonista della 25ma edizione  de La Notte della Taranta. La lunga notte di Melpignano dedicata alla musica di tradizione si impreziosisce della presenza dell’artista che spesso, nelle sue interviste, ricorda l’attaccamento, il legame con le sue radici,  con il nonno Sestilio: un uomo antico, senza nodi.

Numeri da capogiro per Mengoni, uno degli artisti più amati e conosciuti anche all’estero: oltre 1,6 miliardi di stream audio video, ogni suo brano è destinato a diventare un successo. E non sorprende che Dardust abbia affidato al cantautore, anima verde della musica,  un brano in grico.

Un anno d’oro anche per Elodie  che ha raggiunto un nuovo record: il brano «Tribale», certificato Disco d’Oro e super hit di questa calda estate, è il settimo singolo consecutivo della cantante romana a raggiungere il primo posto classifica EarOne.

L’artista che ha inanellato una serie di successi, tra cui Bagno a mezzanotte, (doppio disco di platino) che si posiziona in vetta alla classifica dell’airplay radiofonico per quattro settimane, nel 2021 è stata la co-conduttrice della seconda serata della 71° edizione del Festival di Sanremo durante la quale ha conquistato tutti e consolidato la sua figura di artista completa, capace di fare entertainment non solo attraverso la musica. Madrina del Roma Pride 2022,  popstar nel firmamento della musica italiana, Elodie ha accettato l’invito del maestro concertatore e la nuova sfida di cantare in dialetto salentino.

I testi scelti da Dardust  saranno anche un viaggio danzante affidato alla coreografa Irma Di Paola e a 16 ballerini. La scenografia, firmata da Massimo Calzavara, racchiude il messaggio dell’edizione 2022: la tradizione abbraccia il linguaggio contemporaneo introducendo visioni futuriste grazie alla collaborazione con Filippo Rossi professionista dello show designer e  Mauro Bubbico l’antropologo del design italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Unifg, M. Fiore: “Il cibo non sia mai uno spreco, ma una risorsa”

Statodonna.it, 03 giugno 2024. Foggia - Un evento di cui vale ancora la pena parlare: il convegno “ABC, Addressing Behaviour food Consumer throught Communication&Art”, tenutosi...

Torna il Med Italy: l’evento internazionale dedicato agli abiti da cerimonia

Si terrà dal 1° al 3 giugno presso la Mostra d'oltremare di Napoli Med Italy, la prestigiosa fiera internazionale dedicata agli abiti eleganti e da cerimonia diretta da Fabio Ridolfi. L'evento...

Urbino città “artistica”

Urbino, 29 maggio 2024 - Volteggio-trave-corpo libero è la prima rotazione del Campionato Nazionale di Ginnastica artistica, in cartellone ad Urbino all'interno del PalaCarneroli. Saranno...

Capacità di intendere e volere per l’analisi psichiatrica: i casi Cecchettin e Pifferi

Il fatto: chiusa l'indagine Cecchettin (16/5) e condannata la madre Pifferi della bimba Diana (13/5). 3 domande per scoprire  quanto è importante l'analisi psichiatrica forense...

ULTRAMINIMAL. Così Alessandra Celletti festeggia Satie

Roma. Alessandra Celletti torna al Teatro "Miela" per omaggiare Erik Satie portando per la prima volta dal vivo il suo nuovo album ULTRAMINIMAL. L'artista romana...