Costantino (Cisl Foggia): “Non bloccare agenda sociale per la crisi politica”

Stato Donna, 2 agosto 2022. “I lavoratori, i pensionati e le famiglie della Capitanata sono in grandissima difficoltà per il carovita: urgono risposte immediate. Facciamo appello alla responsabilità collettiva perché non si blocchi l’azione dell’agenda sociale, senza colori di partito e coinvolgendo i corpi intermedi. Dopo gli impegni assunti dal Governo con le forze sociali, auspichiamo una accelerata delle istituzioni locali per concertare misure ed interventi”. È un vero e proprio appello quello lanciato da Carla Costantino, segretario generale della Cisl di Foggia.

“C’è da rispettare i tempi per le progettualità da mettere in campo per l’utilizzo delle risorse del Piano Regionale delle politiche sociali con la gestione dei PSZ, perché ci sono ritardi e perché oggi sono più che mai indispensabili gli interventi sul welfare, ivi compreso il potenziamento della medicina territoriale e le integrazioni sociosanitari. Dobbiamo considerare le grandissime difficoltà che vivono le famiglie della provincia di Foggia per dare risposte forti di sostegno contro il carovita che colpisce tanti, in particolare i più deboli”.

“A livello centrale- rimarca Costantino- ci sono spiragli per supportare il potere di acquisto di famiglie, lavoratori e pensionati, a partire dal taglio delle accise sui carburanti e dagli sconti in bolletta per chi è in difficoltà, la cui platea di beneficiari va necessariamente allargata. Conforta la valutazione di una decontribuzione sui lavoratori dipendenti per aumentare il netto in busta paga e di un anticipo a fine anno per l’adeguamento delle pensioni all’inflazione, così come speriamo venga accolta la richiesta di prorogare il bonus di 200 euro e di estenderlo alle fasce ingiustamente escluse”.

“Sul territorio dauno- prosegue la nota- giovani, donne e anziani siano messi al centro, visto che l’occupazione maschile è del 53,4 per cento e quella femminile è del 29,5 per cento. La crisi politica – rimarca il segretario della Cisl di Foggia – non arresti le collaborazioni avviate sul PNRR e si operi secondo le priorità della Capitanata. Ovvero, le infrastrutture come la SS16 il cui blocco sui lavori è inaccettabile, vergognoso e offensivo verso i cittadini, le grandi opere come la Diga di Piano dei Limiti, l’agroalimentare da modernizzare e rendere attrattivo per i giovani, il turismo con un modello esportabile sfruttando la riapertura del Gino Lisa, la formazione mirata per qualificare donne e giovani e renderli competitivi sul nuovo mercato del lavoro. Sulla lotta alla mafia, alla criminalità e all’illegalità le istituzioni predispongano interventi straordinari: c’è un territorio da ricostruire materialmente, ma anche eticamente, moralmente e culturalmente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Il cuneese Faber Moreira lancia la sfida alla maratona dj più lunga al mondo

Tra il 15 e il 26 maggio Saluzzo ospiterà una prova epica: 240 ore di maratona dj set per entrare nel Guinness dei primati.  A lanciare quella che...

2014-2024, l’Ospedale della Murgia compie dieci anni: un presidio diventato “grande” con il territorio

Un decennio segnato dal progressivo aumento della capacità di garantire assistenza sanitaria ai cittadini: 16 reparti di degenza, 234 posti letto (+67%), 7.200 ricoveri...

L’incontro tra Eccellenze: Lo Chalet Royal celebra i vini dell’Ornellaia (FOTOGALLERY – VIDEO)

L’incontro tra la cucina toscana e il palato pugliese ha celebrato uno dei vini italiani più pregiati e invidiati al mondo. L'atteso evento enogastronomico "Chalet...

Premio Laudato medico 2024? A una oncologa del Policlinico di Bari

Il premio "Laudato Medico 2024" nella categoria oncologi è stato assegnato alla dottoressa Stefania Stucci del Policlinico di Bari. Il riconoscimento dell'associazione Europa Donna arriva...

Gargano. In ricordo di Antonio Facenna. Alla masseria didattica torna la festa della Transumanza

Gargano. A Carpino torna la FESTA DELLA TRANSUMANZA organizzata da MASSERIA DIDATTICA FACENNA, PRO LOCO CARPINO e dalla rivista enogastronomica LIKE. Appuntamento il 25 aprile 2024...