Manfredonia, il centro antiviolenza gira in camper per un’estate sempre attenta

Stato Donna, 20 luglio 2022. Il Centro Antiviolenza dell’Ambito Territoriale di Manfredonia gestito dal Consorzio Opus e dalla sua consorziata Do.mi Group da novembre 2021 intende promuovere un’attività di sensibilizzazione per il periodo estivo. Il CAV opera nella convinzione che occorra sempre più sensibilizzare la società civile al pensiero che l’uso della violenza a qualsiasi livello debba essere sempre condannata e denunciata. “La violenza di genere è un crimine odioso che trova il proprio humus nella discriminazione- ribadisce il Cav- nella negazione della ragione e del rispetto. Una problematica di civiltà che, prima ancora di un’azione di polizia, richiede una crescita culturale”.

In questa ottica, negli ultimi mesi diverse sono state le attività promosse ed organizzate dal Centro Antiviolenza con il costante supporto delle amministrazioni Comunali coinvolte. Anche nei mesi di luglio ed agosto il centro antiviolenza intende proseguire il percorso iniziato attraverso “Il Cav su ruote” ovvero un camper, di proprietà del Comune di Manfredonia, presidiato dalle professioniste dell’equipe avente una duplice finalità, dare la possibilità diusufruire di consulenze e prime accoglienze e, con l’occasione, sensibilizzare la cittadinanza portandola aconoscenza dei servizi offerti.

Il camper, che sarà presente come da calendario che segue, vuole essere testimonianza di una presenza attiva e costante sul territorio.

Di seguito il programma:
– Mercoledì 20, giovedì 21 e venerdì 22, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 presso Riviera Acqua di Cristo.
– Mercoledì 27, giovedì 28 e venerdì 29, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 presso Largo Diomede.
– Mercoledì 3, giovedì 4 e venerdì 5, dalle ore 17.00 alle ore 21.00 presso Porto turistico.

Contatti: 0884519691 / 3495193603 /info@centroantiviolenzamanfredonia.it

Si ricorda nella nota stampa che il centro antiviolenza garantisce accoglienza e ascolto h24 attraverso un numero verde dedicato presto disponibile e un recapito di telefonia mobile e che, presso lo sportello, sarà possibile usufruire dei servizi di consulenza sociale, psicologica e legale rese dalle professioniste impegnate. “Il CAV – inoltre- sostiene le donne in percorsi di uscita dalla violenza. Offre uno spazio dove è possibile esprimere il vissuto, raccontare e leggere, dal proprio punto di vista, l’esperienza della violenza subita, ricostruire stima e fiducia in sé stessi ponendo al centro i desideri, la libertà e l’autonomia di scelta, tracciando una strategia efficace di uscita dalla violenza nel più assoluto rispetto di anonimato, riservatezza e gratuità dei servizi offerti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Capitano in Puglia per un film: “Nuovo traguardo nella mia carriera”

Stato Donna, 2 dicembre 2022. Organizzare eventi è la sua passione e  il suo mestiere. Tiene molto alle persone, le piace la comunicazione,...

Baguette patrimonio Unesco, si scatenano i fan del pane pugliese

Stato Donna, 1 dicembre 2022. La baguette, pane tipico della Francia, è stata inserita nella lista del patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Sono le competenze...

Irene Cara simbolo anni ’80 quando a Foggia impazzavano i giardinetti

Stato Donna, 1 dicembre 2022. Che poi cadere nella nostalgia è un attimo e di solito avviene per caso. Ad esempio perché senti una...

Confcommercio Foggia: consigli per le vetrine dello shopping natalizio

Stato Donna, 30 novembre 2022. “Vetrine ed interni devono essere abbinati, perché il cliente deve ritrovare all’interno del negozio una coerenza di messaggio con...

Gli allarmi di Ischia e il mito del titano Epimeteo incurante dei segnali

Stato Donna, 30 novembre 2022. Come tutte le mattine, anche oggi, 30 novembre 2022, c’è stata la rassegna stampa televisiva. Per Skytg24, nella rubrica...