Alessandra Amoroso ai suoi haters: “L’odio fa male, lo diceva mia nonna”

Stato Donna, 28 giugno 2022. “Venerdì ero in Piazza del Popolo per il Tim Summer Hits. Dopo le prove, come faccio sempre, sono scesa a salutare tutte le persone del pubblico nella breve pausa tra le mie prove e quelle dell’artista successivo”. La cantante salentina Alessandra Amoroso, fra le celebrità lanciate dal talent di Maria De Filippi “Amici”, spiega su twitter perché, quando le è stato chiesto da una fan di autografarle un cuscino, lei ha gentilmente risposto di no. Il video che ritrae la scena è diventato virale.

“Mi è stato chiesto di autografare alcuni oggetti ma, considerato il poco tempo e la tanta gente, sapevo che non avrei potuto fare autografi a tutti coloro che lo avrebbero chiesto e in più avrei rischiato di non riuscire a salutare tutti”.

Si è scatenata una polemica in cui, fra chi la sosteneva e chi l’ha criticata, le sono piovuti addosso una valanga di commenti, molti dei quali offensivi. Il gesto qualcuno l’ha visto come una forma di snobismo, quello, cioè, di credersi chissà chi, “una cantante che si è montata la testa”, insomma.

Quando è intervenuta sul social per rispondere, qualcuno ha esultato: “Brava, Alessandra, fatti sentire!”. “Come sempre, ho fatto tutto mettendo al primo posto l’amore e il rispetto per la gente- ha detto la cantante-. Non ho mai dimenticato e mai dimenticherò che è grazie alla gente, che mi ha sostenuta in questi anni, che faccio questo lavoro e sarò per sempre grata al pubblico. Sempre. Fate entrare l’amore… Tutto quest’odio che state facendo girare non fa bene, credetemi! Me l’ha detto nonna!”.

Di nonna Maria, con cui ha sempre avuto un rapporto speciale, anche adesso che non c’è più, ha parlato in una canzone “Tutto accade”, e in un’intervista a Mediaset. “La famiglia, la sincerità, la fiducia, il rispetto, me l’hanno insegnato i miei genitori, come il sacrifico, però tanto l’ho appreso da lei, e c’è lei c’è in ogni scelta che faccio sia nella musica che nella vita”, disse in quell’intervista. Per spiegare a degli odiatori seriali che no, proprio no, lei è rimasta quella semplice di sempre. Chiaro?

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Di Pace e Romeo Tigre campioni di marcia dell’Università di Foggia

StatoDonna, 1 febbraio 2023. La prof.ssa Anna Dipace, docente Unifg e coordinatrice del CdS in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, e l'avv. Romeo Tigre,...

Fernanda Wittgens prima direttrice di Brera nel film tv di Rai 1

StatoDonna, 1 febbraio 2023. Fernanda Wittgens, prima direttrice della Pinacoteca di Brera e tra le prime donne in Europa a ricoprire un ruolo così...

Sport e superstizione: i gesti scaramantici più curiosi

Chiunque abbia assistito a un evento sportivo sa bene che gli atleti possono essere molto superstiziosi. Alcuni di loro hanno talmente tanti rituali pre-partita...

Il “governo delle donne” da nord a sud, l’assessora di Bari: “Un bel regalo”

StatoDonna, 31 gennaio 2023. “Ho ricevuto un bel dono. Sono stata contattata per raccontare la mia storia professionale, politica e umana, come amministratrice per...

La forza di una madre con la figlia in carrozzella, fino all’ultimo istante

StatoDonna, 29 gennaio 2023. La guardavo dalla vetrina mentre spingeva la carrozzina. Solo la pioggia le fermava, ma purtroppo e per fortuna, come si...