“Il Libro possibile” per l’anno che verrà, torna a Vieste la kermesse dell’estate

Stato Donna, 14 giugno 2022. Il Festival del Libro Possibile, evento di cultura per unire e  valorizzare territori, ambiente e comunità,  si svolgerà, come ormai consuetudine, tra la prima e l’ ultima settimana di luglio. È una delle kermesse culturali più importante dell’ estate pugliese. Giunta alla 21° edizione, quest’ anno il tema sarà il titolo di una canzone stupenda di Lucio Dalla, l’anno che verrà. Tema denso, dati i tempi, e quanto mai ricco di spunti di riflessione.

In un anno, dove, oltre la pandemia strisciante, siamo ancora nelle spire di una guerra sconvolgente. A questo proposito, la decisione, già da qualche anno, di coinvolgere Vieste e il Gargano nel prosieguo delle giornate, assume un valore aggiunto notevole. È il messaggio di non voler essere, in un certo senso, autoreferenziali rispetto al solo territorio di Polignano, e assume una connotazione di grande senso desiderio di unità e coesione.

Foto edizione 2021 di Gianluca Loliva

Dare una chance enorme, culturale, ad un territorio, meraviglioso per biodiversità, paesaggio e cultura millenaria, come il Gargano, consentitemi, era un atto, quasi dovuto. Questo in una terra ricchissima di siti archeologici, dell’Unesco e di spiritualità profonda. L’anno scorso ci sono stata. Ascoltare, nella cornice incantevole e suggestiva di Marina Piccola a Vieste, con una luna occhieggiante e il profumo del cappero in fiore, Paolo Crepet, Peter Gomez, Patrick Mc Grath, Vittorio Sgarbi, è stato davvero emozionante.

Serate indimenticabili. Come le cene al molo, dove ho avuto il privilegio di discorrere, in modo del tutto informale, ma ricco e carico di umana bellezza, con Paolo Crepet e Oscar Farinetti, leader di Eataly, anche lui presente alla kermesse. Questa è l’anima vera del Festival, il confronto reciproco e profondo. Un brainstorming interiore unico che, mi auguro, ma ne sono sicura, si ripeterà senz’altro anche quest’ anno, con la presenza di Maurizio De Giovanni, di Vittorio Sgarbi e tanti altri a Vieste. Oltre alle giornate di Polignano. Ricchissime del gotha della cultura e critica letteraria italiana.

A partire dal nostro scrittore pugliese più emblematico, Gianrico Carofiglio, fino ad arrivare al grandissimo Umberto Galimberti. Insomma, la Puglia tutta. Lo sottolineo, enorme, importante, laboratorio culturale. Dove Cultura diventa economia, sviluppo, capacità di captare opportunità e di interpretazione del reale. Questo è il nodo centrale. Parole, pensieri, che subiscono una metamorfosi naturale e straordinaria. Diventare fatti. Per migliorare noi stessi. In fondo, l’abbiamo sempre saputo. La Bellezza salverà il mondo. Davvero. Buon Festival a tutti!

Concetta Melchionda, 16 giugno 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Anna Capitano in Puglia per un film: “Nuovo traguardo nella mia carriera”

Stato Donna, 2 dicembre 2022. Organizzare eventi è la sua passione e  il suo mestiere. Tiene molto alle persone, le piace la comunicazione,...

Baguette patrimonio Unesco, si scatenano i fan del pane pugliese

Stato Donna, 1 dicembre 2022. La baguette, pane tipico della Francia, è stata inserita nella lista del patrimonio immateriale dell'umanità dell'Unesco. Sono le competenze...

Irene Cara simbolo anni ’80 quando a Foggia impazzavano i giardinetti

Stato Donna, 1 dicembre 2022. Che poi cadere nella nostalgia è un attimo e di solito avviene per caso. Ad esempio perché senti una...

Confcommercio Foggia: consigli per le vetrine dello shopping natalizio

Stato Donna, 30 novembre 2022. “Vetrine ed interni devono essere abbinati, perché il cliente deve ritrovare all’interno del negozio una coerenza di messaggio con...

Gli allarmi di Ischia e il mito del titano Epimeteo incurante dei segnali

Stato Donna, 30 novembre 2022. Come tutte le mattine, anche oggi, 30 novembre 2022, c’è stata la rassegna stampa televisiva. Per Skytg24, nella rubrica...