Catherine Spaak, dal cinema al reality show passando per Harem

StatoDonna, 18 aprile 2022. Le generazioni nate negli anni ‘70 ricordano Catherine Spaak soprattutto come conduttrice e intervistatrice, quando cioè le rivendicazioni femminili avevano lasciato le piazze e si andavano declinando verso nuove sfide nell’era del riflusso. Allora si era intensificato il suo impegno in tv dopo essere stata attrice, ballerina e cantante, sebbene non abbia mai lasciato il cinema. Famose le prime tre edizioni di Forum di cui fu conduttrice con il giudice Santi Licheri e la sua partecipazione all’interno di Buona Domenica. È stata autrice e conduttrice di talk-show di successo, il più famoso dei quali resta Harem alla fine degli anni ’90.

In un’atmosfera intima e soft raccontava le donne che parlavano della loro vita privata e della loro carriera mentre lei sollecitava risposte.  Le ospiti stavano sedute sui divani damascati, dietro le quinte un uomo che ascoltava le chiacchiere e alla fine veniva allo scoperto per dire la sua. Ospitò attrici, donne manager, scrittrici, Marina Ripa di Meana, Margherita Buy, Lilli Gruber, Franca Valeri, Catherine Deneuve, Monica Bellucci, Isabel Allende, Ornella Muti.

Il salotto di Harem, trasmissione tv di rai 3 (foto Raiplay)

Nata in Francia, proveniva da una famiglia belga che annoverava fra i suoi membri anche artisti e uomini politici. Sua madre era l’attrice Claudie Clèves, il padre Charles era uno sceneggiatore cinematografico, la sorella Agnès è stata anch’essa attrice e poi fotografa. Aveva debuttato a 15 anni con il film di Alberto Lattuada “Dolci Inganni”, pochi anni dopo la fama le venne da “La voglia matta” diretto da Luciano Salce e dal “Il sorpasso” di Dino Risi. Cantante e ballerina, madre a 17 anni, è stata una donna carismatica e di fascino, considerata musa di eleganza. È morta a 77 anni. Nel piccolo schermo era stata protagonista a Ballando con le stelle e all’Isola dei famosi. Ciao Catherine!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Hot news

Il “governo delle donne” da nord a sud, l’assessora di Bari: “Un bel regalo”

StatoDonna, 31 gennaio 2023. “Ho ricevuto un bel dono. Sono stata contattata per raccontare la mia storia professionale, politica e umana, come amministratrice per...

Sport e superstizione: i gesti scaramantici più curiosi

Chiunque abbia assistito a un evento sportivo sa bene che gli atleti possono essere molto superstiziosi. Alcuni di loro hanno talmente tanti rituali pre-partita...

A metà fra lady Oscar e l’uomo perfetto, altro che cultura di genere

StatoDonna, 3 febbraio 2023. Sono una donna di cinquantatré anni e sono arrabbiata. Lo devo dire. Sono arrabbiata con questa cultura nella quale siamo...

Anna Di Pace e Romeo Tigre campioni di marcia dell’Università di Foggia

StatoDonna, 1 febbraio 2023. La prof.ssa Anna Dipace, docente Unifg e coordinatrice del CdS in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, e l'avv. Romeo Tigre,...

Fernanda Wittgens prima direttrice di Brera nel film tv di Rai 1

StatoDonna, 1 febbraio 2023. Fernanda Wittgens, prima direttrice della Pinacoteca di Brera e tra le prime donne in Europa a ricoprire un ruolo così...