Lorena Bianchetti intervista il Papa, è la prima donna della tv italiana

Stato Donna, 15 aprile 2022. La speranza sotto assedio è il titolo dell’intervista trasmessa ieri su Rai 1 e rilasciata da Papa Francesco alla giornalista Lorena Bianchetti, conduttrice del programma “A Sua Immagine”. È la prima donna nella televisione italiana a intervistare il Papa. Si è parlato di guerra, non solo in Ucraina, ma in queste trattative di pace, ha fatto notare la giornalista, non ci sono donne.

Il Papa ha risposto, come riporta Avvenire: “C’è una donna nel Vangelo della quale non si parla tanto, un po’ en passant, ed è la moglie di Pilato. Liquidata con un “non sono cose da donne” mentre invece “questa donna, che passa senza forza nel Vangelo, ha capito da lontano il dramma. Perché? Forse era mamma, aveva quell’intuizione delle donne. ‘Stai attento che non ti ingannino’. Chi? Il potere. Il potere che è capace di cambiare il parere della gente da domenica a venerdì. L’ ‘Osanna’ della domenica diviene il ‘Crocifiggilo!’ del venerdì. E questo è il pane nostro di ogni giorno. Ci vogliono le donne che diano l’allarme”.

Quanto è importante un ruolo attivo delle donne, chiede poi la giornalista, per costruire concretamente la pace e ricordando le scene della donna incinta che si abbraccia il grembo?  “Le donne sono forti, Gesù è lo sposo della Chiesa e la Chiesa è donna. Una mamma è capace di accompagnare i figli fino alla fine, come Maria e le donne ai piedi della croce dove i discepoli scappano, ma non le donne che lo avevano seguito durante tutta la vita”.

Si è parlato dei rifugiati ucraini cha hanno scalfito un muro d’indifferenza, ma la domanda della giornalista è stata se si continua a suddividere i rifugiati in fastidiose categorie. “È vero – risponde il Papa – si suddividono i rifugiati di prima classe, di seconda classe, per colore della pelle. Noi siamo razzisti. E questo è brutto. Anche Gesù è stato migrante e rifugiato in Egitto”.

Un altro passaggio dell’intervista riguarda tutte quelle persone che, anche in seguito al Covid, hanno perso il lavoro. Quali parole di speranza, chiede la conduttrice del programma “A sua immagine”, vuole dare loro? “La parola chiave – afferma il Papa – è speranza, che non delude mai, ma ti fa aspettare, anche se nascosta fa trovare la strada giusta. Avere speranza non significa illudersi e non significa farsi leggere le mani. La speranza invece è un’àncora, una certezza, da non confondere con l’ottimismo. Avere speranza vuol dire andare verso la vita”.

 

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Oliver Stone sul caso Haggis: “Con il MeToo è anche difficile parlare con una donna”

Stato Donna, 24 giugno 2022. Repubblica ha intervistato Oliver Stone che è a Ostuni per la proiezione di “W”, un film sulla vita del...

Ballottaggi di domenica secondo tendenza, poche candidate ma brilla Piacenza

Stato Donna, 24 giugno 2022. Appena 15 le candidate a sindaca nelle 26 città capoluogo contro una sessantina di candidati uomini: il rapporto è...

“Becoming maestre”, talenti femminili dietro la macchina da presa

Stato Donna, 24 giugno 2022. Si è conclusa con successo Becoming Maestre, la prima iniziativa di mentoring e accesso al lavoro per una nuova...

“C’è una parte del mio cuore in ogni matrimonio che organizzo”

Stato Donna, 24 giugno 2022. Un giorno Marita decide che il suo lavoro d’ufficio per lei non è più motivante, ha bisogno di cambiare....

Lady Oscar è tornata, Max&Co ne celebra i 50 anni con una capsule collection

Stato Donna, 23 giugno 2022. Lady Oscar compie 50 anni e il brand di moda italiano Max&Co le dedica una “capsule collection” dal titolo...