“Più forti del destino”, nella fiction di Canale 5 il vero set è la Puglia

Stato Donna, 9 marzo 2022. Prende il via stasera la fiction “Più forti del destino”, prodotta da Fabula Pictures e diretta da Alexis Sweet, in prima serata su Canale 5. Nel cast, tra gli altri, Loretta Goggi, e Sergio Rubini nel ruolo del Commissario Lucchesi. È una serie tv in costume, ispirata a fatti realmente accaduti, che si svolge nella Sicilia di fine Ottocento. Protagoniste sono tre donne, (le attrici Giulia Bevilacqua, Laura Chiatti e Dharma Mangia Woods) Arianna, Costanza e Rosalia, che lottano impegnandosi per la propria emancipazione.

Siamo a fine ‘800. Tutti i padiglioni della fiera desiderano mostrare le proprie produzioni e le tecnologie innovative dell’epoca. Improvvisamente tutto il pubblico presente si ammassa nei padiglioni progettati da un architetto italiano di nome Ernesto Basile. Tra le novità dell’esposizione nazionale c’è anche il cinematografo. La folla si accalca in questo padiglione e ad un certo punto si sviluppa un incendio di proporzioni notevolissime. Le fiamme interrompono bruscamente l’esposizione. Vittime sono soprattutto le donne.

Castello di S. Vito dei Normanni. Foto: Italia Virtual Tour

Proprio le donne che nel contesto della Sicilia di fine secolo sono state sottoposte a gravi ingiustizie e vivevano in una società estremamente maschilista che ha fatto fatica a cambiare. L’incendio intorno a cui ruota la serie, è accaduto realmente il 4 maggio 1897 nel corso di una tradizionale fiera di beneficenza che risaliva all’epoca di Maria Antonietta di Francia.

Sebbene la serie sia ambientata in Sicilia, il vero set della fiction è stato allestito in Puglia, e in particolare a Lecce. Le riprese sono state fatte all’interno della Villa Reale anche chiamata Villa Carrelli. una dimora storica ottocentesca nel centro della città.

“Lo scatto che pubblichiamo è di questa mattina e ritrae alcuni attori in una pausa delle riprese nei pressi della Villa Comunale” (Leccesette.it, 26 aprile 2021)

Di questa villa- approfondisce il sito ‘Siviaggia.it- è famoso il bellissimo giardino, stiamo parlando, insomma, di un vero e proprio “pezzetto di Toscana”. Altre scene di “Più forti del destino” sono state girate nel Comune di San Cesario di Lecce, “in quella parte di Salento dove fin dal secolo 15° furono costruite numerose ville fra vigneti e uliveti”. Fra queste villa Patarnello. Altra location d’eccezione è infine San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, e in particolare il Castello Dentice di Frasso, in stile medievale, con la torre merlata, l’ ampio cortile, la scalinata di pietra, le sale decorate, tele e trofei di caccia e l’Archivio Storico, recentemente restaurato. A oggi il castello è di proprietà privata ed è abitato dai discendenti della famiglia Dentice di Frasso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

A metà fra lady Oscar e l’uomo perfetto, altro che cultura di genere

StatoDonna, 3 febbraio 2023. Sono una donna di cinquantatré anni e sono arrabbiata. Lo devo dire. Sono arrabbiata con questa cultura nella quale siamo...

Miss Italia Lavinia Abate sceglie il Carnevale pugliese a Sammichele di Bari

StatoDonna, 2 febbraio 2023. L’edizione 2023 del Carnevale di Sammichele di Bari è nel vivo dei festeggiamenti. Come da tradizione, protagonisti sono i festini,...

Anna Di Pace e Romeo Tigre campioni di marcia dell’Università di Foggia

StatoDonna, 1 febbraio 2023. La prof.ssa Anna Dipace, docente Unifg e coordinatrice del CdS in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, e l'avv. Romeo Tigre,...

Fernanda Wittgens prima direttrice di Brera nel film tv di Rai 1

StatoDonna, 1 febbraio 2023. Fernanda Wittgens, prima direttrice della Pinacoteca di Brera e tra le prime donne in Europa a ricoprire un ruolo così...

Sport e superstizione: i gesti scaramantici più curiosi

Chiunque abbia assistito a un evento sportivo sa bene che gli atleti possono essere molto superstiziosi. Alcuni di loro hanno talmente tanti rituali pre-partita...