Florence e Giuseppe: “Dopo 1 mese di ricovero, i 3 gemellini a casa”

San Giovanni Rotondo (Foggia), 19/01/2022Mamma Florence e papà Giuseppe: «grazie a tutti coloro che si sono presi cura di noi e dei nostri piccoli. Non vi dimenticheremo mai, vi porteremo sempre nel cuore»

Dopo un mese di ricovero in Neonatologia-Terapia Intensiva Neonatale, Michele, Anthony e Lucia, i 3 neonati gemellini, oggi torneranno finalmente a casa nel piccolo paesino di Casalvecchio di Puglia, sul Sub Appenino Dauno, con mamma Florence, ex assistente di volo originaria di Toronto, in Canada, e papà Giuseppe, commerciante.

WhatsApp Image 2022 01 19 at 15.27.51 1

 

I 3 gemelli sono nati pochi giorni prima di Natale, il 21 dicembre, grazie ad un parto cesareo eseguito nell’Unità di Ostetricia e Ginecologia. Alla nascita due di loro pesavano meno di un chilo e mezzo, il terzo 1.950 grammi. Sono stati subito presi in carico dall’Unità di Neonatologia per un’insufficienza respiratoria e per il peso relativamente basso di due di loro.

«I piccoli stanno bene, hanno avuto necessità di assistenza respiratoria alla nascita, ed hanno risposto molto bene alle terapie – ha spiegato Antonio Mondelli, medico responsabile dell’Unità di Neonatologia dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza –. Sono stati monitorati, sottoposti a fototerapia, accuditi e nutriti sia con latte materno sia con il latte donato dalle altre mamme e bancato in Ospedale. Un parto trigemino è un evento piuttosto raro – ha concluso il neonatologo –, Florence e Giuseppe saranno due ottimi genitori e siamo felici che questi tre piccoli vadano a vivere a Casalvecchio di Puglia, in un piccolo paesino di 1.700 abitanti del Sub Appenino Dauno».

 

WhatsApp Image 2022 01 19 at 15.27.50

 

Adesso, dopo quasi un mese di cure, sono pronti per tornare a casa.

«Vogliamo ringraziare tutti coloro che si sono presi cura dei nostri piccoli nell’Unità di Ostetrica e Ginecologia di San Giovanni Rotondo – hanno sottolineato papà Giuseppe e mamma Florence ­­–. Un ringraziamento particolare è doveroso rivolgerlo al direttore di Ginecologia di Casa Sollievo, Natale Sciannamè, e al ginecologo Lorenzo Vasciaveo, dell’Ostetricia e Ginecologia universitaria dell’Ospedali Riuniti di Foggia, che in tandem ci hanno assistito durante la gravidanza. L’ultima ringraziamento a medici e infermieri della Neonatologia che per quasi un mese si sono presi cura dei nostri piccoli con tanto amore. Non vi dimenticheremo mai, vi porteremo sempre nel cuore».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Il cuneese Faber Moreira lancia la sfida alla maratona dj più lunga al mondo

Tra il 15 e il 26 maggio Saluzzo ospiterà una prova epica: 240 ore di maratona dj set per entrare nel Guinness dei primati.  A lanciare quella che...

2014-2024, l’Ospedale della Murgia compie dieci anni: un presidio diventato “grande” con il territorio

Un decennio segnato dal progressivo aumento della capacità di garantire assistenza sanitaria ai cittadini: 16 reparti di degenza, 234 posti letto (+67%), 7.200 ricoveri...

L’incontro tra Eccellenze: Lo Chalet Royal celebra i vini dell’Ornellaia (FOTOGALLERY – VIDEO)

L’incontro tra la cucina toscana e il palato pugliese ha celebrato uno dei vini italiani più pregiati e invidiati al mondo. L'atteso evento enogastronomico "Chalet...

Premio Laudato medico 2024? A una oncologa del Policlinico di Bari

Il premio "Laudato Medico 2024" nella categoria oncologi è stato assegnato alla dottoressa Stefania Stucci del Policlinico di Bari. Il riconoscimento dell'associazione Europa Donna arriva...

Gargano. In ricordo di Antonio Facenna. Alla masseria didattica torna la festa della Transumanza

Gargano. A Carpino torna la FESTA DELLA TRANSUMANZA organizzata da MASSERIA DIDATTICA FACENNA, PRO LOCO CARPINO e dalla rivista enogastronomica LIKE. Appuntamento il 25 aprile 2024...