Canistro: “Addio Fratelli d’Italia, una civica il mio prossimo approdo”

StatoDonna, 6 gennaio 2022. “L’amicizia con Raffale Fitto resta, ma la politica è un’altra cosa, non implica che dobbiamo sempre fare le stesse scelte”.

Nunzia Canistro, dell’eurodeputato di Maglie è sempre stata fervida sostenitrice: “Nell’ultimo periodo, quando ho espresso anche sulla chat di Fdi le mie rimostranze su quanto avveniva, cioè il fatto che non ci fosse nessun mio coinvolgimento nelle scelte e nelle decisioni del partito, e che l’ organigramma interno l’ho appreso dai giornali,  Fitto è stato l’unico a chiamarmi, con Giandonato La Salandra, che mi ha compreso”.

Elezioni comunali a S. Giovanni Rotondo si sono tenute a giugno 2019, precedute dalla primarie del centrodestra il 31 marzo

È con amarezza che ha scritto una lunga lettera indirizzata ai vertici di Fdi – regionali e nazionali, da Meloni a Gemmato e al commissario provinciale Galeazzo Bignami- per rassegnare le sue dimissioni lo scorso 30 dicembre.

Vicesindaca nell’amministrazione di Costanzo Cascavilla a S. Giovanni Rotondo con i Conservatori e riformisti, è stata candidata in Fdi alle regionali ottenendo 2500 voti, prima donna pugliese per risultati nel partito di Giorgia Meloni. Nessuna consigliera è stata eletta nel centrodestra di Capitanata per il seggio barese, e il centrosinistra non ha fatto meglio. Canistro sottolinea: “La mia adesione a Fratelli d’Italia è scaturita anche dal fatto che, avendo una donna come leader, avrebbe investito sulle donne in tutti i suoi organismi, ma che invece non ha portato avanti a livello periferico politiche delle donne e per le donne. Io ho sempre pensato, e continuo a credere, che le donne in politica possano portare una visione ben diversa da quella che viene loro purtroppo riconosciuta, a mio avviso, in Fratelli d’Italia a livello decentrato”.

Già consigliera di opposizione al Comune del sindaco in carica Michele Crisetti, Nunzia Canistro dice a Stato Donna: “L’opposizione al governo di Fdi ci poteva stare all’inizio, dopo due anni di pandemia non ritengo più opportuno fare i bastian contrari. Non condivido la linea del centrodestra”. Un concetto che declina anche a livello comunale: “Il Gruppo misto a S. Giovanni sta mettendo in crisi un’amministrazione che deve decidere sui soldi del Cis, sui parcheggi, sui rifiuti, che non può andare in aula per una questione di numeri. Ho votato dall’opposizione molti provvedimenti che ritenevo validi, non possiamo buttare all’aria 50 milioni, mi hanno eletto per amministrare”.

Aggiunge di essere stata corteggiata politicamente da vari esponenti politici in questi mesi, “ma non ho fretta di accasarmi, quello che ribadisco, e che ho scritto nella lettera, è che in campagna elettorale ho visto tanti amici intorno a me e poi mi sono ritrovata da sola. La mia risposta c’è sempre stata quando il partito mi ha chiamato, non sono stata certo una comparsa in questi anni. I risultati ottenuti, per altro, sono stati utili a Fratelli d’Italia, come per l’ultima tornata elettorale, il rinnovamento del governo della nostra Regione”.

Una nota strettamente personale: “Ho avuto dei problemi di salute seri in questi mesi, ebbene da parte del mio partito un silenzio assordante, mi hanno chiamato in tanti, la voce gira nell’ambiente, da sinistra, dalle civiche, tutti si sono fatti sentire.”

Per la partecipazione alla vita politica sono tempi difficili, anche causa Covid, fra l’astensionismo crescente dell’elettorato e decisioni “di palazzo” con scarso coinvolgimento della base. Gliel’abbiamo ricordato raccogliendo il suo sfogo oltre il documento inviato: “Ci sono anche gli incontri online, facciamo i consigli comunali con questa modalità, insomma…”. Dove approderà il suo impegno politico? “In una civica, probabilmente, sto valutando, voglio fare piccoli passi ma prendo nettamente le distanze dal centrodestra”.

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Tornano le MaterClass di Tessere Daune, “Natura e benessere, tutte su per terra!”

Stato Donna, 23 maggio 2022. Il contatto con la natura fa bene al corpo e alla mente. A sostenerlo sono innumerevoli ricerche scientifiche che...

Stornara, Violante Placido gira un videoclip fra murales e paesaggi

Stato Donna, 23 maggio 2022. Si sono presentati il 18 maggio per un casting al Comune solo attori e attrici della provincia di Foggia,...

Paesaggi e cultura, al via l’iter per il Parco letterario a Mariateresa Di Lascia

Stato Donna, 21 maggio 2022. La Puglia avrà il suo Parco Letterario, quello dedicato a Mariateresa Di Lascia, politica e scrittrice. A volerlo, alcuni...

A Bianca portarono via sua figlia, la vide solo un attimo appena nata

Stato Donna, 22 maggio 2022. Quando sono arrivata a casa ho realizzato che sapevo solo il suo nome, a stento. Che mi aveva fatto...

Lucera è tutto un fiore, Luxuria: “Siamo responsabili di abbellire le nostre città”

Stato Donna, 22 maggio 2022. “È bello tornare nella mia terra con un’iniziativa di cui andare fieri. Abbellire il proprio balcone vuol dire abbellire...