Pio e Amedeo non sono Checco Zalone, ma perché dovrebbero?

StatoQuotidiano.it, Foggia, 5 gennaio 2021 – Il duo comico foggiano torna al cinema in grande stile con un regista d’eccezione, Gennaro Nunziante, un nome legato a doppio filo con Checco Zalone. Una presenza che sicuramente riesce a dare un tocco diverso all’intera pellicola: si trova meno linguaggio “scorretto”, minor presenza di gag in favore del racconto.

«Gennaro ci ha dato una cosa fondamentale. Noi saremmo andati al cinema a fare, come al solito, il film dei comici al cinema. Ed è l’errore più grande che fanno tutti i comici della TV. Invece Gennaro ha preferito farci fare un film, quindi una storia per la quale abbiamo sacrificato tante gag esilaranti a beneficio del racconto. Doveva filare, i personaggi dovevano essere credibili. È stato fondamentale. All’inizio eravamo scettici, poi ci siamo resi conto che aveva ragione lui» (Iltempo.it)

Pio e Amedeo dal set di “Belli Ciao” a Sant’Agata di Puglia

È importante come il film si basi interamente su una storia abbastanza solida: il tema della partenza e dell’abbandono, il distacco dalla propria terra natia.

Pio e Amedeo “Belli Ciao”, ph. IlPescara.it

È proprio questo il leitmotiv della commedia: partire o restare? I due amici d’infanzia divisi da scelte diverse riguardanti il proprio futuro. Pio decide di trasferirsi al Nord e si inserisce nel mondo dell’alta finanza, dopo un percorso di studi universitari. Invece Amedeo rappresenta chi non si arrende e decide di continuare a vivere nella propria terra, a costo di accontentarsi di una modesta attività di articoli sanitari nel piccolo centro.

Pio e Amedeo in “Belli Ciao” ph. Movieplayer.it

Ma le loro strade saranno destinate a incrociarsi di nuovo, pur di salvare il Comune Dauno di Sant’Agata di Puglia: infatti la richiesta di un finanziamento porterà Amedeo a Milano, dove troverà una realtà ben diversa da quella che ha scelto.

Una scena di “Belli Ciao”, ph. sentieriselvaggi.it

Pio e Amedeo non sono Checco Zalone, vero, ma perché dovrebbero?

La coppia più scatenata della TV italiana riesce a donare sorrisi ed una commedia piacevole, capace di farci dimenticare i problemi di questo particolare momento storico. Rispetto alle precedenti pellicole risulta essere più ‘profonda’ e coerente, proponendo un tema che risulta essere sempre molto attuale.

Una scena di “Belli Ciao”, ph. Adginforma.it

Riesce a far riflettere su una società dove è sempre più importante come si appare su Instagram e durante gli aperitivi, dimenticando spesso le proprie origini. Restare nella propria terra non è assolutamente un aspetto negativo, ma anzi risulta un grande atto di amore e di coraggio.

Pio e Amedeo con il supporto di un grande regista, riescono nell’impresa di far riflettere e divertire nello stesso tempo, dimostrando una certa maturità artistica che fa ben sperare nel futuro.

A cura di Gianluigi Cutillo, 5 gennaio 2022

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Hot news

La violenza contro le donne (e non solo) è anche virtuale e sentimentale

Stato Donna, 23 novembre 2022. È questa la settimana in cui siamo tutti d'accordo. In cui aborriamo la violenza che adesso non è neanche...

Natale nei Grandi Giardini Italiani fra storia, tradizione e magia

Stato Donna, 28 novembre 2022. Dal Nord al Sud del Bel Paese gli “scrigni botanici” hanno in serbo una serie di iniziative da vivere...

‘Succede sempre qualcosa di meraviglioso’, libro di terre e frasi memorabili

Stato Donna, 28 novembre 2022. Ha un titolo lunghissimo il libro "Succede sempre qualcosa di meraviglioso", autore Gianluca Gotto edito Mondadori. Dopo aver finito...

L’attrice pugliese Sofia D’Elia nel film sulla vita di Alda Merini

Stato Donna, 27 novembre 2022. Sono terminate a Torino da pochi giorni le riprese del film tv sulla figura di Alda Merini. Si chiama...

Al Lanza di Foggia ‘La casa di Paolo’, una storia per i giovani e per il futuro

Stato Donna, 28 novembre 2022. 14 omicidi in tutta la provincia di Foggia dall’inizio dell’anno, uno, il quindicesimo, successo da poche ore, ha i...