“I fedifraghi non ci pensano proprio a dimenticare i loro amanti durante il Natale”

(nota stampa). A Natale, la famiglia viene prima di tutto? Vi sbagliate di grosso. Secondo l’ultimo sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com, gli italiani aspettano proprio le feste di Natale per concretizzare un tradimento e quest’anno —nei primi 5 giorni di questo mese— il 78% dei fedifraghi ha addirittura già comprato un regalo per l’amante.

Perché quest’anno tanta fretta? «Molto ha pesato la voglia di rifarsi delle feste degli ultimi 2 anni che sono state celebrate all’insegna della parsimonia, ma anche il timore per le restrizioni e per l’affollamento dei negozi» risponde Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più affidabile dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato.

Le feste di Natale sono soprattutto l’occasione per concentrarsi sulla famiglia dimenticando tutto il resto: un periodo insomma apparentemente poco propizio per le scappatelle. Eppure —secondo l’ultimo sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com— i fedifraghi non ci pensano proprio a dimenticare i loro amanti durante queste feste.

La Repubblica Gli italiani e il sesso: una coppia su 4 lo fa non protetto - la Repubblica
La Repubblica
Gli italiani e il sesso

Duemila iscritti di entrambi i sessi sono stati intervistati in questi primi giorni del mese da Incontri-ExtraConiugali.com in merito al loro “atteggiamento sotto le feste” ed i risultati parlano chiaro: il 78% dei fedifraghi ha dichiarato di volere acquistare un regalo per l’amante prima dell’entrata in vigore del Super Green Pass.

Il 65% dichiara poi che nel fine settimana dell’Immacolata fingerà di andare a fare shopping per potere invece incontrare l’amante, mentre una percentuale quest’anno minore (24%) utilizzerà ancora il pretesto delle feste aziendali come occasione per trasgredire.

«I pranzi e le cene di lavoro erano la scusa perfetta per divertirsi senza il proprio partner e per interagire in maniera rilassata con i colleghi in un contesto meno formale rispetto a quello di lavoro, ma gli italiani hanno ormai capito che così facendo un “affaire” può diventare qualcosa di molto rischioso. Meglio affidarsi invece a siti come il nostro dove sicurezza, discrezione e anonimato sono garantiti» sottolinea Alex Fantini.

Il luogo di lavoro —insomma— non è più tra le preferenze di chi è in cerca di un’avventura. Ma nel periodo natalizio quasi una persona su 4 ha comunque un qualche tipo di approccio con un collega —seppure poi non “consumato”.

«Di questi solo il 5% —quindi 1,2 italiani su 100— concretizza poi la scappatella con il collega o con il capo» fa notare il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Ormai 9 italiani su 10 l’amante preferiscono trovarlo online ed usano il pretesto dello shopping o del pranzo aziendale solo come escamotage. «E proprio in questo periodo dell’anno l’uso della nostra app e del nostro sito aumenta vertiginosamente» spiega il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

«Il Natale —prosegue Alex Fantini— soprattutto in tempo di Covid, con le sue nuove varianti e le nuove restrizioni all’orizzonte, è un momento di svago “carpe diem” che, in questo 2021 così problematico, molti non vogliono lasciarsi sfuggire per liberare lo stress dell’intero anno».

Secondo le stime di Incontri-ExtraConiugali.com non solo siamo il popolo più fedifrago d’Europa, ma anche quello disposto a spendere di più per vivere un flirt al di fuori del matrimonio, regali di Natale inclusi.

Ma quali sono quelli più gettonati di quest’anno? Sul podio delle preferenze degli uomini c’è la biancheria intima (29%), un più “azzardato” gioiello o bijou (18%) ed i sexy toy (12%).

«Le donne preferiscono invece regalare —nella generalità dei casi— un profumo (24%), una giornata allo spa (15%) o un accessorio (14%), ma molto dipende dall’età» conclude il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Oliver Stone sul caso Haggis: “Con il MeToo è anche difficile parlare con una donna”

Stato Donna, 24 giugno 2022. Repubblica ha intervistato Oliver Stone che è a Ostuni per la proiezione di “W”, un film sulla vita del...

Ballottaggi di domenica secondo tendenza, poche candidate ma brilla Piacenza

Stato Donna, 24 giugno 2022. Appena 15 le candidate a sindaca nelle 26 città capoluogo contro una sessantina di candidati uomini: il rapporto è...

“Becoming maestre”, talenti femminili dietro la macchina da presa

Stato Donna, 24 giugno 2022. Si è conclusa con successo Becoming Maestre, la prima iniziativa di mentoring e accesso al lavoro per una nuova...

“C’è una parte del mio cuore in ogni matrimonio che organizzo”

Stato Donna, 24 giugno 2022. Un giorno Marita decide che il suo lavoro d’ufficio per lei non è più motivante, ha bisogno di cambiare....

Lady Oscar è tornata, Max&Co ne celebra i 50 anni con una capsule collection

Stato Donna, 23 giugno 2022. Lady Oscar compie 50 anni e il brand di moda italiano Max&Co le dedica una “capsule collection” dal titolo...