Premiati versi di sogno e nostalgia, a Lucera vince Rosa De Magistris

Stato Donna, 6 dicembre 2021. Si è tenuta ieri sera, presso il Teatro “Garibaldi” di Lucera, la cerimonia conclusiva dell’edizione 2021 del Premio letterario Daunia&Sannio, organizzato dall’omonima associazione e giunta al suo secondo appuntamento.

Per la sezione poesia introdotta quest’anno, e che affianca quella di narrativa, la vincitrice è stata Rosa Francesca De Magistris, nata a Spezzano Albanese, in Calabria, residente in Molise e che negli anni si è già distinta per altre partecipazioni a premi poetici e i cui testi sono stati pubblicati su riviste letterarie nazionali e internazionali.

In sala, ad applaudirla e a condividere con lei il successo, Franca De Magistris, cantante lirica di Foggia. La poesia vincitrice si intitola “Nell’incerto io sono”, la motivazione del premio è stata letta da Duilio Paiano, componente della commissione. Per la sezione narrativa ha vinto sempre la Calabria con Alexandro Lupis, di Catanzaro.

I partecipanti al Premio sono stati circa 200, le opere pervenute sono risultate frutto della creatività di autori appartenenti a quasi tutte le regioni italiane e anche a paesi esteri. Le migliori 40 opere di narrativa e le migliori 11 poesie, selezionate da due specifiche e qualificate giurie, troveranno collocazione nell’Antologia del Premio, pubblicata a conclusione della manifestazione 2021. Daunia&Sannio ha previsto anche un premio alla carriera, una sezione riservata a personalità del territorio che si siano distinte, in Italia e all’estero, per il loro impegno professionale, culturale e morale nella valorizzazione, illustrazione e promozione della terra d’origine.

Rosa Francesca De Magistris. Nella foto di copertina con Franca del Magistris e con lo scultore Dino Bilancia, di S. Severo, artista che ha realizzato il premio consegnato ai vincitori

La commissione incaricata di selezionare i possibili destinatari del riconoscimento ha individuato nella persona di Rocco Capozzi, noto italianista e critico letterario, professore emerito dell’Università di Toronto (Canada), originario del Comune di Deliceto, la personalità in possesso dei requisiti per essere premiato.  Nel ventennale della scomparsa di Franco Marasca, giornalista, scrittore, editore e professore presso il Liceo “ R. Bonghi” di Lucera, premiato solo online lo scorso anno per il premio alla carriera, è stato ritenuto doveroso replicare pubblicamente l’assegnazione del riconoscimento per l’operatore culturale di Troia.

Il Presidente del sodalizio, Pasquale Frisi, si definisce “soddisfatto dell’esito dell’evento sia per la qualità dei premiati che per la partecipazione di pubblico, allietato negli intervalli delle premiazioni dalle dolci note eseguite dall’Associazione “Rimembranze” con Antonietta Gramegna”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Natale nei Grandi Giardini Italiani fra storia, tradizione e magia

Stato Donna, 28 novembre 2022. Dal Nord al Sud del Bel Paese gli “scrigni botanici” hanno in serbo una serie di iniziative da vivere...

‘Succede sempre qualcosa di meraviglioso’, libro di terre e frasi memorabili

Stato Donna, 28 novembre 2022. Ha un titolo lunghissimo il libro "Succede sempre qualcosa di meraviglioso", autore Gianluca Gotto edito Mondadori. Dopo aver finito...

Telefono Donna, la festa a Foggia per quasi 30 anni di attività

Stato Donna, 28 novembre 2022. Telefono Donna compie 26 anni e per celebrare questo lungo periodo d’impegno in prima linea, contro ogni forma di...

Al Lanza di Foggia ‘La casa di Paolo’, una storia per i giovani e per il futuro

Stato Donna, 28 novembre 2022. 14 omicidi in tutta la provincia di Foggia dall’inizio dell’anno, uno, il quindicesimo, successo da poche ore, ha i...

Nel deserto con il capo scout a parlare di emozioni e sentirsi amici

Stato Donna, 27 novembre 2022. Mi ha detto complice prima di uscire "Mamma questo sabato voglio far fare ai ragazzi un po' di deserto", e...