“Foggia sarà bellissima per il Natale, ci abbiamo pensato noi”

Statoquotidiano.it, Foggia, 28 novembre 2021. Anche a Foggia i commercianti cercano di rendere più piacevoli le feste per i propri clienti: in varie zone hanno unito le forze riuscendo a donare scintillanti luci natalizie, malgrado le difficoltà del momento. Infatti dopo un periodo pesante come quello della pandemia, si cerca di ritrovare un po’ di serenità e normalità, magari attraverso lo shopping.

Luminarie, così i commercianti preparano i quartieri foggiani al Natale: il titolare della tabaccheria “Cericola” di Via Onorato è tra i promotori delle iniziative natalizie

 

Iniziative che però, come sottolinea più di un esercente, vanno avanti già da diversi anni, accollandosi anche diverse spese. Non è la prima volta che bisogna organizzarsi in autonomia per donare aria Natalizia al proprio quartiere: la maggior parte delle volte le istituzioni comunali si impegnano solo su alcune zone, lasciando “scoperte” aree importanti della città. Chiaramente il capoluogo dauno si ritrova in una situazione di commissariamento difficile e delicata, ma probabilmente non dipende solo da quello.

Luminarie, così i commercianti preparano i quartieri foggiani al Natale: la titolare di Udara Design Corso Roma, è tra le promotrici dell’iniziativa

 

Per esempio anche la centralissima zona di Corso Roma avrebbe bisogno di qualche attenzione in più, essendo tra le più importanti della città, soprattutto per il commercio.

 

È comunque rilevante sottolineare come lo sforzo di alcuni commercianti sia fondamentale per il capoluogo, soprattutto in questo momento: vanno menzionati quelli di Via Onorato, Corso Roma, Via Lecce, Via Pesola e Via Perrone, dove si respira aria Natalizia già da un pò, con delle belle luci colorate ad animare il periodo degli acquisti.

Luminarie, così i commercianti preparano i quartieri foggiani al Natale: il titolare di “Bollicine”, Via Lecce

 

La richiesta comune fatta da gran parte dei titolari interpellati, molto collaborativi e disponibili, è quella di maggiori attenzioni e vicinanza da parte delle istituzioni: bisogna cercare di dare lustro alla città anche tramite illuminazione adeguata, pulizia e decoro, soprattutto durante le feste.

 

Intanto un plauso va ai negozianti foggiani, che per dare più vita alle strade dello shopping hanno profuso uno sforzo economico, rendendo più magica e calda l’atmosfera per tutti.

I titolari di “Zeno Negozi” di Via Lecce, hanno rilasciato la seguente nota per Statoquotidiano.it:

“Zeno negozi si è fatto promotore di questa iniziativa da circa 8 anni, quando all’inizio della nostra attività ci siamo resi conto che bisognava fare assolutamente qualcosa che cambiasse l’atmosfera di tutta la strada, e del contesto generale in cui viviamo.

In particolare durante le festività, infatti, volevamo che Foggia non fosse definita sempre e solo una brutta città, e venisse considerata anche la parte sana dei cittadini e dei tanti commercianti che, a spese proprie, aderiscono ogni anno a iniziative meritorie e spontanee.

Abbiamo quindi fin da subito deciso di provare a coinvolgere tutti i titolari di negozi e attività commerciali della zona, che hanno sposato subito questa idea, ed è stata una piacevole sorpresa il loro entusiasmo, che ci ha dato la forza di riproporre questa vetrina decorativa a cielo aperto anno dopo anno. Ovviamente non è un’impresa facile, c’è sempre qualcuno che piuttosto che partecipare – il contributo richiesto è irrisorio – preferisce screditare, ma non abbiamo desistito e non desistiamo dalla nostra voglia di offrire un’immagine diversa e di impegnarci per il bene per la nostra città. E siamo certi che questo tipo di iniziative le rendano lustro.

Nel caso specifico, tutto questo non sarebbe possibile senza l’aiuto di tutti i commercianti di via Lecce, via Pesola e di via Emilio Perrone, che ci sostengono concretamente ogni anno: a tutti loro vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. In quanto alle istituzioni, mi piacerebbe che si adoperassero anche loro per far sì che questa città torni a splendere, con ancora più impegno e convinzione nello strapparci di dosso il triste e ingiusto primato di città sempre tra le ultime posizioni della classifica italiana per vivibilità”.

L’impegno di queste attività per rendere più attrattiva Foggia, andrebbe sicuramente condiviso e sostenuto maggiormente.

Fotogallery:

Via Onorato
Via Lecce

Corso Roma

Via Lecce
Corso Roma

A cura di Gianluigi Cutillo, 28 novembre 2021

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Renzo Arbore e Michele Placido nel comitato per Monte S. Angelo capitale cultura

Stato Donna, 12 agosto 2022. Monte Sant'Angelo comincia a lavorare per la propria candidatura a Capitale della cultura 2025 per cui ha presentato una...

Confagricoltura: “Negli agriturismi pugliesi più stranieri che italiani”

Stato Donna, 12 agosto 2022. Il bilancio di mezza estate di Confagricoltura Puglia conferma l’enorme interesse dei turisti per la regione ma anche l’aumento...

Anci Puglia chiede ai partiti di candidare i sindaci. La Torre: “Perché no?”…

Stato Donna, 12 agosto 2022. Il presidente Anci Puglia Ettore Caroppo ha chiesto in una nota alle segreterie regionali dei partiti di promuovere, e...

Savino e Augello su “Vita” fra i 100 top influencer dalla provincia di Foggia

Stato Donna, 11 agosto 2022. Sfogliando le pagine dell’ultimo numero di “Vita” – il magazine italiano dedicato al racconto sociale, al volontariato, alla sostenibilità...

Il racconto dell’estate e altre storie, sul filo delle parole e della musica

Stato Donna, 11 agosto 2022. Enza Moscaritolo, docente e giornalista freelance, scrive e si occupa di comunicazione. Ha lavorato in radio e collaborato con...