La griffe di Agostino Iacurci sulla facciata della Pinacoteca ‘900

Stato Donna, 7 novembre 2021. Torna a Foggia l’artista Agostino Iacurci per un’opera di Street art sulla facciata esterna della Pinacoteca ‘900. Con contributo finanziario di 40 mila euro della Regione Puglia – nell’ambito del programma “STHAR LAB, Laboratori di fruizione per la promozione e la valorizzazione della Street art, dei Teatri storici, degli Habitat Rupestri”- è stata stanziata dal settore cultura la somma necessaria per l’acquisto di ponteggi, vernici e altri materiali dal settore cultura del Comune di Foggia.

Pinacoteca ‘900 (Foggia)

Il progetto era stato approvato dalla giunta comunale a ottobre del 2020. Sui social è spuntata qualche polemica sulla necessità di apporre una decorazione sui mattoni dell’edificio progettato da Pino Casolaro dentro una logica per cui la decorazione nuova “coprirebbe” la facciata precedente. I critici si chiedono anche se per caso, non sarebbe stato meglio individuare un altro edificio. Vico Fauno, nella zona tra Via M. de Rosa e Via F. Aporti, sarà chiuso al traffico fino al 17 novembre per permetterne la realizzazione.  Nel frattempo, dopo il taglio del nastro dello spazio libri avvenuta a febbraio 2021, il comune ha approvato i necessari interventi per il ripristino dell’impianto di condizionamento della suddetta Pinacoteca.
Agostino Iacurci ha realizzato a Foggia due murales in via Montegrappa l’anno scorso dopo essere diventato il classico artista internazionale senza un’opera a sua firma nella propria città.

La street art illustrata di Iacurci, una sua opera da Exibart.com

Nato a Foggia nel 1986, è romano di adozione. Docente dell’accademia di illustrazione di Roma e assistente allo Ied, risiede a Berlino. Ha esposto in Europa, negli Usa, Russia, Messico, Brasile. Nel 2019 è stato premiato nell’ambito del primo Argos Hippium di Manfredonia. Iacurci lavora con svariate tecniche e materiali e si ispira anche alle forme e ai colori del mondo greco-romano. Celebre la sua mostra a Pesaro sul “De Architetura” di Vitruvio nella quale esprime, con poliedricità, una visione contemporanea dell’antico trattato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Discover

Sponsor

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img

Latest

Natale nei Grandi Giardini Italiani fra storia, tradizione e magia

Stato Donna, 28 novembre 2022. Dal Nord al Sud del Bel Paese gli “scrigni botanici” hanno in serbo una serie di iniziative da vivere...

‘Succede sempre qualcosa di meraviglioso’, libro di terre e frasi memorabili

Stato Donna, 28 novembre 2022. Ha un titolo lunghissimo il libro "Succede sempre qualcosa di meraviglioso", autore Gianluca Gotto edito Mondadori. Dopo aver finito...

Telefono Donna, la festa a Foggia per quasi 30 anni di attività

Stato Donna, 28 novembre 2022. Telefono Donna compie 26 anni e per celebrare questo lungo periodo d’impegno in prima linea, contro ogni forma di...

Al Lanza di Foggia ‘La casa di Paolo’, una storia per i giovani e per il futuro

Stato Donna, 28 novembre 2022. 14 omicidi in tutta la provincia di Foggia dall’inizio dell’anno, uno, il quindicesimo, successo da poche ore, ha i...

Nel deserto con il capo scout a parlare di emozioni e sentirsi amici

Stato Donna, 27 novembre 2022. Mi ha detto complice prima di uscire "Mamma questo sabato voglio far fare ai ragazzi un po' di deserto", e...