New York– La dottoressa Anna Lasorella, di Noicattaro, è tra le maggiori eccellenze pugliesi in campo scientifico. Ricopre il ruolo di professore associato al Columbia University Medical Centre di New York e di recente ha fatto parlare di sé grazie a un’importante scoperta, effettuata insieme al collega e marito Antonio Iavarone, attivo presso lo stesso centro di ricerca: i due scienziati sono riusciti a identificare i meccanismi che attivano ID2, proteina responsabile dello sviluppo delle cellule staminali tumorali di uno dei più pericolosi tumori cerebrali, il glioblastoma: “disattivando” questa proteina, secondo i due scienziati, si riuscirà a bloccare la crescita del tumore.

Tumore al cervello, individuati meccanismi di crescita
Anna Lasorella e Antonio Iavarone PH: http://www.rainews.it/

Inoltre, le loro ricerche hanno messo in evidenza come tale proteina, quando ‘accesa’ nel tumore, agisca per stimolare la crescita incontrollata di cellule staminali tumorali.

Lasorella e Iavarone sono “cervelli in fuga” a New York non solo per motivi occupazionali: alcuni anni fa i due studiosi avevano denunciato in Italia episodi di nepotismo.

Per saperne di più:
Nature

Fonti:
RaiNews
Repubblica

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here