(ANSA)- BARI,10 APR – Più di 5000 persone, per gli organizzatori, hanno partecipato alla manifestazione-concerto ‘SiAmo il mare’, a Bari, con cui musicisti, sindacalisti, politici e ambientalisti promuovono il ‘sì’ al referendum del 17 aprile per abrogare la norma che concede alle società il diritto ad estrarre idrocarburi in mare sino all’esaurirsi del giacimento. Sul palco,tra gli altri,il governatore della Puglia, Michele Emiliano, e il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini. “Stiamo difendendo la bellezza come bene pubblico – ha detto Emiliano -con la serenità di chi ha ragione. Di chi si difende dalle bugie perfino di governi amici che si sono infilati in tunnel brutti nei quali si fa prevalere l’interesse di pochi insignificanti petrolieri”.”Trovo inaccettabile che il capo del governo che ha giurato sulla Costituzione inviti la gente a non andare a votare.È una cosa gravissima” ha aggiunto Landini. Durante la manifestazione, messaggi video da numerosi artisti (come Albano Carrisi e Riccardo Scamarcio) e musica a go-go.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here