La Legge di Stabilità 2017 introduce numerose novità in tema di sostegno alla famiglia, per il quale sono stati stanziati 600 milioni di euro a fronte dei 27 miliardi della manovra. Qui sintetizzate le principali novità:

  1. introduzione di un nuovo ‘Bonus famiglia’ per i nuclei con due figli a carico. Le modalità di assegnazione non sono ancora note, come anche l’entità dell’importo, ma dovrebbe trattarsi di una misura legata all’Isee in quanto indirizzata ad arrestare l’impoverimento delle fasce più deboli della cittadinanza.
  2. riconferma del ‘Bonus Bebè’80 euro al mese per i genitori di bambini da zero a tre anni con Isee inferiore ai 25 mila euro; gli euro raddoppiano diventando 160 al mese per chi ha Isee al di sotto dei 7 mila euro. 
  3. introduzione del ‘Bonus Mamma Domani‘: 800 euro in una unica soluzione per tutte le donne in attesa, prima della nascita del bebè, a prescindere dal reddito.
  4. ‘Bonus Nido’: 1000 euro all’anno per le famiglie di bambini fino a 3 anni, per sostenere le spese del nido, sia pubblico che privato. Sarà a disposizione delle famiglie che utilizzano questo servizio, indipendentemente dal loro reddito. Non si tratta del cosiddetto ‘Voucher Babysitter’, destinato alle mamme che rinunciano al congedo e aderiscono a servizi di babysitting o nido: per tale misura ancora non vi sono disposizioni relative a un eventuale rifinanziamento da parte del governo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here