Foggia. Dal 26 gennaio 2017 il Servizio aziendale Screening, Struttura in staff alla Direzione Generale, sta invitando le donne della provincia di Foggia tra 50 e 69 anni di età ad effettuare una mammografia preventiva gratuita, senza bisogno dell’impegnativa del medico curante, presso i Centri di Senologia della ASL Foggia.
Il programma è diventato operativo il 20 febbraio scorso con appuntamenti calendarizzati.

Il cancro della mammella è il primo tumore per frequenza tra le donne in Italia. Fino ad oggi, in Capitanata, la prevenzione di questo temibile tumore è stata affidata alla sensibilità delle donne e alla buona volontà degli operatori sanitari coinvolti nella promozione di controlli senologici periodici (il cosiddetto “screening spontaneo”). I dati dell’indagine nazionale sui fattori comportamentali di rischio e sui programmi di prevenzione delle malattie croniche nella popolazione adulta hanno rilevato che, tra il 2011 e il 2014, il 50% delle donne in età target aveva effettuato una mammografia ogni due anni (rispetto al dato medio pugliese del 63%), prevalentemente pianificando il proprio percorso di prevenzione in autonomia o con il supporto del medico di medicina generale.

I centri di riferimento
Lo screening mammografico nella provincia di Foggia viene effettuato presso i seguenti centri:

Sede Unità di Senologia Indirizzo
San Severo P.O. “T. Masselli Mascia” Servizio Ospedaliero di Senologia Viale II Giugno

Foggia Distretto Socio-Sanitario Servizio Distrettuale di Senologia Piazza Della Libertà,1

Cerignola P.O. “G. Tatarella” Servizio Ospedaliero di Senologia Via Trinitapoli

Manfredonia P.O. “S. Camillo De Lellis” Servizio Distrettuale di Senologia Via Barletta

Manfredonia P.O. “S. Camillo De Lellis” Servizio Ospedaliero di Senologia Via Isonzo

Lucera Plesso “F. Lastaria” Servizio Ospedaliero di Senologia Viale F. Lastaria

Torremaggiore Servizio Distrettuale di Senologia Via Salvatore Ciaccia,1

PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA CERVICE UTERINA
Prosegue energicamente, intanto, l’impegno della ASL Foggia anche nella prevenzione del tumore della cervice uterina: negli ultimi due anni sono state invitate allo screening 52.550 donne tra 24 e 65 anni. Di queste, 15.500 hanno effettuato un pap test e 250 un approfondimento diagnostico, 120 sono state trattate precocemente per una lesione pre-cancerosa o per un tumore di piccole dimensioni.

Redazione Stato Quotidiano.it – Riproduzione riservata

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO