(ANSA) Francesco Gabbani ha vinto il festival di Sanremo 2017, con il brano Occidentali’s Karma. Il cantautore toscano lo scorso anno si era imposto tra le Nuove Proposte con Amen. Fiorella Mannoia seconda classificata, con il brano Che sia Benedetta. L’interprete ha conquistato anche il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. Ermal Meta terzo classificato, con il brano Vietato Morire. Il cantautore di origini albanesi, che l’anno scorso era in gara tra le Nuove Proposte, ha conquistato anche il Premio della Critica Mia Martini. (ANSA)

GALATEO. Siamo alla chiusura di questo Festival di Sanremo 2017 e l’Accademia Italiana Galateo stila la sua classifica:

1. Classificata: Maria De Filippi. Voto 10: lei è stata la grande protagonista di questo Festival, si è messa in gioco e non ha avuto paura a indossare abiti impegnativi, con ironia e discrezione ha superato tutte le prove che questo Festival le ha riservato. Maria De Filippi è stata la “Grande Ospite” di questo Festival.

2. Classificata: Fiorella Mannoia. Voto 9: seconda sola a Queen Mary, si è sempre distinta per la sua eleganza. Un 9 pieno per la Mannoia che nell’ultima serata ha reso grazie all’Ariston indossando un abito rosso che le regalato un inedito aspetto sexy. Estremamente raffinata.

3. Classificata Paola Turci. Voto 9: unione perfetta di grinta e raffinatezza, anche per l’ultima serata sceglie il total black. Grande classe, bentornata Paola! Meritatissimo pari merito con Fiorella Mannoia.

4. Classificata Elodie. Voto 8: si è distinta per sobrietà ed eleganza. Per lei nessun eccesso, eccetto la sua voce…STREPITOSA

5. Classificato Zucchero. Voto 7: panciotto dorato e cilindro. Un po’ Downton Abbey un po’ sposo de Il Boss delle cerimonie, ma lui può tutto!

6. Classificato Francesco Gabbani. Voto 7: Francesco Gabbani che, anche se stasera rinuncia all’inseparabile maglioncino, non riesce a rialzarsi. Sceglie di indossare una paletta da torta al posto della cravatta. Ma per il suo gesto di stima e rispetto verso Fiorella Mannoia nella premiazione merita una promozione

7.Classificato Sergio Sylvestre. Voto 6: promosso, ma con appena la sufficienza. Per quanto apprezzabile la scelta del total black lungo, non ha dimostrato abbastanza coraggio nella scelta del look. La sensazione è che non si sia mai realmente cambiato d’abito per tutte le sere. Avrà un armadio come quello di Paperino??

8. Classificata Bianca Atzei. Voto 5: La freschezza del suo sorriso non le risparmia l’insufficienza. Look assolutamente inadatto per l’ultima serata all’Ariston, l’effetto divano è sempre dietro l’angolo.

9. Classificata Ludovica Comello. Voto 4: Look interessante che non le rende giustizia. Viso fresco e pulito non valorizzato dalla scelta dell’abito che sembra piuttosto il costume di un musical firmato Disney.

10. Classificato Alessio Bernabei. Voto 4: grande bocciato. Con la vincita del premio tamarro, pantaloni hipster da dimenticare. Indossare una giacca doppiopetto senza calzini (nuovamente), è un po’ come mangiare gli spaghetti con il cucchiaio. Da dimenticare anche l’acconciatura cotonata.

11. Classificato Al Bano. Voto 3: Già nelle prime serate si era distino per il un look datato e non adeguato al Festival, la sua situazione crolla con la dimostrazione della sua arroganza nello strappare un fiore dal mazzo di Ermal Meta al momento della premiazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO