Foggia – L’amore, un sentimento universale che coinvolge tutto il mondo. Gigi Giuffrida dà voce, al pensiero emotivo dei più grandi autori attraverso un percorso letterario che parte da Dante per arrivare a Dino Campana. Lo spettacolo sarà un’occasione per parlare di un argomento importante come l’amore, in un periodo socio-culturale molto particolare, dove l’ego, l’egoismo, la violenza crescono in maniera consistente. Ma non è il solito recital “pesante” di poesia; non mancano momenti musicali con canzoni (anche satiriche) che hanno a che fare con l’amore e testi teatrali comici come uno splendido monologo tratto dalla Betia di Ruzzante, piece che ha consacrato Giuffrida miglior interprete ruzantino (Sipario).

Il tutto con le musiche di tre professionisti jazz, Mimmo Marasco (tromba e fiati), Paolo Sapone (chitarre), Matteo Sapone (contrabbbasso) e la verve di un grande dello spettacolo, Edoardo Romano (dei trettrè). 

giuffrida

Il recital e’ stato rappresentato con gran successo in diverse citta’ tra cui Brera (Auditorium San Marco), Faenza (Teatro Masini), Ivrea (Fiera della Parola, Fondazione Olivetti), Lugo di Romagna (Teatro Rossini), Lucera (Teatro dell’Opera), Monte Sant’Angelo (Teatro Markovic), San Marco in Lamis (Teatro del Giannone), Manfredonia (Sporting Club Siponto).

Letture tratte da: Dante, Cecco Angiolieri, Cavalcanti, Petrarca, Boccaccio, Rustico di Filippo, Giustinian, Poliziano, Tasso, Baffo, Ruzante, Metastasio, Monti, Foscolo, Leopardi, Carducci, Pascoli, Marinetti, D’Annunzio, Gozzano, Ungaretti, Pasolini, Merini, Campana, Pirandello, Montale, Saba, Scotellaro, Trilussa, Totò, De Filippo, Gandhi.

Tra le canzoni, brani quali Bocca di rosa (De André), Occhi grandi (W. Valdi), Luci a San Siro (Vecchioni), L’Odore (Gaber), Albergo ad ore (Pagani-Mannot), La canzone dei vecchi amanti (Brel), La canzone dell’amore perduto (De andrè), Leggenda di Natale (De Andrè), Quanto ti ho amato (Benigni).

Autori interpretati: Ruzante, Shakespeare, Beckett, Brecht, Ionesco, Plauto, Eschilo, Goldoni, Pirandello, Slawomir.

Due note sull’attore e regista Gigi Giuffrida: è stato interprete di importanti spettacoli teatrali  presso: teatro stabile di Torino, teatro stabile del Veneto, Teatro Romano di Ostia Antica e Pompei, Taormina arte, biennale di Venezia, teatro stabile di Bolzano, teatro Belli. Regie teatrali in Italia Francia e Stati uniti. Vincitore del “Gran prix du teatre de Paris”. Ha diretto e interpretato numerosi programmi televisivi (RAI UNO-RAIDUE-ODEON). Regista e sceneggiatore del film “IL MISTERO SVELATO”. Recentemente ha diretto a Napoli “LA NOTTE DELLO SWING” con Luciano De Crescenzo-Mimmo Liguoro-Paolo Belli a Milano la novita’ assoluta “IL PRETESTO DI ULISSE”, a Roma all’Auditorium della Conciliazione “SERATA IN ONORE DI TOTO’ “. Direttore/Fondatore ACCADEMIA INTERNAZIONALE D’ARTE DRAMMATICA “ARENGO”- REPUBBLICA DI SAN MARINO. “I NOSTRI PASSI DIVERSI” film di cui è coprotagonista con Ivan Franek – Produzione BLUE CINEMA TV -ROMA

(COMUNICATO STAMPA)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here