Bologna/Manfredonia. Con questo libro Barbara Baraldi ci porta “alla scoperta dell’anima oscura, nascosta, sotterranea, esoterica e criminale della città” di Bologna.

MISTERI, CRIMINI E STORIE INSOLITE DI BOLOGNA. È antico il fascino di Bologna. Come un’ombra, percorre da secoli i vicoli del centro storico, i sotterranei e i portici che hanno reso celebre nel mondo la città. Tutti conoscono la Bologna “dotta”, “grassa” e “turrita”, ma solo in pochi conoscono i segreti, gli enigmi e i gialli del capoluogo emiliano. Come la necropoli dei vampiri emersa dalle viscere della terra durante i recenti scavi per l’alta velocità, o il codice mai decifrato inciso sulla Pietra di Bologna. Nella storia locale ci sono stati anche personaggi controversi come Girolamo Menghi, il più grande esorcista del Cinquecento, i cui libri furono inseriti nella lista dei testi proibiti dal Vaticano. Mentre le pagine della cronaca recente hanno portato alla ribalta figure ambigue come i poliziotti-criminali della banda della Uno bianca. E sempre nella storia contemporanea troviamo i delitti irrisolti del DAMS o l’ormai storica strage del due agosto, tra terrorismo e segreti di Stato.

ANALISI. Bologna è una città ricca di fascino, sede della prima università del mondo, celebre per i suoi portici (altro primato mondiale), per le sue torri, alcune delle quali ancora in piedi. Barbara Baraldi racconta “la sua città, cogliendone l’anima oscura, il volto misterico, gli aspetti insoliti” che permettono di approfondirne la conoscenza. Ne risulta un catalogo un po’ schematico ma di sicuro interesse, suddiviso in sei sezioni: si parte dalle notizie storiche sulle origini della città, poi c’è la Bologna gotica, quella sacra, dotta, criminale per finire con quella enigmatica e misteriosa, in un equilibrato mix di notizie più o meno conosciute, aneddoti, storie e leggende narrate con bravura dall’autrice.

L’AUTRICE. È emiliana, e come tutte le emiliane ama la buona cucina e la letteratura del mistero. Spaziando dal thriller al dark fantasy, nella sua carriera ha pubblicato nove romanzi, tra cui “La bambola di cristallo” e “Scarlett”, venduto all’estero ancora prima di uscire in Italia. I suoi libri sono tradotti in varie lingue, tra cui il tedesco e l’inglese. Insieme ai più grandi giallisti della penisola è protagonista di “Italian noir”, documentario prodotto dalla BBC sul giallo italiano. Con la Newton Compton ha pubblicato la guida “101 misteri di Bologna (che non saranno mai risolti)”.

(A cura di Carmine Totaro, Manfredonia 07.03.2017)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO