Dopo quasi un mese dalle critiche dell’opinione pubblica contro lo spazio riservato dalla trasmissione Porta a Porta, dunque dalla Rai, a Salvo Riina, figlio del boss, arriverà in questi giorni sui teleschermi una fiction per sostenere, al contrario, l’immagine eroica di chi ha scelto di combattere la mafia. Si tratta Felicia Impastato, madre di Peppino, morta nel 2004, che lottò contro la falsa verità sulla morte del figlio.

Felicia è interpretata da Lunetta Savino che ai microfoni di Ansa l’ha descritta come:

Una donna fuori dal comune, che non solo non si è chiusa in casa a piangere, come avrebbero voluto i parenti mafiosi, ma ha aperto la porta della propria casa e ha fatto entrare il mondo esterno, i giovani soprattutto, per raccontare chi era suo figlio e come viveva all’interno della famiglia, avendo un padre mafioso e una madre, come lei, che in tutta la vita ha fatto da cuscinetto tra il figlio e il marito. Quando le uccidono il figlio non guarda più in faccia a nessuno… Non vuole vendetta ma vuole giustizia.

lunetta-savino
PH: http://th.tvblog.it/

Felicia era di Cinisi, nel ’47 aveva sposato Luigi Impastato, che faceva il piccolo allevatore, ma che durante il fascismo era già stato inviato al confino per mafia. Dal loro matrimonio nasceranno tre figli, Giuseppe detto “Peppino”, Giovanni che morirà a soli tre anni, e un terzo figlio, che sarà chiamato anch’egli Giovanni. Dopo la nota vicenda che porterà all’assassinio di Peppino, vittima di un attentato il 9 maggio 1978, Felicia deciderà di non rassegnarsi ma di aprire la porta della propria casa ai fermenti di cambiamento, lottando per ottenere la verità sull’assassinio del proprio figlio e l’arresto dei responsabili. Dopo la sua morte, la sua abitazione è divenuta “Casa memoria Felicia e Peppino Impastato”.

Io credo che Peppino abbia preso dalla madre….” – afferma nell’intervista ad Ansa Lunetta Savino, – “ma è anche vero che Felicia eredita da Peppino la grande lezione, la grande forza e coraggio di questo figlio che va avanti comunque, affrontando un paese e la famiglia mafiosa.”

La fiction, scritta da Diego De Silva con Monica Zapelli, che ha firmato anche il film ‘I cento passi’, è stata realizzata con la collaborazione di Giovanni Impastato, fratello di Peppino. Ieri è stata presentata in anteprima nell’auletta di Montecitorio alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso e della presidente della Camera Laura Boldrini. Andrà in onda martedì 10 maggio su Rai1.

Fonti:

Ansa.it (video)

Wikipedia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO