Foggia. Imprenditoria meridionale, premiate tre laureate all’Università di Foggia: grande curiosità per i vantaggi che possono arrivare dall’utilizzo dell’e-learning nell’agricoltura. Consegnate le targhe dal Forum della Fondazione Rotary International, tra le vincitrici Lucia Maria Borrelli, Simona Manfredonia e Antonella Cammarelle: a loro le congratulazioni di Ugo Patroni Griffi e del Rettore. La consegna lo scorso 20 maggio, particolarmente apprezzata la tesi «sull’innovazione digitale e sulla formazione degli agricoltori» redatta dalla dott.ssa Lucia Maria Borrelli.

Assegnati a Bisceglie, lo scorso 20 maggio presso l’hotel Salsello, i premi speciali alle migliori tesi di laurea incentrate sull’argomento dell’imprenditoria meridionale: riconoscimenti messi a disposizione dal Distretto 2120 Rotary International nell’ambito del Forum distrettuale annuale “Finanza, impresa, cultura: l’Etica conviene a tutti”, organizzato in collaborazione con la Fondazione “Il Rotary per lo sviluppo dell’imprenditoria nell’Italia meridionale”. Tra le tesi premiate, tre appartengono ad ex studentesse dell’Università di Foggia. Si tratta della dott.ssa Lucia Maria Borrelli (laurea magistrale in Scienze pedagogiche e della Progettazione educativa, Dipartimento di Studi umanistici), della dott.ssa Simona Manfredonia (laurea triennale in Economia, Dipartimento di Economia) e della dott.ssa Antonella Cammarelle (laurea triennale in Economia, Dipartimento di Economia).

Alla cerimonia di premiazione, oltre ai più importanti esponenti distrettuali del Rotary e della Fondazione Rotary, erano presenti tra gli altri il prof. Francesco Capriglione (ordinario di Diritto degli intermediari e dei mercati finanziari all’Università Luiss Guido Carli di Roma), il dott. Silvio Maselli (assessore alla Cultura del Comune di Bari), il dott. Maurizio Sciarra (presidente della Fondazione Apulia Film Commission) e il prof. Antonio Uricchio (rettore dell’Università di Bari), mentre i lavori sono stati coordinati dal dott. Giuseppe De Tomaso (direttore del quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno). Tra tutte le tesi premiate, particolare interesse ha suscitato quella presentata dalla dott.ssa Lucia Maria Borrelli, dal titolo “Innovazione digitale e formazione degli agricoltori”: la tesi approfondisce l’ambito della progettazione formativa nel settore dell’agricoltura. La tesi (con relatrice prof.ssa Antonia Chiara Scardicchio e correlatrice prof.ssa Anna Dipace, entrambe del Dipartimento di Studi umanistici. Lettere, Beni culturali e Scienze della formazione dell’Università di Foggia) è stata discussa il 12 luglio 2016 ed è stata ideata e poi redatta per raccontare la relazione tra mondo dell’agricoltura e mondo della formazione professionale applicata a quel settore, con particolare attenzione alla formazione mediata dall’utilizzo delle ICT (Information and Communications Technology).

«La formazione degli addetti al settore rurale, motore trainante dell’economia pugliese, non è di facile analisi – argomenta la dott.ssa Lucia Maria Borrelli –. Questo lavoro ha messo in luce la necessità di favorire un ricambio generazionale. L’identikit del futuro IAP (Imprenditore Agricolo Professionale) è chiaro: ha meno di 40 anni e sa interpretare al meglio i paradigmi dell’innovazione, della modernità e della creatività per rendere la sua azienda più competitiva all’interno del mercato globale». La motivazione al premio, firmata dal presidente dott. Ugo Patroni Griffi, recita: «Per un lavoro che ha evidenziato i vantaggi derivanti dall’utilizzo di metodologie formative innovative come l’e-learning nel settore dell’agricoltura».

Alle dott.sse Lucia Maria Borrelli, Simona Manfredonia e Antonella Cammarelle anche le felicitazioni, espresse a nome dell’intera Comunità universitaria, del Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio Ricci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here