Bari. Di seguito, la dichiarazione dell’assessore all’industria turistica e culturale, Loredana Capone, sul Distretto turistico del Gargano: “La proposta di distretto turistico del Gargano e’ insieme un investimento ed una sfida sia per le imprese, perché facciano rete tra loro, sia per i comuni, perché procedano alla semplificazione burocratica. Se queste due condizioni non si realizzeranno non ci saranno incentivi ne ‘ agevolazioni fiscali. Questo prevede lo strumento del distretto turistico che abbiamo siglato ieri col prefetto a Foggia. “Ma siamo sinceri : il patto di ieri è qualcosa di più che un’intesa formale. È’ un impegno a collaborare per esaltare le qualità del Gargano con le sue diversità e le sue unicità nel panorama turistico pugliese e dei prodotti turistici che dobbiamo valorizzare e promuovere: “ognuno nel suo ruolo e con le sue responsabilità nell’ottica di una reciproca collaborazione fattiva e concreta. Puglia 365, il piano strategico del turismo della regione che stiamo scrivendo insieme agli enti pubblici e agli Operatori privati, accompagnerà questo percorso esaltandone le positività e accompagnando imprese e istituzioni nelle soluzioni dei fatti critici. Il trend della puglia è positivo e la congiuntura internazionale ci può aiutare ma il fattore fortuna non può essere lasciato solo;dobbiamo organizzarci per fare la migliore accoglienza possibile e continuare a promuovere un territorio e un’umanità bellissima come la nostra”.
Redazione Stato Quotidiano.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here