Leasing immobliare leased[1]
Leasing immobiliare ph. http://files.usmre.com

Il leasing immobiliare è una particolare forma di finanziamento per acquistare casa. Di cosa si tratta in sostanza? La banca o l’intermediario si obbligano ad acquistare o far costruire l’immobile su scelta e indicazione dell’utilizzatore che pagherà un ‘affitto’ per un periodo di tempo concordato; alla scadenza del contratto l’utilizzatore potrà riscattare la casa ad un prezzo prestabilito.

Il corrispettivo, o canone, che l’utilizzatore pagherà all’intermediario dovrà tener conto del prezzo di acquisto o di costruzione e della durata del contratto. Il canone di locazione quindi è assimilabile ad una sorta di rata di mutuo, anche se in questa modalità solo in seguito e in base alle condizioni del contratto l’utilizzatore decide di acquistare l’immobile.

In caso di risoluzione del contratto per colpa dell’utilizzatore, il concedente o intermediario avrà diritto alla restituzione del bene. In caso di difficoltà da parte dell’utilizzatore, come la perdita del lavoro, sarà possibile sospendere il pagamento del canone periodico per una sola volta e per un periodo massimo complessivo non superiore a dodici mesi. La sospensione non comporterà nessuna commissione o ulteriore spesa.

Il leasing immobiliare è un provvedimento che viene in aiuto di quanti non hanno la possibilità di accedere ad un mutuo per acquistare casa. Per il mutuo, infatti, è richiesto il possesso di una certa quantità di denaro al momento dell’acquisto, in quanto il mutuo generalmente copre fino all’80% del valore dell’immobile, e sono favoriti coloro che hanno tipologie di contratto di lavoro più solide.

Questa nuova forma invece permette al soggetto beneficiario di non corrispondere nessuna caparra iniziale al proprietario dell’immobile e prevede che i soldi pagati mensilmente per “l’affitto” saranno scontati dal prezzo finale dell’immobile, nel caso in cui l’utilizzatori opti per l’acquisto dell’immobile.

Dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2020 anche i privati potranno comprare la prima casa tramite leasing grazie alla Legge di Stabilità 2016, che prevede inoltre una detrazione fiscale del 19% per i giovani sotto i 35 anni con un reddito fino a 55 mila euro che decidano di ricorrere alla locazione finanziaria (leasing appunto) in alternativa al mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale; il limite massimo della detrazione è pari a 8 mila euro annui. Inoltre, per favorire il riscatto finale dell’immobile, è prevista una detrazione del 19% sulla maxi rata finale per l’acquisto del bene, per un importo detraibile non superiore a 20.000 euro. Le agevolazioni si applicano, dimezzate, anche agli over 35. 

Fonti: www.edilportale.com ; http://www.leggioggi.it/2016/01/18/stabilita-2016-leasing-immobiliare-per-acquisto-prima-casa-come-funziona/ 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here