Roma. Nell’ambito degli interventi a sostegno del reddito delle famiglie e al fine di contribuire alle spese per il mantenimento dei figli, la legge n. 190 del 23 dicembre 2014 ha previsto, per l’anno 2015, buoni per l’acquisto di beni e servizi a favore dei nuclei familiari con un numero di figli minori pari o superiore a quattro e un valore dell’Isee non superiore a 8.500 euro l’anno. Il beneficio di cui all’articolo 1 della citata legge del 2014 è riconosciuto ai nuclei familiari già beneficiari, relativamente all’annualità 2015, dell’assegno per i tre figli minori. Ai fini del riconoscimento dei buoni non è prevista un’apposita domanda dell’interessato, essendo sufficiente la domanda già presentata per la concessione dell’assegno per i tre figli minori relativo all’anno 2015. Nella circolare n. 70 del 29 aprile 2016 sono contenute ulteriori informazioni relative alla erogazione del bonus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here