(ANSA) Sale a tre il numero dei dispersi italiani dopo l’attentato a Nizza, che ha causato la morte di 84 persone. Da raccolta dati, “Oltre alla coppia di coniugi Angelo D’Agostino e Gianna Muset non si avrebbero notizie del giovane Vittorio Di Pietro. Le notizie sui dispersi stanno circolando in queste ore attraverso l’hashtag #RechercheNice, di fondamentale importanza per familiari e amici delle persone presenti in Francia in questi giorni”.

I fatti sono avvenuti alle 22.30 circa di ieri sera, giovedì 14 luglio, quando un camion si è lanciato ad alta velocità sulla folla lungo la Promenade des Anglais, durante i festeggiamenti per il 14 luglio. Dal mezzo pesante sarebbero partiti anche degli spari. Il conducente, un 31enne di origine tunisina, è stato ucciso. L’attentatore è stato neutralizzato da due poliziotti. (ANSA)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO